Jupiter: un film che secondo alcuni contiene una parte di verità

Qualcuno sostiene che diversi registi studiano i loro film “di fantascienza” basandosi su fatti realmente accaduti. A mio parere un regista per quanto sia “vip” non può permettersi di trattare argomenti considerati top secret, a meno che non gli si venga concesso, ciononostante quando un film tratta argomenti tabù viene presentato al pubblico con l’aggiunta di personaggi tanto assurdi da far passare in secondo piano “il vero messaggio” di tale film. Ne penderò solo qualcuno di esempio.

Noi italiani facciamo pietà riguardo i film che trattano l’argomento ufo/alieni (U.F.O. per i pignoli oppure O.V.N.I.), sarà come qualcuno sostiene colpa dell’influenza del Vaticano?

6 Giorni sulla Terra – poteva essere un bel film, invece hanno fatto di tutto per sminuirlo, ed è un peccato perché trattava il lavoro di Corrado Malanga sulle abduction. Molte persone non ne erano al corrente, e sarebbe bastato inserirlo nella locandina del film. Ad ogni modo, da spettatore imparziale mi ha deluso, anzi non mi è piaciuto per niente. Non so se la colpa è da attribuire alla mancanza degli effetti speciali, agli attori, o al regista che non si è impegnato abbastanza. Poteva essere un gran bel film, ma ho trovato più interessanti alcune sedute ipnotiche di Malanga.

L’ultimo terrestre – l’unica parola che mi viene in mente è “spazzatura”.

Questi sono gli ultimi due film italiani che ricordo di aver visto, in realtà ce ne sarebbe un altro ma mi sfugge il titolo, comunque era un po’ meglio di “L’ultimo terrestre”.

I nostri (a mio parere) non ci sanno fare con quel genere di film, sembra quasi che abbiano paura di metterci impegno, sembrano bloccati. Probabilmente c’è qualcuno che censura certi argomenti e per presentarli al grande pubblico è necessario ridicolizzarli al massimo (a differenza dei lavori stranieri). Che senso ha? Non farlo, fai più bella figura, tanto vale…

Passando ai lavori oltreocèano, uno dei film di fantascienza che a mio parere hanno “affondato” di proposito per qualche assurda ragione, è quello dove il protagonista era John Travolta, “Battaglia per la Terra” (Battlefield Earth). Giudicato un fallimento commerciale e fu criticato come uno dei “peggiori film mai realizzati”. Eppure, poteva essere un bel film visto che trattava la storia degli Annunaki. Padroni della Terra che sfruttavano gli umani per l’estrazione dell’oro. Ma evidentemente qualcuno ci ha messo del suo per ridicolizzarlo e portarlo dritto al fallimento, forse era una storia che dava fastidio.

Forse non hanno idea di quante persone coinvolgerebbero con una trama del genere ma “fatta bene”. La gente vuole sapere, ed è molto attratta dal fattore alieni.

Registi, volete un consiglio? Voglio il 5% del vostro guadagno però. 😉

Fate un film su:

  • Blue Planet Project
  • Pulsar Project
  • Serpo
  • Dulce
  • Aera 51
  • Incidente di Roswell
  • Progetto Majestic-12
  • Progetto Aquarius
  • Progetto Pegasus
  • Il Caso Amicizia W 56 (italiano)

La lista andrebbe avanti ma credo che possa bastare, e se siete in gamba nel trattate le informazioni che ci sono state rivelate (ci sono casi di persone che hanno perso la vita), potreste fare il colpaccio del secolo.

Caspita, possibile che devo dirvelo io? Joder! Claro que no.. 😉 Lo so, non avete il permesso per trattare certi argomenti ed è per questo che molti film per oltrepassare la censura devono apparire al grande pubblico come delle autentiche pagliacciate. Per ogni informazione vera, altre 5 devono essere super balle 😉 il trucco ormai lo conosciamo, questi credono che siamo tutti dei tonti.

Ovviamente le persone poco informate non si rendono conto di nulla, ma questo è un loro problema, poiché nessuno li obbliga a restare ignoranti in materia.

“Il Quarto Tipo” (The Fourth Kind) l’ho apprezzato. Per chi non lo sapesse si tratta di un film di abduction dove si dice addirittura che comprenda spezzoni di video originali (reali), ma poco importa. A mio parere il film tratta un argomento serio e l’ha saputo evidenziare abbastanza bene. Certo molte persone, soprattutto gli scettici l’hanno giudicato una buffonata perché qualcuno sostiene che i video non sono reali. Capirai che tragedia, le persone vengono rapite ugualmente nel mondo quindi, veri o no, la questione andrebbe presa con più serietà.


Come dicevo qualche riga più in alto, alcuni argomenti vengono censurati per cui è inutile sperare che vengano lasciati passare come “reali”. Stranamente – The Manchurian Candidate – di Denzel Washington, sul controllo mentale, non è stato censurato.

Anche “Dark Skies – Oscure Presenze” non mi è dispiaciuto, “Alien Abduction – Rapimenti Alieni”. Tuttavia, rimango dell’idea che con tutte le informazioni che abbiamo ricavato grazie alle testimonianze degli addotti si potrebbe fare un bel film che spiega dettagliatamente tale fenomeno.

In alcuni presunti documenti “in brutta” che parlano del fenomeno umani/alieni, si dice che dagli anni ’70 abbiano cominciato a trasmettere film sugli alieni per abituare le persone all’idea che “non siamo soli”, e non lo siamo mai stati. In realtà pare che la nostra specie si trovi in questo pianeta grazie ad altre razze aliene più o meno simili a noi come aspetto. Io penso che in fondo siamo tutti degli alieni, non importa quale sia il colore della nostra pelle, la nostra forma fisica o la lingua. Leggendo il seguito capirete perché.

La nostra composizione chimica (del corpo umano) comprende:

  • Proteine 16%
  • Lipidi 13%
  • glucidi 1%
  • acqua 65%
  • sali minerali 5%
  • vitamine tracce

Elementi o sali minerali

Svolgono varie importanti funzioni, per esempio:

  • entrano come costituenti fondamentali delle cellule e dei vari tessuti;
  • fanno parte di molecole enzimatiche, mioglobina, emoglobina, citocromi;
  • regolano gli scambi osmotici cellulari;
  • regolarizzano l’eccitabilità nervosa e muscolare;
  • regolano il metabolismo idrico generale e il volume del sangue.

Sono macro elementi perché necessitano in quantità dell’ordine del grammo o più: il sodio, il potassio, il calcio, il fosforo, il cloro, lo zolfo ed il magnesio.

Sono microelementi perché necessitano nell’ordine di 10 alla meno 6 grammi e 10 alla meno 2 grammi: ferro, fluoro, iodio, nichel, stagno, vanadio, selenio, cobalto, cromo, molbideno, manganese, rame, zinco, litio, alluminio, cadmio, boro.

Sono essenziali: il sodio, il potassio, il cobalto, il rame, il calcio, il magnesio, il ferro, lo zinco, il vanadio, il cromo, il manganese, il molibdeno, il selenio, il silicio.

metalli-corpo-umano

Dato che molti di questi elementi chimici si trovano nell’universo in cui viviamo, questo comporta che la vita non nasce necessariamente o esclusivamente sulla Terra, per cui sostenere che siamo un po’ tutti degli alieni non è poi così assurdo come pensa qualcuno.

Ma torniamo ai film che nascondono un messaggio per noi comuni mortali (si fa per dire). Mi è capitato di vedere “Jupiter – Il destino dell’universo” e penso che sia il primo film a mettere in evidenza alcuni aspetti della storia (collaborazione) umano/alieni, non importa quante balle siano stati costretti ad inserire per distrarre lo spettatore poco informato. In realtà Jupiter (il film) mostra degli alieni Grigi un po’ storpiati nel loro aspetto, che lavorano per alieni umanoidi, i quali hanno anche il controllo su una razza Rettiliana (anche questa storpiata nell’aspetto). Notate che ci sono già due elementi fondamentali che corrispondono con le informazioni in nostro possesso riguardo i complotti umano/alieni?

jupiter il film

Ci sono fonti che suggeriscono il dominio di una famiglia di Rettiliani su un’altra di Grigi coinvolti nelle abduction.

Rating: 2.5. From 4 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

11 COMMENTI

  1. Credo che gli italiani non facciano grandi film ‘scifi’, uno: perché hanno budget estremamente limitati (anche se per film come ‘6 Giorni sulla Terra’ non è che ce ne fosse un grande bisogno); due: perché gli sceneggiatori e registi non conoscono veramente la realtà della situazione ET. Infatti gli italiani sono stati bravi a fare film basati sul cosiddetto ‘neorealismo’. Gli americani fanno bei film perché si basano sulla realtà e la realtà è molto più stupefacente della fantasia.

  2. Ho visto poche settimane fa questo film. I fratelli Whachosky sono sempre strepitosi….penso.che se siamo un prodotto Alieno reso schiavo, forse sarà possibile anche che dopo la mietitura( strana parola da associare ad una sofferenza universale) ci sarà un risveglio di coscienza? Lasciando perdere la storia romanzata, che è solo il motore del film, i messaggi sono molto chiari…..attenderemo il corso degli eventi!
    Nessuno voleva vedere con me questo film, piacevole averlo visto da sola potendone assaporare tutti i passaggi.
    Grazieee

  3. comunque concludendo il voto al film e 4 bocciato una scemenza noi ripeto siamo esseri creati dal dio vivente gli alieni no semmai loro possono essere pezzi di ricambio per noi la terra e al centro delluniverso come emblema dello spirito del dio vivente e di suo figlio mi spiace per le razze aliene ma si devono rassegnare |ange50337@gmail.com guglielmo

  4. luniverso e qualcosa di infinito di misterioso di magico di indefinibile capiamo il nostro ruolo che e principalmente essere al centro delluniverso come colro che il dio vivente ama le razze aliene si devono rassegnare a tutto cio non ce alcun dubbio che ci possono essere nelluniverso tantissime razze ma se non fosse cosi? se esistessero solo le 72 forze celesti? e le forze di satana? dove in loro e concentrato il tutto nel riassunto del dio vivente lasciamo perdere jupiter e concentriamoci su come possiamo entrare nella nuova Gerusalemme discesa dal cielo e vivere col dio vivente e suo figlio qualcosa di innimmaginabile per lumanita mi spiace ma gli alieni ….fuori non appartengono alla schiera del dio vivente |ange50337@gmail.com Guglielmo

  5. comunque jupiter non tiene conto di chi siano realmente gli esseri umani io più che jupiter avrei preferito un film sullapocalisse di giovanni credetemi io credo in jesus nel dio vivente noi non saremo mai pezzi di ricambio ma parte integrante di un progetto di salvezza per lumanita ideato dal dio vivente attraverso suo figlio gesu questa e lunica verità assoluta lunica non ne esistono altre |ange50337@gmail.com guglielmo

  6. e attenzione e pazzesco affermare che un regista non debba occuparsi di argomenti top secret cioe scusate chi afferma questo mia opinione commette qualcosa che io definisco criminale cioe cercare di impedire a chi davvero puo generare una situazione di risveglio che certamente non puo fare uno come me con i suoi commenti per quanto ci possa mettere tutta la buona volontà non siamo ridicoli oggi un regista puo ancora far capire ed entrare dentro la coscienza delle persone scuoterle dare quellimpulso vero cerchiamo di non dire sciocchezze non ce ne proprio bisogno pur rispettando tutte le opinioni tutte e ripeto tutte |ange50337@gmail.com GUGLIELMO

  7. credo davvero che forse noi non abbiamo capito molto su che cosa e davvero luniverso chi siamo realmente da scusate grande studioso credo molto sul fatto che lessere umano e davvero una creatura del dio vivente dunque penso ad una protezione non tanto corporea ma spiriyuale che queste razze aliene non possiedono ma scusate secondo voi la funzione dellarcangelo michele quale sarebbe? e della madonna? osservare solo che chi dio ama sia pezzo di ricambio? non e cosi e leggermente diverso luniverso e circondato sicuramente da razze aliene che per quanto possono rapirci non possono nulla contro coloro che sono stati forgiati da dio stesso e immessi in una energia immortale unica non catturabile non plasmabile perché generata dal dio vivente e unico dio stesso questa e lunica verità e tenete presente che possediamo questa energia chiamata anima che potrebbe ella stessa catturare queste forme aliene ..non esiste altra verità |ange50337@gmail.com guglielmo

  8. E in più volevo aggiungere, agganciandomi alla risposta che mi hai dato, che “sei giorni sulla terra” era uno schifo di effetti grafici ma era tutto azzeccato nei particolari, ho trovato fantastico il fatto che la ragazza impossessata, se cosi si può dire, faceva parte della nobiltà, questa è realtà pura e fa capire molto dell’agenda aliena radicata qui da eoni tramite le linee di sangue, veramente un film ottimo per capire molto, peccato che nessuno che conosco l’abbia visto, qui si capisce quanto siamo inebetiti e portati a fare solo ciò che la pubblicità ci dice che è meglio fare, un film poco pubblicizzato è spazzatura, an beh e anche jupiter nonostante i nostri cari produttori visionari di Matrix non ha avuto molta pubblicità…una coincidenza?bah assolutamente NO


    6 giorni sulla Terra poteva rendere qualcosina in più ma sono dell’idea che in Italia riguardo certi argomenti siamo ancora un passo indietro a molti altri paesi, probabilmente qualcuno vuole così. A parte che non ci vuole molto a capire che i programmi della TV per “circa” metà appartengono alla Rai, e per l’altra al colosso Mediaset, sono loro che gestiscono (praticamente) i vari programmi, notizie e pubblicità. C’è da pagare, e non tutti sono disposti a sborsare quelle “grosse” cifre (oltre 150 mila euro per 30 secondi). Ed è per questo che su certe reti è diventato impossibile riuscire a guardare un film in santa pace. Danno “ovviamente” la precedenza alle pubblicità, visto il guadagno. Così un film di un’ora e mezza, dura tre ore perché per un’altra ora abbondante devono trasmettere pubblicità. Morale della favola, se non sei un pieno di soldi (come sempre) quindi non ti puoi permettere di sborsare centinaia di migliaia di euro, il tuo film passerà quasi inosservato, come nel caso di 6 giorni sulla Terra. Se poi aggiungiamo che il film tratta argomenti “tabù” è chiaro che in Italia certi film non riscuotono un gran successo.

  9. Complimenti, sei l’unico, per mia esperienza, che risponde a chi commenta nel tuo sito, è bello avere un scambiarsi di idee, per di più metti articoli vari. Volevo proprio scrivere ancora per dire che è vero che i messaggi o metafore dei film non sono difficili da scovare ma solo per chi ha un idea ampia di tutto ciò che riguarda la dimensione di info nascoste alla maggior parte della gente, sono arrivato a pensare che sia una vera e propria materia ed una cultura a parte quella del complottismo, che come ben sappiamo è un termine male associato, che si estende in cosi tanti campi che ci vogliono anni di ricerche e vera passione per avere un’idea del quadro completo, che va dalla politica, alla cultura, storia, religione, filosofia, spiritualità ecc…più si cerca più si capisce che viviamo in un imbroglio globale, il sapere questo ti da le armi per non farti fregare da nulla ed hai una comprensione diciamo distaccata ma superiore della realtà in cui viviamo, di conseguenza con il nostro bagaglio di idee contorte, per la maggior parte, riusciamo a capire perché succedono attentati, guerre, il perché della fame nel mondo, perché la storia è dei vincitori ma anche vedere messaggi metaforici dei film e anche nei videogiochi ormai e questo è niente. Siamo pochi, un po sfigati ma buoni, scherzo, saluti caro amico!


    Chi non risponde ai commenti dei propri lettori, nella maggior parte dei casi è perché pubblica notizie o articoli che non sono stati scritti dallo stesso proprietario del sito/blog, oppure non ha voglia. 😉

    Detto questo, mi fa piacere che esiste qualcuno che non osserva il mondo con due fettine di salame davanti agli occhi. Beh, in realtà il numero di persone è in aumento e non le considero sfigate, casomai gli sfigati sono quelli che si illudono di aver capito tutto. Quegli individui che non vogliono sentir ragione perché convinti che la loro versione sia l’unica è intoccabile. Il bello è che a volte ti rispondono: “non mi lascio convincere perché ho un cervello e lo so usare”, anche quando sono in torto marcio. Ma così è la vita e certe persone non cambieranno mai, o forse lo faranno durante la vecchiaia.

  10. Anche io apprezzo jupiter, trovo strano pure io che degli umani siano al di sopra della gerarchia ma secondo me era una tecnica di narrazione x il fatto che la protagonista, in quanto anima aliena ma incarnata sulla Terra doveva essere umana sulla Terra quanto nella sua vita precedente da aliena. La gente non abituata al tema incarnazione si avrebbe fatto fatica associare un anima prima rettile poi umana sulla Terra, quindi i rettili come padroni proprio non ce li potevano mettere, ma, cosa interessante, i grigi li troviamo sempre al di sotto di tutti, peccato non ci fossero mantidi!!..per quanto ne sappiamo essendo questa galassia dominata dal genere umano, secondo me, i rettili nella realtà potrebbero essere in qualche modo, veramente al di sotto di razze umane più potenti. Nel film infine non hanno stravolto la forma della razza rettile in quanto se si leggono i libri di David Icke si apprende che la casata nobile dei rettiliani hanno le ali e sono massicci e potenti. Al cinema ci son film che ispirano sempre piu argomenti, pensieri ed idee nella mente delle persone su alieni certo, ma anche su tutto un discorso di combattere un sistema di ingiustizie come se volessero abituarci all’idea e questo non me lo spiego considerando il sistema che abbiamo, tuttavia almeno non ci presentano piu i classici alieni terrorizzanti dei film dagli anni 70 ai 2000, ma ci fan vedere umanoidi benevoli tipo avatar, jupiter e via dicendo. Un saluto


    Ah, ma allora c’è qualcuno che riesce a percepire i messaggi racchiusi in certi film (non che sia così complicato), ma la maggior parte delle persone da molta importanza agli effetti speciali (in questo genere di film), per cui se sono fatti bene è un capolavoro altrimenti è un fallimento.

    Sono d’accordo con te…

  11. Non a caso il film jupiter sta ricevendo molti attacchi; nei siti di streaming il film è pieno di commenti dei debunker, denigrazione massima.

LASCIA UN COMMENTO