Alieni: Tipologie di Grigi e altre informazioni – Blue Planet Project

I Grigi

Extraterrestri – Codice: EBE (Alieni di terza dimensione, o provenienti dall’esterno della Terra). Questa informazione è stata recuperata da IAC – XXXX – P14AB e IAC – XXXX – P14NR, così come altri siti di crash.

Extra-Terrestri

ALFs (Alien Life Form – Forme di vita aliena).

Abbiamo contato circa 160 specie diverse nella nostra biosfera provenienti da diversi punti dell’universo. Possono essere umanoidi, umani e non umani.

In questo caso parleremo delle cinque razze aliene, che si sono trattenute molto più a lungo di qualsiasi altra razza e hanno avuto molta più influenza nel corso della nostra storia.

Tipo A: Rigeliani, Rigel, o Grigi

Tipo B: 2-Reticulae, Z-Reticuli 1, o Grigio

Tipo C: 2-Reticulae, Z-Reticuli 2, o Grigio

Tipo D: Orione, le Pleiadi, o Nordici

Tipo E: Stella Barnard, Orange

Il Primo EBE – IAC – XXXX – P14SC

EBE è il nome o la denominazione data ad un alieno extraterrestre vivo, catturato nel 1947 a Roswell, New Mexico, dopo lo schianto del suo mezzo. Morì successivamente in cattività.

KRLL


KRLL o KRLLL o CRLL o CRLLL, pronunciato Crill o Krill era l’ostaggio che ci fu lasciato al primo sbarco avvenuto a Holloman, per dimostrarci che “gli alieni” avrebbero svolto parte del contratto base stabilito, durante gli accordi. KRLL ci ha permesso di scrivere il famoso Yellow Book (libro giallo) che fu completato successivamente da altri alieni. KRLL si ammalò e fu curato dal dottor G. Mendoza che divenne l’esperto di biologia aliena (Esobiologia). Le sue informazioni furono diffuse utilizzando lo pseudonimo O.H. Cril o Crill. KRLL divenne l’ambasciatore Rigeliano per gli Stati Uniti. Ci furono voci che affermavano la morte di KRLLs. Tuttavia, non sappiamo se sono vere o no.

mappa stellareMappa stellare provenienza Grigi

Rigeliani – Chiamati anche “Malevoli Forme di Vita Aliene” (ALF)

rigeliano

Il tipico rigeliano “Malevolo” rappresentato nell’immagine precedente può essere descritto come segue:

  • Tra i 90 e 1.50 m di altezza.
  • Bipede, cammina in posizione eretta. Gambe lunghe e sottili.
  • Piccola costituzione (sottile).
  • Testa più grande del normale, (a proporzioni umane).
  • Assenza di lobi uditivi, (lobi delle orecchie esterne).
  • Assenza di peli sul corpo.
  • Grandi occhi a forma di goccia, neri opachi con pupille verticali a spicchio, (occhi di gatto).
  • Occhi a mandorla inclinati di circa 35 gradi.
  • Piccola bocca diritta, con labbra sottili.
  • Armi assomigliano a mantide religiosa (*non molto chiaro), atteggiamento normale, le braccia raggiungono le ginocchia, quando estese.
  • Mani lunghe, con piccoli palmi.
  • Artiglio come dita, (due corte, due lunghe dita palmate).
  • Pelle grigia resistente, simile a quella di un rettile, nella struttura.
  • Piccoli piedi con quattro piccoli artigli come dita dei piedi.
  • Alcuni organi sono simili agli esseri umani, ma hanno sviluppato in un diverso processo evolutivo.
  • La scoperta più significativa è che hanno un sistema digestivo non funzionante e due cervelli separati. Il sistema digestivo in quelli esaminati erano atrofizzati, tuttavia, sono solo risultati preliminari.
  • Il movimento è intenzionale, lento, e preciso.
  • Risultati secondari, dopo un lungo studio dell’incidente – Questi alieni hanno bisogno di sangue umano e altre sostanze biologiche umane, per sopravvivere. In casi estremi possono sussistere su altri fluidi animali. Il cibo viene convertito in energia dalla clorofilla attraverso la fotosintesi, i prodotti di scarto vengono escreti attraverso la pelle, (una sorta di forma di vita botanica?). Queste creature possiedono due cervelli distinti e separati dalla partizione osso laterale cranico a metà (parte anteriore e posteriore del cervello), senza una connessione apparente tra i due.

