Sono presenti notizie che trattano misteri e fenomeni di ufologia comprese novità su cure alternative o tecnologia, novità astronomiche e molto altro

Gli alieni Tibetani

Ulteriori approfondimenti sui gruppi alieni

Part 11 – Tibetan Extraterrestrial Beings (http://educate-yourself.org/cn/zetainfoC17feb06.shtml#top)

Alieni Tibetani (Febbraio 2006 – Parte 11)

In realtà “Tibetani” è stato scelto da noi visto che non siamo stati in grado di ricevere ulteriori informazioni riguardo la loro denominazione. Sappiamo pero’, che la loro base sotterranea si trova sotto le montagne del Tibet. Hanno una nave spaziale enorme costruita con un cristallo puro, e le sue dimensioni sono a dir poco strabilianti visto che ci risulta sia grande come una città. Un’enorme città nascosta niente meno che sotto le montagne del Tibet.

Questi alieni hanno un aspetto umano, un cranio allungato e calvo. Si tratta di esseri di quinta dimensione e se si mostrerebbero apparirebbero a noi con delle tuniche bianche. Sono esseri puri, nel senso che il solo loro unico scopo è quello di aiutarci a progredire spiritualmente accelerando il processo vibrazionale della Terra. Secondo loro, un giorno la zona in cui ci troviamo rispettivamente alla nostra galassia Via Lattea, subirà un cambio vibrazionale, tale cambio ci consentirà di evolvere spiritualmente ed il loro compito è quello di far sì che tutto avvenga nel modo giusto. Probabilmente non sarà un cambio vibrazionale solo “locale”, ma ne risentirà l’intera galassia e forse anche il resto dell’universo. Bene, loro fanno parte di un gruppo di entità che ci controllano e ci supportano energeticamente come si suol dire.

scultura egizia
scultura egizia

In che modo lo fanno?

La loro gigantesca astronave pare sia collegata ai chakra planetari, non solo quelli terrestri. Questo significa innanzitutto che dovremmo considerare la Terra come un essere vivente, immaginatelo come un grande spirito che si è offerto volontario per prendersi cura di noi, un essere che ha scelto di svolgere un compito tanto ingrato che permette a trilioni di esseri viventi di procedere per la propria strada ognuno con le proprie esperienze in maniera tale da poter un giorno crescere spiritualmente ed evolversi. Anche se la realtà è un po’ più complessa per noi esseri umani, è molto simile a quanto precedentemente descritto. La Terra possiede dei veri e propri chackra che corrispondono al mondo fisico con cumuli di cristallo che si trovano in alcune zone del pianeta, sottoterra. Per potenziare l’energia di questi cristalli (chackra) degli esseri antichi e molto evoluti costruirono delle piramidi in corrispondenza a queste aree per creare campi magnetici utili per mantenere un certo tipo di vibrazione planetaria che influisce su tutti gli esseri viventi che occupano il pianeta.

Cackra Terra
I cackra della Terra

Ogni piramide è collegata ad altre piramidi, bisogna immaginare una catena energetica invisibile composta da tanti piccoli anelli (per esempio) dove man mano se potessimo osservarla con i nostri occhi, vedremo una forma gigantesca piramidale. Ora, il problema è, che il tempo ha consumato alcuni di questi punti fondamentali che garantiscono la giusta vibrazione planetaria. Questi esseri ci stanno supportando energeticamente, e forse vorrebbero che qualcuno di noi esseri umani ripristinasse quelle zone danneggiate, questo è quello che pensiamo ma non abbiamo abbastanza informazioni sappiamo solo che questi esseri ci supportano energeticamente.

griglia planetaria
Griglia planetaria

In sostanza supponendo che la storia dei due fratelli sia “veritiera” per quanto la si possa definire tale, esiste realmente una divina provvidenza formata da vari gruppi alieni, dove però, purtroppo prevale il solito dualismo, nel senso che, come esiste il positivo esiste il negativo. Mentre qualcuno in questo caso razze aliene, cerca di metterci i bastoni fra le ruote, altri ci aiutano. E siccome si parla di guerra sostanzialmente “energetica” o “psichica”, rimane per noi del tutto impossibile da osservare fisicamente. Insomma, lo vediamo tutti i giorni, i media non fanno altro che mostrarci il lato oscuro o negativo dell’umanità e forse lo fanno proprio perché l’essere umano inconsciamente preferisce questo genere di notizie. Fateci caso, perché noi umani siamo attratti (o per lo meno, l’uomo comune) dalle brutte notizie, dalle catastrofi, dalle disgrazie, da ciò che spaventa in qualche modo?

Che non sia veramente colpa di queste onde negative che ci vengono indotte da un qualche gruppo di esseri oscuri, tecnologia a parte? Chi lo sa? Ad ogni modo, se realmente il nostro DNA è così sensibile da poter essere modificato dalla nostra stella, e non dimentichiamoci che anche la Luna influisce sulla Terra e sugli esseri viventi, questa è una cosa scientificamente provata basta pensare alle maree che vengono indotte dalla gravità lunare, della crescita dei capelli più rapida in base alla Luna, del vino, etc., ..Dicevo se tutto corrispondesse alla realtà, chi ci dice se realmente non ci sia qualcuno dietro che ci stia influenzando negativamente?

Qualcuno penserà che si tratti di pura e semplice assurdità, ma vi siete mai chiesti perché non ci vengono mostrate altro che brutte notizie, guerre, omicidi, genocidi e porcherie varie? Perché prevalgono da sempre le cattive notizie? Tutto questo secondo voi non ci influisce negativamente?

Pensate per un attimo se invece fosse il contrario? Secondo voi sarebbe uguale lo stato d’animo dell’essere umano? Chiaramente no! Ma allora perché ci tengono tanto a far crescere in noi un sentimento negativo, di odio, paura, etc..? Sarà solo una questione di audience?

Personalmente non so dare una risposta a tutto questo, credo comunque che ci sia qualcuno che gestisce ingiustamente l’intera società di questo pianeta.

Proseguiamo con la traduzione dei due fratelli…

Questi esseri che noi chiamiamo Tibetani, sono maestri nella lavorazione del cristallo e non hanno eguali nell’universo, in questo campo. Sono in grado di trasformare il cristallo di quarzo in liquidi, senza far perdere le sue proprietà, trasformandolo in un elisir brillante di cui essi stessi si nutrono, una bevanda energetica molto potente.

Quando bevono questo liquido riescono in qualche modo tramite vibrazioni, a sollevare queste enormi navi consentendole di percorrere enormi distanze in pochi secondi. Proiettano immagini dei luoghi da raggiungere e successivamente avviene uno spostamento, o meglio un teletrasporto. E bene ricordare però, che stiamo parlando di esseri di quinta dimensione, molto più evoluti di noi esseri umani, in questa dimensione è possibile eseguire questo genere di cose. Tuttavia, il loro elisir viene utilizzato anche per altri scopi, ad esempio, questi alieni si dispongono in cerchio e bevono questo “nettare” che gli permette di fondere i loro corpi formando un solo individuo, non esiste un limite a questo processo, possono essere 10 come 1000. In altre parole uno di loro mantiene la sua consapevolezza mentale, mentre tutti gli altri formano un unica coscienza individuale e da quel momento avviene un vero e proprio intercambio di input nelle loro menti, attraverso la vibrazione energetica. Un processo abbastanza complicato da comprendere per noi esseri umani di terza dimensione.

La tecnica appena descritta permette loro di manifestarsi in terza dimensione (nella nostra) come un unico individuo, grazie ad un processo che gli consente di abbassare il loro livello vibrazionale.

Solitamente fanno ciò solo ed esclusivamente per necessità, quando sono costretti ad agire direttamente sul nostro mondo fisico, tuttavia, se vengono visualizzati da un solo essere umano, spariscono immediatamente tornando in quinta dimensione.

Questi alieni hanno origine in un sistema solare di dimensioni inimmaginabili. Solo la loro stella madre è grande quasi come il nostro intero Sistema Solare, e intorno a quel sole titanico, vi ruotano molte altre stelle sempre più grandi del nostro Sole. La loro specie vive in un pianeta di cristallo. A noi apparirebbe come una sfera di cristallo che riflette le luci di tutte le altre stelle vicine tanto da farlo sembrare ancora più luminoso di quello che sia nella realtà. Come si è detto più volte stiamo parlando di alieni di un’altra dimensione, per loro è possibile vivere in certi ambienti ostili per noi umani.

Akhenaton e Nefretiti
Akhenaton e Nefretiti

Effettivamente esiste un pianeta simile. La NASA tempo fa pubblicò un articolo riguardo la scoperta di un pianeta costituito interamente di cristallo.

Gli alieni Tibetani sono molto potenti, riescono ad osservare e percepire qualsiasi pianeta si trovi in difficoltà a livello vibrazionale, come il nostro, quindi si dividono sostenendo chi necessita il loro aiuto.

I monaci buddisti tibetani più illuminati hanno avuto contatti con questi esseri in passato, e lavorarono insieme. Mentre i monaci cercavano di equilibrare tutte le energie negative focalizzandole in un unico punto, gli alieni ampliavano la luce attraverso il pianeta. Si tratta di avvenimenti che risalgono a migliaia di anni fa, quando la Terra era pronta a compiere una salto qualitativo vibrazionale, che avvenne, ma purtroppo non durò per molto per via di altri avvenimenti. Forze oscure invasero il nostro pianeta e i monaci si dovettero spostare in India per proseguire con i loro sforzi.

Ai tempi di Lemuria, il nostro pianeta era in quinta dimensione, dopo l’apparizione di Atlantide scese in quarta dimensione. Circa 100.000 anni fa, quando Atlantide scomparì del tutto come civiltà, questi esseri alieni decisero di farci scendere in terza dimensione perché diversamente ci saremmo smarriti in una totale ignoranza, secondo loro era più saggio trattenerci almeno ancora per un tempo non definito, in terza dimensione. Fu da quel momento che decisero di costruire le piramidi di Giza che si trovavano in una zona dove era presente uno dei cristalli (chakra) dei più potenti del pianeta. Anche se tale cristallo non era in grado di supportare l’energia di una terza dimensione perché più adatto per una quarta dimensione. Il karma umano era troppo pesante e nonostante gli aiuti delle piramidi le quali servivano ad ampliare le vibrazioni terrestri, la potenza venne a mancare. Le piramidi non supportarono per molto tale energia che veniva trasmessa tramite le cosiddette “griglie planetarie” così si trasformarono definitivamente in quelle enormi rocce che vediamo oggi. Pare che un tempo le piramidi, avevano la stesa forma, ma erano lucide a specchio dei veri e propri cristalli.

E così oggi, abbiamo perso gran parte del potere energetico dei chakra della Terra anche se pare non sia sparito del tutto, tocca comunque ad altri esseri terrestri e non, riuscire ad equilibrare l’energia planetaria. Insomma, una vera guerra invisibile tra il bene e il male.

To be continued….. Willy and Andy

Letture consigliate:

Parte 1Parte 8

loading...