Le dodici razze aliene descritte da due fratelli americani.

Zeta Reticulans and Demons, Alien Insights Parts 1- 4 (Sep. 16, 2005) – http://educate-yourself.org/cn/zetainfo16sep05.shtml#top

Approfondimenti su Zeta Reticuli e altri gruppi di Alieni (Parte 1-4)

Ho trovato questo articolo, in realtà sono diversi, e leggendolo ho pensato che potesse interessare a chi come me ha un certo interesse nelle possibili civiltà extraterrestri quindi ho deciso di tradurlo, senza pormi troppe domande, sarà compito del lettore giudicarlo. In pratica da quel che ne deduco due fratelli americani hanno condiviso le loro esperienze vissute raccontando per filo e per segno tutto ciò che conoscono riguardo la famosa razza dei Grigi e altre razze che proverrebbero da sistemi stellari vicini (si fa per dire) a Zeta Reticuli. I due fratelli, dichiararono di chiamarsi, Willy e Andy (ma credo si tratti di nomi inventati), e descrivono alieni amichevoli i quali avrebbero fornito loro informazioni dettagliate sulle intenzioni dei vari gruppi alieni, e negativi i quali cercarono (o cercano) di mettere i bastoni fra le ruote.

L’autore dell’articolo originale ha iniziato questo lavoro raccogliendo in 4 parti le informazioni che man mano venivano rilasciate, tuttavia col tempo è arrivato a 14. È un lavoro che inizia nel Settembre 2005 e termina a Giugno del 2006.

Ho letto solo le prime parti, quindi non so a cosa andrò in contro, inteso come contenuto.

L’articolo inizia così: (cercherò di alterare il meno possibile il testo originale)

A mio parere, le informazioni presentate qui sono estremamente utili in quanto rivelano molto circa le motivazioni psicologiche e gli obiettivi dei gruppi alieni negativi che si nascondono dietro questi folli che noi conosciamo come i potenti del “Nuovo Ordine Mondiale”.

Phil Schneider dichiarò chiaramente la gravità della situazione nelle sue interviste. Egli sosteneva (prima che fosse trovato morto impiccato a casa sua) che l’agenda aliena e il Nuovo Ordine Mondiale, erano in sostanza la stessa cosa e che le intenzioni di questi alieni erano di “uccidere e/o schiavizzare”. Loro sono anche dotati di tecnologie avanzate per il controllo mentale.

16 settembre 2005. L’autore di questa lettera non è di madrelingua inglese, così ho dovuto ritoccare l’ortografia e la grammatica qua e là per rendere il testo più comprensibile. Il contesto, tuttavia, non è stato alterato in alcun modo. Ho chiesto a questa persona di inviarmi informazioni aggiuntive come meglio crede. Egli afferma da subito che le informazioni provengono da una fonte psichica. Anche se esiste sempre la possibilità di un inganno di tali fonti, le informazioni che riscrivo di seguito a me ispiravano fiducia, dico questo in base alla mia ricerca personale sulla natura degli alieni di Zeta Reticuli. Ho ricevuto una seconda e-mail il 19 Set 2005 che continua la narrazione. Ho etichettato ogni nuova aggiunta come Parte 1, Parte 2, ecc..

In pratica questi due fratelli erano (sono) una sorta di Remote Viewing, avete presente quelle persone dotate della capacità di “vedere a distanza”, quelli che l’esercito sfruttava per le comunicazioni extraterrestri? Bene, pare che anche loro abbiano questo dono, crederci o no, sarà compito del lettore come dicevo all’inizio.

Parte 1-4


Da Willy & Andy…

Abbiamo notato la tua pagina, ed è molto interessante quindi abbiamo sentito l’impulso di contribuire fornendoti alcune informazioni che potranno essere interessati per te e i tuoi lettori. Considerando che tali informazioni provengono da una fonte psichica, preferiamo rimanere nell’anonimato, per ora, evitando di attirare l’attenzione di malintenzionati che vorrebbero abusare facendo uso del nostro dono (come già fanno con molti sensitivi più dotati). Le informazioni che abbiamo ottenuto sono molto interessanti in quanto testimoniano l’attività extraterrestre sul nostro pianeta. Più precisamente, dei grigi nominati Zeta Reticuliani (di Zeta Reticuli) e della loro connessione con il NWO (New World Order). Un fatto interessante è che mentre stavamo scrivendo queste informazioni, eravamo sotto attacco (mind waves – onde mentali) da parte di un’altra razza di extraterrestri (Yukonadius, una specie della stessa famiglia dei grigi) che cercano di impedirci di divulgare queste informazioni al pubblico.

Tempo fa iniziammo ad aprirci con una serie di canalizzazioni, lo scopo era quello di cercare informazioni riguardo gli alieni sul nostro pianeta. Ben presto iniziammo ad ottenere buoni risultati con informazioni specifiche riguardanti diverse razze e il loro coinvolgimento nella nostra evoluzione.

Una mattina, dopo essermi svegliato cominciai a sperimentare solo attraverso la mia coscienza, e il mio livello mentale. Per qualche minuto ho avuto la sensazione di sentirmi un essere privo di corpo emozionale, di pura energia mentale, un’energia molto brillante. Ero in empatia con lo stato di questo essere di colore grigio (alieno). Con il passare del tempo, più riuscivamo ad ottenere informazioni e più aumentavano gli attacchi mentali. Ho passato dei brutti momenti, non riuscivo a dormire per diversi giorni, sentivo la presenza di un’energia negativa dentro la mia testa, mi è sembrato di impazzire, e in effetti ci sono stati giorni in cui ho pensato di perdere totalmente la ragione.

Un evento importante che mi è accaduto è stato il seguente, vivevo in Sud America, e un giorno sono dovuto andare all’ambasciata americana, per l’elaborazione di una petizione per mia moglie, una volta entrato nell’ambasciata, ho subito un bombardamento mentale tale da procurarmi una perdita momentanea della cognizione del tempo, era come se il mio cervello si fosse spento per un attimo. E bene, scoprì qualche ora dopo che l’ambasciata era protetta da un’altra razza di alieni, la stessa che in realtà proteggere il paese, ma questa è un’altra storia..

Siamo riusciti a raccogliere informazioni su circa 12 diverse razze di extraterrestri qui sul nostro pianeta. Quelli provenienti dal sistema stellare Zeta Reticuli sono i più noti al pubblico, quindi cominceremo con loro.

zeta reticuli
Sistema stellare Zeta Reticuli

Zeta Reticuli

Gli Zetas (così vengono nominati nell’articolo) sono esseri fisici come noi, questa è la ragione per cui si possiamo vedere gli UFO così facilmente. Loro sanno dell’esistenza del nostro pianeta da diverse migliaia di anni, ma ci hanno sempre ignorato anche se abbiamo sempre fatto parte dei loro piani riguardo un loro punto strategico per le loro conquiste. Dopo le prime bombe atomiche, ritennero che la nostra razza raggiunse un avanzamento scientifico sufficiente, tanto che iniziarono a prestare più attenzione nei nostri confronti.

Il loro pianeta originario fu distrutto migliaia di anni fa, perdendo un sacco della loro cultura e spiritualità. Da quel momento avvenne qualcosa in loro, cambiarono le opinioni circa l’universo. Ora sono solo l’ombra di quello che erano una volta, una “grande razza”.

Sono esseri estremamente mentali e distruggono tutte le emozioni che possono sorgere in loro, nelle loro menti, il loro obiettivo è quello di capire qual è la più grande potenza dell’universo e sfruttarla a proprio vantaggio. Sanno che la più grande potenza è la vita stessa, e per millenni hanno cercato di trovare un modo per riuscire a creare la vita dal nulla, ma non sono mai riusciti a trovare l’origine.

Non posseggono credenze spirituali, credono solo nella scienza e che esista uno strumento, o una macchina per tutto. Sono convinti che le loro menti sono così grandi, che un giorno diventeranno come dei. Sono estremamente telepatici e possono produrre grandi onde mentali, ed è quello che fanno per manipolare e controllare le menti più deboli.

Rating: 3.3. From 7 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO