Altre due razze aliene

Part 7 – September 29, 2005 – The Aeronians (http://educate-yourself.org/cn/zetainfoB23sep05.shtml#top)

Gli Aeronians (29 Settembre) Parte 7

Fino ad ora abbiamo sempre parlato delle razze aliene negative, facendo descrizioni cupe di esseri che cercano di manipolare, controllare e conquistare l’umanità, ma è giunto il momento di citare una delle tante razze aliene pacifiche che ci stanno aiutando a combattere l’energia negativa e il totale sopravvento degli esseri negativi, o malvagi se preferite.

Gli Aeronians sono una razza di esseri alieni amichevoli che sostengono l’umanità in questi tempi di transizione. Una delle caratteristiche più incredibili di questi alieni è che sono “umani”, esattamente come noi, anche se non sono originari della Terra.

Una delle cose che ci ha sorpreso di più è stata la loro tecnologia molto simile ad una serie televisiva, Star Trek. Essi posseggono grandi navi e si trovano tutte intorno al nostro pianeta ma sono rese invisibili da campi di energia in grado di piegare la luce. Gli Aeronians sono molto simili a noi anche a livello spirituale, tuttavia, la loro tecnologia è anni luce avanti rispetto la nostra. Sono gli alieni più attivi del pianeta, avendo il nostro stesso aspetto possono tranquillamente integrarsi nella nostra società (pensate solo a quante organizzazioni e governi potrebbero essere coinvolti). Loro non si trovano qui a scopo di conquista o dominio, ma solo per ragioni spirituali.

Questi esseri ci aiutano ogni volta che possono, ma lo fanno usando il loro giudizio umano, e si sa che il giudizio umano non è sempre perfetto. La maggior parte delle azioni degli Zetas e Yukonadious vengono smontate dagli Aeorians. Se gli Yuko provano a modificare l’atmosfera terrestre utilizzando sostanze chimiche, loro neutralizzano queste sostanze. Se gli Zetas tentano di invadere lo spazio di una grande città o di rapire le persone che volano su aerei commerciali (questo è uno dei tanti modi in cui avviene) loro intercettano i loro tentativi … e così via.

Il loro pianeta originario viene chiamato Aeron, ma ora vivono in piccole colonie umane su diversi pianeti. I loro Maestri li hanno guidati verso il nostro pianeta dandogli la possibilità di vivere in mezzo a noi. Ma, prima che ciò accada definitivamente, dovranno aspettare il cambio vibrazionale del nostro pianeta. Molti di questi alieni in futuro vivranno definitivamente in mezzo a noi, altri ancora si riuniranno con i propri fratelli e sorelle sparsi in altri 10 diversi sistemi solari. Il loro numero totale non supera i 10 milioni in quanto sono gli unici superstiti della loro pianeta originario.

Gli Aeorians sono gli alieni più indipendenti del nostro pianeta e possiedono anche la più alta e sofisticata tecnologia. Naturalmente, posseggono l’arsenale militare più grande e più potente di tutti. Ecco perché gli Zetas e gli Yukos li rispettano. Inoltre hanno una tecnologia di mimetizzazione più raffinata e possiedono uno scudo energetico che impedisce le onde mentali di penetrare le loro navi. Se accadesse uno scontro militare tra loro e gli Zetas o Yukos, gli umani Aeronians vincerebbero facilmente. Tuttavia, gli Aeorian non possono agire liberamente, in quanto sono guidati da altri esseri alieni superiori provenienti da dimensioni più elevate. Prevale sempre la legge universale, in questo caso se ne occupa la Federazione Intergalattica del Sistema Solare.

Anche se sono esseri umani come noi e hanno lo stesso livello di spiritualità, i loro valori morali ed etici sono molto, molto più raffinati dei nostri, questo ha permesso loro di sopravvivere come razza per così tanto tempo dopo la distruzione del loro pianeta nella famosa Guerra di Orione. Forse è arrivato il momento, che le menti umane terrestri si aprano a loro al fine di stabilire una comunicazione più diretta. (Una delle peggiori paure di molte religioni organizzate).

