Alieni creatori o cretini?

Se dobbiamo trattare la nostra sovranità planetaria, allora negoziamola per la salute di tutti non per una presa per il culo improduttiva. Se Paolo Brusio, di Mediaset vuole davvero aiutare le persone malate, invece di accompagnare le persone meno fortunate a fare dei viaggi faticosi per stare peggio oppure per stare uguale, vada in televisione a parlare di vitamine, a partire della vitamina C, dei sali minerali, a partire dal magnesio. Antonio Socci, dal canto suo, è un politeista, perché oltre che a Mediugorje, va periodicamente in adorazione in Brianza presso la villa di Macherio, a testimoniare la propria devozione a Silvio B. Come fa Matteo Tenan ad essere sicuro che siano così malvagi? Forse Tenan è pagato da Putin o dai Cinesi per calunniare i poveri ometti grigi?

La prova dell’ostilità degli extraterrestri in volo sopra i cieli italiani

Questo paragrafo interessa anche i militari delle forze armate.

Gli scettici ed i buonisti sostengono che gli alieni non hanno mai fatto del male intenzionalmente e quando è capitato che uccisero uno o più esseri umani, accadde per incuria da parte dei terrestri o per tentativo di aggressione o per lite temeraria, come direbbe l’avvocato di Dick Cheney, dopo che sparò per sbaglio ad un avvocato in un incidente di caccia. Anche questa volta i fatti smentiscono tragicamente le illusioni dei fantarcheologi ingenui. Nella tragedia del Cermis, il cavo della funivia non è stato divelto dall’aereo Prowler, ma è stato reciso dal campo di forza elettromagnetico dell’astronave aliena che il velivolo statunitense cercava invano di inseguire e che infastidiva con le sue emissioni elettromagnetiche. L’UFO comunque non è caduto, ma anzi ha manovrato intenzionalmente in modo da tagliare il cavo che, per elasticità è andato a colpire di striscio l’aereo statunitense.

Se l’UFO avesse perso il controllo si sarebbe schiantato contro una montagna o contro il suolo, come è successo ad Aztec, ma non c’è stata la Roswell dolomitica, gli alieni sono filati via. Nella fisica quantistica sappiamo che non ci sono i compromessi come nella politica tangentopolitana, un velivolo o vola o cade (AUT AUT in latino). E’ stata una dimostrazione di forza e di prepotenza nello spazio aereo di un’altra specie contro un mezzo di trasporto (la cabinovia) civilie inerme e non ostile. Gli Stati uniti dell’Era Clinton, hanno recepito il messaggio e si sono genuflessi Il pilota ha cancellato il filmato e si è preso la colpa di una strage di 19 morti: Questo è un ottimo precedente per gli alieni invasori, nel caso gli alieni volessero replicare un olocausto. Ci sarà sempre qualche bugiardo terrestre che accetterà la responsabilità del dolo come capro espiatorio, anche se i morti invece che 19 fossero stati 1 miliardo e 900 milioni..

In tutti gli scontri fra aerei o elicotteri e cavi o fili, il velivolo terrestre, non protetto da un campo di forza, è sempre stato gravemente danneggiato strutturalmente in modo da non poter continuare a volare ed è sempre precipitato. Se il prowler avesse realmente urtato un cavo così grosso si sarebbe sfasciato in decine di pezzi. La perizia lo ha confermato, ma solo il compianto Ing. Bruno Resta la ha letta tutta. Tuttavia, io non cadrei nell’errore di considerare gli studiosi di Sitchin e Biglino automaticamente dei traditori, in quanto con una attenta lettura dei primi libri di Sitchin trovo degli spunti sulla pericolosità degli Annunaki, sempre tenendo conto che dopo aver riattivato il cronovisore le indagini storiche si potranno fare in diretta anziché sulle fonti documentali. Piuttosto che andare allo stadio a fare a pugni o a coltellate con gli ultras della squadra avversaria e 100 volte meglio leggere un libro di Zecharia Sitchin o di Mauro Biglino. Auspico quindi che anche i lettori incuriositi dalle ipotesi di Malanga e di Biglino non si facciano trascinare in strade senza uscita e che meditino con obiettività anche il presente scritto.

Ringrazio per l’attenzione e sono aperto alle opinioni differenti dalle mie ed alle critiche dei lettori.

Matteo Tenan – e-mail: figlitesla@tiscali.it

Fonte: altrogiornale.org

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.