Notizie intervista del contattista Alejandro

Intervista ad un contattista: Alejandro

Jorge1270: Ciao Alejandro, hai detto che cominciasti ad avere contatti da
molto piccolo? A che età precisamente?
Alejandro: E’ difficile darti un’ età esatta, tutto comincio tra gli 8 e i 10
anni.
Jorge1270: Eri piccolo, i tuoi genitori ne erano consapevoli? Erano
preoccupati per te?
Alejandro: Guarda qui ho una cosa curiosa da dire, mio padre non viveva
con noi, però lui era cosciente che io riuscivo a vedere “qualcosa” già da

piccolo. A mia madre anche se glielo dicevo, non si preoccupava era
tranquilla, era consapevole che non sapeva spiegarmi che cosa io vedevo
da piccolo. Mi diceva solo di non aver paura, (al giorno d’oggi non so
ancora se me lo diceva per non avere paura realmente o solo per
tranquillizzarmi).
Quello che mi diceva era, che a volte facevo dei commenti o domande
insolite per un bambino della mia età, per esempio, gli chiedevo spesso il
perché di tanta malvagità nel mondo, della violenza sugli animali, o come
fosse possibile che lo mostrassero in televisione, e non capivo perché se la
gente sa che questo è sbagliato continua a farlo? A volte queste domande
le facevo fermando la gente per le strade, o facevo vedere le immagini in
TV ai miei familiari quando si riunivano. Allo stesso modo la mia condotta
nella scuola primaria è stata sempre tranquilla perché non vedevo
ingiustizie, però mi consideravano un bimbo ribelle.
Da piccolo parlavo sempre di extraterrestri in una forma molto naturale.
Mi domandavo, perché i dottori non chiedono agli extraterrestri la cura
per il cancro o altre malattie? avevo sempre la soluzione per certi fatti,
come quando ti fermano in strada per un’ informazione e tu
istintivamente gli rispondi vai a sinistra o gira a destra.
Ricordo che mia madre diceva a mio padre che questo tipo di domande non
era normale per bimbi della mia età. Sinceramente non so se mia madre
era cosciente di quello che mi succedeva.
Infine per terminare di rispondere più direttamente alla tua seconda
domanda; l’unica paura che aveva di me mia madre era che non riuscissi a
difendermi dagli altri bambini della mia età. Diceva che dovevo imparare
a difendermi. Io non concepivo la violenza fisica con bimbi della mia età,
questo mi costò molto lavoro per assimilarlo.
Alla stessa maniera mio padre mi diceva che dovevo imparare a tirarmi
fuori dalle brutte situazioni che la vita mi presentava, da solo.
Ricordo anche che da piccolo facevo parecchi commenti su Dio, fui educato
con la religione cattolica, però per fortuna mia madre ci diceva sempre di
prendere il lato positivo della cosa, io d’ istinto le dicevo con convinzione
che Dio non castigava perché tutto questo era inventato e non c’era niente
di certo.
A volte facevo i miei commenti su tutto questo senza pormi il problema di
chi avevo davanti, mettendo in difficoltà i miei genitori, però loro hanno
sempre rispettato le mie idee. A parte questo ho avuto una vita infantile
abbastanza allegra e piena di divertimenti. E in fine non ho mai avuto
una brutta esperienza o brutto ricordo con gli extraterrestri.
Jorge1270: Che tipo di contatti hai avuto da piccolo?
Alejandro: Senza alcun dubbio il contatto diretto, anche se allora non
capivo il perché di questo. Mi visualizzavo fluttuando su una strada di
sabbia mentre raggiungevo una cupola di mattoni d’argento, non potevo
fare niente ero immobilizzato riuscivo a mala pena a vedere una luce fuori
dalla mia stanza. Sapevo che erano gli extraterrestri e che tanto poi se ne
andavano. Ricordo anche di essere stato dentro un qualche tipo di
astronave, dentro la quale si poteva vedere tutto l’esterno, mi sentivo
totalmente entusiasta, come quando un bambino guarda fuori dal
finestrino di un aereo o un’ auto. Si vedevano i boschi e gli edifici, fino a
quando all’improvviso mi sentivo come sopra uno scivolo e da questo
scivolo mi ritrovavo improvvisamente nel letto della mia camera. Però
essendo bambino mi godevo l’ esperienza, e mi divertito parecchio ridevo
tanto. Questo è quello che ricordo, arrivavo in camera e dormivo, come
quando ti addormenti in macchina dei tuoi genitori poi ti svegli e sei già a
casa nel letto.
Jorge1270: Quando realmente fusti cosciente di quello che ti stava
capitando? A che età?
Alejandro: Fui realmente cosciente di questa cosa a 33 anni, quando
cominciai a sentire parlare di come si poteva ottenere un contatto, con chi
avrei potuto averlo, o chi mi poteva cercare per ottenerlo. Fu qui che capii
che io ebbi avuto a che fare con dei contatti. Così come compresi che “il
contatto” fu importante per le informazioni che ricevetti riguardo i vari
temi di cui ti parlerò in questa intervista.
Jorge1270: Avevi paura per quello che ti potevano fare?
Alejandro: Non ho mai avuto paura, ansia si, e in qualche maniera un po’
di preoccupazione perché quando avevo tra i 18 e i 20 anni, in città del
Messico dove io vivevo, si parlava poco di queste esperienze, solo in
qualche radio o piccoli programmi televisivi. Tristemente ogni 10
esperienze di cui si parlava, 8 erano riferite ad avvistamenti di OVNI, e le
2 restanti di qualcosa di strano avvistato ma niente di che.
In quegli’ anni esistevano film che parlavano di incontri ravvicinati del
terzo tipo, si parlava del fenomeno abduction e non era ben visto, anzi
metteva paura, facevano capire che noi siamo creature fragili e che siamo
esposte a questo tipo di situazioni e che potevano accadere in qualsiasi
momento.
Jorge1270: Quale fu il primo messaggio che ti fu trasmesso?
Alejandro: Quando comincia ad essere cosciente di quello che mi stava
succedendo, la prima cosa che mi trasmisero fu la storia del pianeta Terra,
perché dissero che è un diritto divino di tutti gli esseri, conoscere il
pianeta sul quale si è deciso di reincarnarsi, la quale ci è stato nascosta
per molto, molto tempo ed io avrei preferito conoscerla, facendomi capire
l’importanza che avrebbe avuto per noi umani, mi dissero che dalla
distruzione di Atlantide e Lemuria questo pianeta non ha più avuto
interventi aperti da razze di altri pianeti. Da quel momento fummo
lasciati liberi di iniziare ad evolverci come razza umana.
Allo stesso modo mi spiegarono chi era che mi contattava quando io ero
piccolo, chi erano e da dove provenivano e facendomi presente che il nostro
pianeta è un essere vivo, il quale ha una sua coscienza e un proposito per
esistere.
Quindi non siamo i soli esseri intelligenti, nel nostro pianeta vivono anche
delle razze sotto terra, come allo stesso tempo vivono anche razze sotto il
mare. Dissero anche che il nostro pianeta è collegato con tutti i pianeti del
sistema solare.
Mi è stata spiegata la situazione attuale del pianeta e del suo cambio
dimensionale che è già cominciato, mi hanno anche fatto presente che ci
sono esseri che ci tengono sotto controllo attualmente, che hanno preso
misure eccezionali per cercare di rimanere il più possibile fino al cambio
dimensionale del nostro pianeta, perché quando avverrà il cambio di
livello di coscienza ( già sta accadendo) sarà impossibile controllare le
persone che vivono qui. Mi hanno spiegato che ci sono persone che
aspettano questo cambiamento sopratutto per quel che riguarda alle
persone che stanno al potere. Mi è stato detto che ci sono esseri, a parte
loro che mi hanno contattato, di altre razze che collaborano con loro,
formando un gruppo o associazione dove ci sono rappresentanti della
razza umana, cioè, umanoidi con la consapevolezza di essere umani
(pleyadiani), creature provenienti dalle razze felini, uccelli, pesci, e tutti
loro formano un gruppo chiamato di forme differenti, però la più
conosciuta è la Confederazione Galattica.
Jorge1270: Secondo loro quale fu la storia del pianeta Terra?
Alejandro: In origine c’erano 3 razze che vivevano sulla Terra, i rettiliani,
dinoidi e i siriani acquatici, queste 3 razze vivevano in armonia, ognuno al
suo posto senza infierire uno con l’altro. Finché gli umanoidi non si
mischiarono con gli umani, così cominciò la nostra evoluzione.