Su questa razza di alieni sono fornite ampie informazioni, sia come specie che per ciò che riguarda la loro storia, nel libro giallo, o Yellow Book.

Poiché questi alieni hanno la tendenza a mentire, non possiamo essere sicuri al 100% di tutte le informazioni all’interno del libro.

LUNA-1 è la base dei Rigeliani nella parte oscura “a noi” della Luna. E’ stato visto e filmato dagli astronauti delle missioni Apollo. Una base, un operazione di estrazione nella quale venivano utilizzate macchine molto grandi, e le grandi astronavi aliene descritte nel rapporto di osservazione come “Astronavi Madre”, esistono e sono lì.

WAVENEST è la base Regeliana nell’Oceano Atlantico. Una base aliena sott’acqua, dove sono presenti miniere e grandi imbarcazioni a forma di sigaro.

La Saga dei Rigeliani – Il contatto iniziale tra il governo e le Entità Biologiche Extraterrestri (EBE), che di solito sono di colore grigio, di circa 1.20 m di altezza, provenienti dal sistema stellare Rigel, è stato raggiunto tra il 1947 e il 1971. Sapevamo che i Grigi erano i responsabili della maggior parte delle mutilazioni degli animali, così come il rapimento di alcuni esseri umani utilizzati con lo scopo di assimilare alcune sostanze ghiandolari derivate ​da materiali, per i prodotti alimentari (assorbite attraverso la pelle) o per clonare altri Grigi nei loro laboratori sotterranei. Il governo ha insistito sul fatto che i Grigi fornissero loro un elenco che sarebbe stato successivamente presentato al Consiglio di Sicurezza Nazionale (l’elenco non è mai stato completato). Da tutta questa strana faccenda il governo affermò, che i Grigi, nonostante il loro cattivo gusto, sono stati sostanzialmente creature tollerabili. Sempre lo stesso governo ha ritenuto necessario nascondere la presenza di questa razza, perché il pubblico non si sarebbe potuto abituare alla loro esistenza. Tra il 1968 e il 1969 venne formulato un piano per rendere il pubblico consapevole della loro esistenza, dopo 20 anni. In questo periodo di tempo si sarebbero dovuti trasmettere una serie di documentari che avrebbero spiegato la storia e le intenzioni dei Grigi.

I Grigi assicurarono il governo che il vero scopo dei rapimenti, era per il monitoraggio della nostra civiltà, ma quando seppero che i rapimenti diventarono molto più frequenti e insidiosi di quanto non furono portati a credere, il governo si interessò. La loro preoccupazione era basata anche sulle ulteriori informazioni che riguardavano le finalità dei rapimenti. Per il momento il governo aveva scoperto la verità sulle intenzioni dei Grigi, essi, i Grigi, erano destinati a restare qui, dove avrebbero per sempre mantenuto il controllo della Terra, “era troppo tardi”. Il governo per sbaglio aveva già “venduto” l’umanità. Non che avrebbe fatto alcuna differenza, perché in realtà sono sempre stati qui a fare quello per cui sono venuti, solo che da quel momento hanno avuto il consenso del governo.

Nel 1983, è saltata fuori una storia proveniente da fonti governative, che affermavano che i Grigi sono responsabili per la nostra evoluzione biologica attraverso la manipolazione del DNA dei primati, già in evoluzione su questo pianeta, queste creature a loro volta posseggono dei geni della razza Nordica. Per capire bene bisognerebbe tornare molto indietro nel tempo, quando furono trovati dei sopravvissuti ad una grande catastrofe facenti parte delle sette razze ancestrali, gli uni-terrestri (coloro da cui tutti noi proveniamo, da quel che dicono).

Sono state effettuate varie manipolazioni del DNA, nel tempo, 25.000, 15,000,5,000 e 2.500 anni fa, il governo pensava che i Grigi non facessero nulla di male, ma nell’arco di questi anni, 1982-1988, il quadro che è emerse fu esattamente l’opposto.

Rating: 3.9. From 17 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
3
loading...

1 COMMENTO

  1. Non mi piacciono i Regeliani. Ma da quanto ho capito gli alieni “classici” sarebbero quelli del secondo tipo.

LASCIA UN COMMENTO