Il governo degli Stati Uniti ammette di aver ricevuto comunicazioni extraterrestri

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza degli Stati Uniti (NSA) ha declassificato un documento che sembra confermare la ricezione di messaggi inviati da intelligenze extraterrestri, e pare abbia creato una guida per decodificare la comunicazione. (e che è successo? fino a ieri negavano…)

La più grande agenzia di sicurezza del governo degli Stati Uniti, la National Security Agency ha creato un nuovo file di documenti che, apparentemente, confermano la ricezione di comunicazioni emesse da entità extraterrestri (questi documenti erano già stati pubblicati 5 anni fa, ma solo ora sono saltatti nuovamente alla luce).

È interessante notare che negli ultimi due mesi, alcuni governi come quello britannico, francese, o l’FBI, hanno deciso di declassificare le informazioni relative all’interazione con la vita extra-planetaria, un ciclo continuo con rivelazioni della CIA sulle quali Kennedy, sollecitò di voler vedere le informazioni che riguardavano i presunti contatti alieni, una settimana prima di essere ucciso.

Pare che i governi comincino a declassificare informazioni sempre più delicate sul fenomeno, quasi come se fossero costretti.

ufo nazi

Tra le informazioni “deliberate” dopo l’evento “Citizens Against Unidentified Flying Objects Secrecy v. National Security Agency” dalla NSA, vi è un documento particolarmente interessante, la NSA Technical Journal Vol. XIV, N. 1 con numero di foglio 41472, dal titolo ‘Key To The Extraterrestrial Messages’ (chiave per i messaggi extraterrestri).

Questo pezzo, firmato da un certo dottor Campaigne, ha presentato una serie di 29 messaggi che sono stati ricevuti dallo spazio e che pare siano stati emessi da intelligenze extraterrestri.

[Tutto questo mi fa venire un pò di rabbia, perché ho la conferma che continuano a prenderci in giro da decenni, compresi i nostri scienziati come ad esempio, la buona astrofisica Margherita Hack, che è venuta a mancare da poco. Anche lei insisteva nel dire che non hanno mai ricevuto segnali extraterrestri ne mai li avrebbero ricevuti, almeno non prima di centinaia di anni, considerata la nostra tecnologia. E che le prove sugli alieni non esistono etc etc..]

Il documento fu scritto, come dice il suo nome in modo esplicito, per comprendere i messaggi di questa comunicazione extraterrestre.

Ma la cosa estremamente interessante è che non solo questo articolo ora declassificato, conferma l’esistenza di intelligenze extraterrestri (di cui incredibilmente ancora molti ne dubitano), ma conferma anche, ciò che molte persone hanno suggerito negli ultimi decenni: che il governo degli Stati Uniti è entrata in contatto con civiltà extraterrestri, anche da oltre i confini del nostro sistema solare.

Di seguito la traduzione della pagina 21, Appendice:

“Recentemente sono stati registrati una serie di messaggi radiofonici provenienti dallo spazio esterno. La trasmissione non è stata continua, ma tagliata in frammenti con pause che potrebbero essere considerate come unità, vista la loro ripetizione in varie occasioni. Le pause definiscono la punteggiatura inclusa nel messaggio. Le varie combinazioni sono state rappresentate con lettere dell’alfabeto in modo che i messaggi possono essere tradotti in testo. Ogni messaggio, eccetto il primo, viene registrato solo una volta. Il numero di serie dei messaggi è stato provvisto di ciascun riferimento”.

Questo documento pubblicato può essere scaricato qui, la NSA si aggrega ad altre due agenzie degli Stati Uniti, l’FBI e la CIA, continuando questa strana “moda” di declassificare certe informazioni.

Forse si tratta di una sorta di preparazione psicomassiva dopo decenni di disinformazione, ci spiegheranno dettagliatamente lo stato dei rapporti tra la razza umana e le civiltà extraterrestri?

Oppure, si tratta semplicemente di una campagna di propaganda per distrarre l’attenzione pubblica da eventi o decisioni che riguardano il nostro futuro?

Rating: 2.7. From 24 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO