Impero Draconiano e razze aliene

L’impero Draconiano ha origine su Thuban (Alpha Draconis), e consiste principalmente di diversi gruppi di specie rettili e dinosauri simili, tuttavia sarebbero presenti anche umanoidi. I suoi membri più importanti si troverebbero in Alpha Draconis, Epsilon Bootis, Zeta Reticuli II, Polaris, Rigel (Orione), Bellatrix (Orione), Capella (Alfa Aurigae, costellazione Auriga), Orsa Maggiore. Lavora a stretto contatto con l’Impero di Orione, con il quale condivide un programma comune.

Thuban è una stella della costellazione del Dragone (Draco, in latino) di magnitudine +3,67. Dista 309 anni luce dal sistema solare. Il nome proviene dall’arabo ثعبان (θu‘bān, “il basilisco”), nome arabo per la costellazione del Draco. Nonostante nella nomeclatura di Bayer sia designata come stella alpha della costellazione, la sua magnitudine è solo 3.65, mentre la stella più brillante della costellazione è Etamin (γ Dra) con magnitudine 2.23. Oggi non è più luminosa della costellazione, ma per lungo tempo, fu considerata la stella polare dell’emisfero settentrionale dal 3942 a.C., prendendo il posto di θ Bootis fino al 1793 a.C., quando venne soppiantata da κ Draconis. Il momento in cui è stata più vicina al polo nord è stato nel 2787 a.C., quando si è trovata a soli 2 gradi e mezzo dal polo. Nonostante la vicinanza al polo è stata usata come punto di riferimento fino circa al 1900 a.C. quando la più brillante Kochab (β Umi) entrò nella zona del polo nord.

Il nome “Thuban” sta per dragone o lucertola. Thuban è il sistema natale dell’Impero draconiano, e si dice che sia abitato da diversi esseri rettiloidi. Fu una delle prime razze colonizzatrici nella nostra Galassia, e quando cercarono di colonizzare il sistema Lira iniziarono le guerre galattiche, più di 20 milioni di anni fa. Barbara Hand Clow sostiene che Hizor è il nome originale di Thuban, e che ha una civiltà umanoide pacifica. Gli Alpha Draconiani sarebbero stato una delle razze extraterrestri presenti nell’antica Atlantide.

Vengono considerate una delle più antiche razze in questa galassia per via della loro tecnologia avanzata, e perché hanno letteralmente creato l’ingegneria genetica, gli abitanti di Thuban amerebbero definirsi Dei o Fondatori.

Izar (Epsilon Boötis / ε Boo / ε Boötis) è una stella nella costellazione di Boote. Il nome Izar deriva dall’arabo إزار “velo”, e Pulcherrima è latino per “bellissima”. Altri nomi storici sono Mirak, in arabo al-المراق maraqq “i fianchi”, e Mizar. Di magnitudine apparente + 2,35, dista 210 anni luce dal sistema solare.

Izar viene menzionata sia da Branton che Matthew come un gruppo draconiano facente parte della confederazione di Orione. Altre fonti, sostengono che in questa costellazione si trova uno dei principali pianeti della razza aliena conosciuta come Lizard (lucertola). I file Mojave citano la presenza di Grigi grandi con orecchie, e Grigi piccoli bianchi di tipo C.

Branton era colui che si firmava anonimo nel 1995, e diffondeva informazioni poiché raccontò di essere stato testimone di una storia incredibile. Branton scoprì tutto per caso, un giorno per qualche ragione cominciò a ricordare una realtà che stava vivendo senza rendersene conto, da diverso tempo. Prese coscienza di essere stato vittima di rapimenti alieni e pare che fu utilizzato come cavia per svolgere dei compiti specifici quindi aveva una doppia vita, peccato che era totalmente incosciente finché un giorno qualcosa deve essere andato storto e cominciò a ricordare tutto, una verità orribile.

Da quel momento, era determinato a scoprire e rivelare finalmente la verità della presenza aliena sulla Terra. Inizialmente, Branton era un nome in codice per quella persona specifica. Nel corso del tempo, però, altri “investigatori” hanno cominciato ad utilizzare questo nome scambiare informazioni in rete. Fu così che iniziarono a diffondersi informazioni su Internet come “Branton and the Group.”

Quindi non è difficile trovar in rete informazioni firmate “Branton”, riferendosi a tutta una rete di ricercatori anonimi che condividono per lo stesso scopo, ovvero rivelare la verità sulla presenza aliena sul nostro pianeta. Va notato che molte delle informazioni contenute nel materiale Branton sono piuttosto “stravaganti” e “inverosimili”, specialmente quando si tratta di conclusioni che vengono tratte, e le interpretazioni di alcuni dei fatti. Eppure, contengono molto “materiale” inerente a fatti e dati, completi di riferimenti a cui vale la pena dare un’occhiata.


Negli anni, Branton fu identificato come Bruce Alan Walton. (Il nome deriva da Branton Bruce Alan Walton). Ma nel 2000 fu coinvolto in un incidente che lo ha lasciato mentalmente compromesso.

Zeta Reticuli II. In realtà non si sa molto su questa specifica stella, ma sappiamo che gli abitanti sono anche conosciuti con il nome di Zeta, e si suppone siano in gran parte responsabili del fenomeno abduction. Ad ogni modo si è parlato più volte di questo sistema stellare (Zeta Reticuli), vedi Blue Planet Project o Serpo (per maggiori informazioni utilizzare ricerca interna).

Rigel (β Ori / β Orionis / Beta Orionis) è una stella della costellazione di Orione, la settima più luminosa del cielo, con una magnitudine apparente di 0,13. Rigel è una supergigante blu molto luminosa situata a una distanza di circa 860 a.l. dal sistema solare. Si tratta dell’oggetto più luminoso entro un raggio di un migliaio di anni luce dal Sole. Si tratta in realtà di un sistema stellare perché intorno alla supergigante orbitano due stelle azzurre di sequenza principale. Il nome di Rigel è una contrazione dell’arabo Rijl jawza al-yusra, che significa “il piede sinistro di Colui che è Centrale”. Tale nome fa riferimento alla posizione della stella nella costellazione in corrispondenza del “piede” sinistro di Orione.

Apparentemente Rigel fu inizialmente abitata da una razza umanoide ‘Biondi.’ (Per Matthew, così come pe Bill Cooper). Durante le guerre di Orione, però, Rigel fu rilevata dalle forze degli imperi draconiani e Orione, e divenne anche una delle loro basi principali. Si dice che oggi, Rigel sia controllata dai Grigi e/o Rettiliani (o Lucertole). Pare che in questo sistema viva la razza dei Grigi più aggressiva, i quali vengono riconosciuti come “Grigi di tipo C.” Si pensa che abbiano delle loro basi nel sistema di Rigel. Alex Collier sostiene che Rigel è un sistema prevalentemente rettile. Ciò sarebbe in linea con le storie di alcuni Grigi che sarebbero sotto il controllo Rettiliano.

Diverse fonti sostengono che i Nordici Rigeliani hanno deciso di evacuare il loro mondo, quando divenne chiaro a che erano sul punto di perdere la guerra. Essi fuggirono sul sistema stellare Procione (costellazione del Cane Minore) dove avevano già stabilito una grande colonia.

Secondo il defunto Bill Cooper l’originale Nordico/Biondo Rigeliano fu una delle razze responsabili della creazione del genere umano sulla Terra.

Una fonte, George Andrews, sostiene di essere stato contattato da un abitante di Procione, e racconta una storia leggermente diversa. Una guerra civile tra le diverse fazioni dei Nordici Rigeliani che avrebbero portato alla distruzione di gran parte del loro pianeta. Parte dei sopravvissuti emigrarono su Procione, mentre altri sono rimasti e hanno dovuto vivere nel sottosuolo a causa della radiazione presente in superficie. I sopravvissuti sarebbero evoluti (modificati geneticamente e ibridati) in una specie di Grigi e più tardi furono raggiunti da altre specie di Grigi.

costellazioni-alieni-rettiliani-grigi-nordici

Bellatrix (Gamma Orionis) o Bellatrice è una stella della costellazione di Orione. Avendo magnitudine 1,64, è la terza stella in ordine di luminosità della costellazione, dopo Rigel e Betelgeuse, e la ventiseiesima stella più brillante dell’intera volta celeste.

Rating: 1.5. From 2 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO