Alieni: Base Dulce – Blue Planet Project

Alieni: Base Dulce – Blue Planet Project

Base Dulce – CODE: J.B. III (Blue Planet Project)

Il materiale seguente proviene da persone che affermano l’esistenza della base sotterranea Dulce. Costoro, hanno lavorato nei laboratori (portati in alcuni casi con la forza), hanno assistito alla costruzione, hanno fatto parte del personale di intelligence (NSA. CIA, ecc.), e alcuni ricercatori specifici di UFO. Questa informazione è stata inserita per coloro che sono seriamente interessati alla base di Dulce. Per la propria protezione, si consiglia di “usare prudenza” se si decide di indagare sul complesso. Segue un’indagine fatta da J.B. III, (Codice: SR24.3B7).

La Base Dulce

Questa struttura è un laboratorio di genetica ed è collegato a Los Alamos, tramite Tube-Shuttte. Parte della loro ricerca è legata agli effetti genetici delle radiazioni, (mutazione e genetica umana). La sua ricerca include anche altre specie intelligenti, nonché, Forme di vita aliene biologiche o “Entità”. Nella rivista di settembre, dell’edizione del 1950, sugli effetti delle armi atomiche, in collaborazione con il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e della Commissione per l’energia atomica, sotto la direzione del Los Alamos Scientific Laboratory, si legge di come sia auspicabile il posizionamento completo sotterraneo di basi. A pagina # 381: “Non esiste alcuna difficoltà, a quanto pare, nella costruzione di strutture sotterranee le quali possono essere collocate in alcune miniere esistenti o scavate per lo scopo”.

Caught in the Game – Secoli fa, delle persone potenti ma superficiali, alcuni dicono gli Illuminati, hanno stipulato un patto con una razza aliena nascosta all’interno della Terra. Il governo degli Stati Uniti, nel 1933, diede il permesso di abusare di animali ed esseri umani in cambio di conoscenze e di alta tecnologia, consentendo loro di “lavorare” indisturbati in alcune zone sotterranee degli U.S.A. Fu formato un gruppo speciale che doveva interagire con questi alieni, in una o più basi negli Stati Uniti occidentali. Nel 1940, “delle forme di vita aliene, (ALFs)” hanno iniziato a spostare la loro attenzione per queste operazioni, dal Centro e Sud America agli Stati Uniti.

Il Continental Divide, è vitale per queste specifiche entità.

continental dividela linea rossa è quella di cui si parlava

Parte di questo ha a che fare con i substrati magnetici delle rocce e le condizioni dell’alta energia al plasma, (vedi: Beyond the Four Dimensions, reconciling physics, parapsychology and UFOs, di Karl Brunstein, e: Nuclear Evolution, discovery of the rainbow body/aura di Christopher Hills).

– In questa zona vi è una concentrazione molto alta per quanto riguarda l’attività di fulmini; corsi d’acqua sotterranei e sistemi di caverne, campi di IONI atmosferici, etc.

A chi appartiene questo pianeta? – Questi alieni (che vivono nel sottosuolo) si considerano nativi terrestri. Si tratta di una razza antica, discendenti da una specie di umanoidi rettiliani che furono incrociati con alcuni dei più primitivi superstiti Uni-Terrestri. Sono inaffidabili e manipolatori, agenti mercenari provenienti da un’altra cultura extraterrestre, “La Dracos” tornarono sulla Terra, il loro antico avamposto prima della venuta degli Uni-Terrestri, per cercare di riutilizzarla come area di sosta. Tuttavia, la cosa non gli fu affatto facile, perché non rispettava le ideologie delle diverse centinaia di specie aliene (170) le quali non si trovano d’accordo riguardo i segreti del Metagene [*Credo si riferisca ad un qualcosa che ha che fare con le modifiche genetiche].

Esiste un conflitto che riguarda varie culture aliene che stanno proseguendo con i loro scopi (neutri e ostili) su questo pianeta. Nel frattempo viene utilizzato il controllo mentale che ha lo scopo di manovrare molti esseri umani per alcuni dei loro scopi oscuri (dagli anni quaranta). Il complesso Dulce è un progetto che comprende, un “patto di alleanza” tra il governo degli Stati Uniti e gli alieni. Tuttavia, questa base non è stata la prima costruito tramite collaborazione aliena. Altre strutture si trovano in Colorado, Nevada, Arizona, Alaska, ecc.