Alieni Aeronians e XexonitilusGli (4 e 5 Ottobre) Parte 8

Sono belli e armoniosi, questi alieni che stanno aiutando il nostro pianeta in un modo molto diretto e specifico. L’evoluzione del loro pianeta è profondamente legata al nostro pianeta e il nostro processo di ascensione planetaria avverrà senza dubbio in contemporanea con la loro ascensione planetaria.

Anche questi alieni sono esseri fisici, e si presentano con una pelle multicolore: Le loro mani sono di colore grigio, salendo per le braccia il colore cambia in viola per poi cambiare in rosa; il collo, è blu ma sul viso diventa un blu-dorato. Le loro teste sono allungate e non hanno capelli, le orecchie sono lunghe e appuntite. Il taglio dei loro occhi è di tipo orientale con l’iride multicolore. Dall’esterno della pupilla dell’occhio, i colori dell’iride sono rosso chiaro, poi giallo, arancione, verde, blu, viola e nero. Questa razza aliena esiste non solo nella terza dimensione, ma contemporaneamente anche in altre dimensioni. I loro vestiti ci ricordano le nostre vecchie tuniche dell’antica Grecia. Queste tuniche presentano molti piccoli cristalli intarsiati, l’aspetto del materiale è un tessuto metallico. Gli Xexonitilus camminano a piedi nudi e i loro piedi sono singolari, in quanto hanno solo 3 dita.

Gli Xexonitilus respirano ossigeno puro e sembra che la respirazione per loro è una funzione pranica utile per trasportare le energie vitali attraverso i loro corpi. Un ambiente combinato come il nostro potrebbe essere letale per loro. Crescono le proprie piante che a loro volta sono convertiti in vibrante nettare verde, quasi luminoso e molto ricchi di nutrienti che mantengono i loro corpi fisici in perfetta salute. Questi alieni vivono circa 2000 dei nostri anni. Sappiamo che si riproducono unendo le mani insieme e avviando un tipo di processo di mitosi, creando in questo modo un altro essere. Quindi la loro riproduzione è totalmente diversa dalla.

Gli Xexonitilus sono i responsabili dei veri Crop Circles. Questi simboli geometrici e meravigliosi che sono apparsi in molti paesi in tutto il mondo di cui nessuno conosce veramente il loro scopo e la funzione. Secondo loro quei simboli sono sacri e servirebbero ad attivare delle energie all’intero pianeta per aiutare nel processo di ascensione. I simboli attivano energie universali naturali che fungono da collegamenti ad altre energie che arrivano al nostro pianeta. Per formare questi simboli utilizzano le loro navi, questi ultimi sono in realtà una attivazione cosmica che si verifica non solo nel livello fisico, ma eterico, astrale, mentale e livelli planetari superiori. Il nostro pianeta è un essere vivente e possiede molti corpi sottili come noi. Alcuni simboli servono come guarnizioni di protezione, mentre altri sono comunicazioni per l’umanità sui cambiamenti a venire. Gli Xexonitilus hanno detto che dal 2012 avverrà una massiccia attivazione planetaria. Quindi questi esseri non si preoccupano solo per noi ma anche del pianeta.

Gli Xexonitilus provengono da un pianeta che esiste nella galassia X9. La superficie del loro pianeta è colma di simboli. Essi si occupano di raccogliere e sviluppare tutti i simboli delle altre civiltà extraterrestri. Tutti i simboli che la loro specie ha potuto conoscere lo deve al suo intelletto sviluppato in modo da saper operare con le attivazioni planetarie e le strutture del DNA. Gli Xexonitilus trascorrono la maggior parte della loro vita ottenendo istruzioni dettagliate circa la comprensione e l’uso perfetto di ogni simbolo e il modo corretto di utilizzarli.

Le loro navi sono azionate da un energia al plasma blu luminosa, che serve come carburante per i loro viaggi interstellari. Queste navi sembrano una galleria d’arte interna per le migliaia di simboli e loghi multiversali.

Rating: 3.8. From 6 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO