Alieni creatori o cretini?

Noi ufologi che condividiamo al teoria del trauma e dell’ostilità degli alieni parassiti, come Daniele Dellerba, Simone Colzani, David Jacobs, Fabio Siciliano, Joe Jordan della Florida, Barbara Bartholic (deceduta), Derrel Sims, Freixedo, Eve Lorgen, George Clinton Andrews (sopratutto i primi tre) e Corrado Malanga, ci domandavamo in caso di guerra calda interplanetaria gli alieni negativi della paura e dei microchips avrebbero avuto come forza di invasione e collaborazionismo gli abdotti e qualche politico o satanista imbecille, mentre la maggior parte dell’apparato industrial-militare e il potere massonico si sarebbero schierati contro gli invasori.

Mentre gli individui indaco e cristallo sarebbero stati dalla parte dell’umanità. Cercavamo di immaginare gli scenari più paranoici e da incubo per progettare la guerriglia partigiana di liberazione e riuscire a salvarci dall’estinzione, mentre qualcun altro guadagnava lire italiane e dollari americani nel forgiare casi ufologici falsi. Fino a due mesi fa, ritenevo anch’io che, comunque, di fronte alla rottura lampante del patto scellerato, almeno una parte dei comandi militari avrebbero dichiarato la guerra agli invasori alieni e la stragrande maggioranza delle forze armate e delle truppe avrebbe difeso l’umanità, eccetto la quota di abdotti con impianti in divisa. Adesso alla luce di questa presa di coscienza, mi rendo conto che potrebbero essere anche troppo ottimisti loro e che dovrei rivedere le stime e senso decisamente più drastico e paranoico. Cioè gli alieni della mafia galattica potrebbero avere contro tutti i politici ed i militari del Pianeta Terra e vincere ugualmente.

La teoria dei Creatori alieni ci impone un rovesciamento e un ripensamento strategico, prima che sia troppo tardi.

Se un uomo o una donna si convince che gli alieni hanno creato l’uomo significherebbe che sarebbe convinto che con la loro scienza medica potrebbero guarire qualsiasi malattia o addirittura produrre l’elisir dilunga vita o far resuscitare un defunto (non solo clonarlo come promette Rael). In parte queste meraviglie le potrebbe fare anche la scienza terrestre, vedasi lo skenar russo, secondo la testimonianza dello scienziato eretico belga Robert Lombardi. Naturalmente non tutti lo sanno, perché sono progetti top secret o comunque screditati al massimo dalle industrie farmaceutiche.

Se queste persone non informate, grazie a Sitchin, Biglino & company fossero ben convinte, allora in caso di necessità sarebbero ben disposte a fare un “patto con il diavolo” per salvare la propria vita o quello della persona amata, come prospettato anche imprudentemente nel film malanghiano 6 giorni sulla Terra, di Varo Venturi, lasciando credere che il cosiddetto Lux sia in grado di guarire qualsiasi malattia. In un tale scenario, l’alieno di turno potrebbe chiedere in cambio della guarigione miracolosa o dell’elisir di lunga vita l’omicidio di una persona scomoda, per esempio il Papa o un inventore o una donna che sapesse tradurre degli scritti antichi.

Anche se i lettori acritici di Zecharia Sitchin e di Mauro Biglino non sono in misura sufficiente da formare un partito politico e prendere dei seggi nei parlamenti nazionali o amministrativi sono già adeguatamente diffusi per portare a termine un delitto politico, qualora gli abdotti collaborazionisti non fossero sufficienti o non fossero abbastanza motivati. Nelle condizioni attuali non ci sono sufficienti soldati o poliziotti o guardie del corpo per difendere 24 ore al giorno tutti i personaggi vitali per la difesa dell’umanità da un potenziale esercito che neppure le mafie o le organizzazioni terroristiche, inclusi i servizi segreti nazionali, hanno mai avuto.

Supponiamo per esempio che gli alieni della corporazione dei rapimenti e delle mutilazioni, nella loro aggressività paranoide ritengano che Renzo Arbore e Franco Battiato debbano essere eliminati. Arbore perché ha detto “Meditate Gente, meditate” e loro non vogliono che noi meditiamo. Franco Battiato perché ha detto “vivete come insetti” nella canzone “Shock in my town velvet underground”. Questo scenario ipotetico potrebbe accadere, anche se non c’è stato il primo contatto ufficiale, basta che un certo numero di persone vengano suggestionate. Basterebbe che un esponente di una setta filo-aliena, tipo Adrian Dvir, chiedesse a Battiato / Arbore di smettere e desistere dalla propria posizione eso-razzista perché gli “alieni buoni” stanno già guarendo centinaia di persone malate di cancro, malformazioni e malattie incurabili attraverso le abductions.

Un tipico avvertimento mafioso sulla “protezione” che fa fare bella figura ai terroristi e fa passare la vittima per carnefice. L’ipotetico futuro governo unito planetario oppure il governo occulto del NWO cosa potrebbe fare (se volesse interessarsi alla questione) in tal caso? Metterebbe 50.000 poliziotti di guardia a Battiato e Arbore, pur sapendo che ogni poliziotto/a difensore potrebbe diventare un sicario in ogni momento, se egli stesso o suo figlio/a o sua moglie/suo marito avesse un male “ritenuto incurabile” secondo la scienza umana o secondo le industrie farmaceutiche umane? Ogni persona che Battiato incontrerà, dal barista alla donna delle pulizie nell’albergo, al tecnico del suono al passante per strada potranno essere potenziali assassini.

Vedasi in tal proposito il film “buddy buddy”, interpretato da Walter Matthau con un finale atroce che rivela in forma semicomica alcuni dei metodi d’azione di alcuni reparti satanisti del mossad, della b’nai b’rith e della mafia peressita zevi-frankista. Naturalmente una volta che l’esecuzione fosse riuscita gli alieni non sarebbero obbligati a saldare il debito compiendo la guarigione per colui o colei (o il congiunto di colui o colei) che agli occhi della galassia diventerebbe un fanatico solitario tipo LEE Oswald o Booth o Jack Ruby o Ygal Amir.

Malanga ha sempre sostenuto che tutte le specie aliene sono violente e malvagie. Ci saremmo aspettati da Corrado Malanga che fosse il più deciso a gridare forte che gli alieni hanno creato nulla di buono, perché distruggono e basta. E invece è stato il contrario. Oltre al film agiografico 6 giorni sulla Terra di Varo Venturi, che celebra la canonizzazione di San Corrado in vita, anche il libro non di finzione “Genesi” ribadisce la pericolosissima teoria secondo cui gli alieni hanno creato l’umanità. Nelle conferenze e nei libri MALANGA conferma che gli alieni non solo conoscono ogni allele del DNA ed ogni atomo di ogni cellula del corpo umano, ma che sarebbero anche in grado di modificarli ulteriormente perché lo hanno già modificato in passato.

Malanga ha commesso quello che è, dal punto di vista strategico un autogol clamoroso, se è veramente convinto che gli alieni abbiano intenzioni malvagie. Secondo me contiene molta finzione anche l’ipnosi del presunto ibrido umano-alieno Federico Bellini, in cui la voce del presunto “LUX” dice “io vi ho creato e io Vi ucciderò”. Questo ragazzo è stato rapito e probabilmente è lui stesso un ibrido, ma subisce anche molto la suggestione dell’ipnotizzatore ed anche gli ufologi radicali ne hanno prese le distanze. Tuttavia secondo i sostenitori di Corrado Malanga quello che esce dalle sedute di ipnosi è oro colato, quindi ciò significa che essi sono convinti che se il professore di Pisa afferma che gli alieni hanno creato l’umanità è assolutamente ed incontrovertibilmente vero.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

lascia un commento