L’Attività Segreta – Dulce: Le truppe entrano ed escono da quel posto ogni estate, a partire dal 1947. I nativi ricordano che fu costruita anche una strada, proprio di fronte ai cittadini di Dulce. Sono stati visti camion entrare e uscire per un lungo periodo. Quella strada poi, fu bloccata e distrutta. Sui camion si riconosceva una scritta, “Smith Corp”, provenienza Paragosa Springs, Colorado. Non esiste “oggi” alcuna società con questo nome, non esistono registrazioni, e credo che la base, almeno per i primi lavori, sia stata sotto copertura di un progetto segreto. Non sono mai stati trasportati tronchi, ma solo grandi attrezzature.

R&S e la Mliltary Industrial Complex – La Rand Corp, fu coinvolta per studiare la geologia di tutti i laghi vicini. La maggior parte dei laghi che si trovano nei pressi di Dulce sono stati creati artificialmente attraverso sovvenzioni del governo, “per” gli indiani, come tale concessione completata. La diga di NAVAJO è una fonte principale di energia elettrica convenzionale, la seconda fonte si trova a ELVADO (che funge anche da entrata sotterranea alla base Dulce).

NOTA: Se Rand è la madre di “Think Tanks“, la “Ford Foundation” deve essere considerata il Padre.

Rand Secrecy non si limita alle relazioni, ma a volte si estende per conferenze e riunioni. A pagina #645 del Progetto Rand, procedimenti di Deep Underground Cnstruction Symposium di marzo del 1959, si legge:

“Così come aerei, navi e automobili hanno dato all’uomo la padronanza della superficie della Terra, i tunnel, e le alesatrici, daranno l’accesso al mondo sotterraneo”.

NOTA: Nella questione OMNI del Settembre 1983, pagina 80, c’è un disegno a colori di “The Subterrene”, le macchine nei tunnel di Los Alamos Nuclear che scavano nella roccia nelle profondità del sottosuolo riuscendo a fondere qualsiasi pietra, rendendola simile al magma che successivamente si raffredda permettendo di proseguire con i lavori.

Quello che si vede a lavoro finito è una galleria con una superficie liscia, in fibra di vetro. Questi tunnel sotterranei sono alimentati elettro-magneticamente e vengono utilizzati dei veicoli che possono viaggiare a velocità elevate. Si collegano così questi “Hidden Empire”, o complessi di città sotterranee.

Inoltre, il progetto top secret nome in codice “NOAH’S ARK” (ARCA DI NOÈ), comprende l’utilizzo di navette che viaggiano per questi tunnel su un sistema di più di cento bunker, che sono stati costruiti in vari luoghi sulla Terra. Nella stessa maniera sono stati costruiti lo stesso tipo di tunnel sotterranei in un progetto “ultra top secret” sulla Luna e su Marte, comprese le basi. Molte di queste città sotterranee sono complete di strade, marciapiedi, laghi, piccole auto elettriche, edifici, uffici e centri commerciali.

Erano oltre seicento cinquanta (650) i partecipanti del Rand Symposium del 1959, la maggior parte erano rappresentanti della Corporate Industrial State, qualche nome:

The General Electric Company, Hughes Aircraft Company, Sandia Corporation, Walsh Construction Company, Colorado School of Mines, AT&T, Northop Corporation, Stanford Research Institute, The Bechtel Corporation, etc.

Bechtel (pronunciato Beck-tul) è un super segreto internazionale della società Octopus, fondata nel 1898.

Alcuni dicono che si tratta davvero di un “Governo Ombra”, un braccio segreto della CIA. È la più grande sede di attrezzatura e ingegneria, degli Stati Uniti (per alcuni, del mondo). I posti più importanti nel governo americano sono occupati da ex ufficiali della Bechtel. Fanno parte di “The Web”, un sistema interconnesso di controllo, che collega i piani Tri-Laterali, il C.F.R., gli Ordini degli Illuminati, (culto della All-Seeing Eye) e altri gruppi.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Mostra i commenti (6)