Per prima cosa cominciaste a prendere coscienza per quello che vi era
possibile, vi chiedeste da dove arrivaste e chi eravate realmente, questo
accade quando realmente inizia l’evoluzione di una razza, quando si
prende coscienza di quello che si è.
Ovviamente erano a conoscenza della creazione, ma d’altra parte le altre
razze avevano avuto problemi nelle sue stelle di origine, e qui vivevano in
pace.
Parte delle coscienze evolute era in contatto con il pianeta in cui viveva.
Queste razze vedevano nel pianeta un posto dove noi potevamo viverci,
(perché il nostro pianeta ha un essenza femminile) questa nuova razza che
era la più nuova della galassia “gli umani”….
Il problema fu che secondo queste tre razze , non c’era posto a sufficienza
per noi, sopratutto per le razze dei rettiliani e dinoidi che non erano
intenzionate a lasciarci il pianeta perché lo sentivano come di sua
proprietà. I siriani acquatici intuirono che queste due razze si stavano
alleando per distruggerci e seguire con il controllo del pianeta.
Per questa ragione fu creato un inverno artificiale (per farci un idea
sarebbe come un inverno atomico ma senza radiazioni) perché i rettiliani e
i dinoidi non potessero vivere qui, così da dover abbandonare il pianeta.
Però la razza siriana che fece questo fece un giuramento con il pianeta,
che non si poteva usare la forza come mezzo di soluzione in alcuna
situazione, per il principio di causa effetto, così alcuni siriani acquatici
tornarono nelle loro stelle di origine, altri rimasero mutando i loro corpi
per poter vivere in acqua così da mantenere attivi i chakra del pianeta,
potevano vivere in mare anche in quell’inverno atomico creato da loro.
Questi esseri oggi sono conosciuti come delfini e balene, questi esseri
animali sono riconosciuti dalla galassia come esseri che danno grande
amore alla Terra e agli umani, così come sono conosciuti come esseri
intelligenti con una grande abilità per risanare, e attivare qualsiasi
chakra di ogni essere vivente, così come togliere blocchi di energia.
Però sopratutto sono riconosciuti come essere che ci danno grande amore.
Loro ci vedono come esseri semi­svegli, i quali ci troviamo ora in un
periodo di risveglio globale, si sono anche offerti di aiutarci in questo
processo di risveglio (questo te lo spiegherà più tardi per evitare di deviare
la domanda attuale).
Quando il pianeta era pronto per ospitare vita in superficie (dopo l’inverno
da loro provocato), l’umano fu introdotto perché cominciasse la sua tappa
di evoluzione.
Si perché noi umani non vivevamo solo in questo pianeta, ma anche su
Venere, Marte e un pianeta che fu distrutto (del quale i pezzi sono rimasti
in quello che noi conosciamo come cintura di asteroidi tra Marte e Giove)
sempre vivendo con altre razze.
Jorge1270: Come accadde la distruzione di Atlantide e Lemuria? Quali
razze sono intervenute?
Alejandro: In quel momento, perché ti faccia un’idea di come era la vita,
esistevano due continenti Atlantide e Lemuria. In ognuno dei continenti
esistevano razze che convivevano con gli umani. Per spiegarmi meglio,
c’erano coloro che pensavano che gli umani dovevano essere trattati come
bestie da carico, si, anche se suona male, noi umani rappresentavamo per
loro niente più che degli schiavi, a quei tempi non conoscevamo nient’altro
che la schiavitù. Quelle razze dicevano che era suo diritto controllarci in
quella maniera perché semplicemente lo potevano fare. D’altro lato c’erano
delle razze che dicevano che nessuno poteva interferire con la nostra vita,
quelli che si introdussero in questo pianeta avrebbero dovuto evolversi
senza la manipolazione di nessun’altra razza.
Così arrivò quello che noi conosciamo come il continente Atlantico
(controllato dai rettiliani per la maggioranza, i quali hanno lasciato i segni
anche di dipinti in Egitto, però questo è un’altro tema), i Lemuriani
rappresentati dai siriani, felini, uccelli e uomini­pesce in maggioranza,
solo che la situazione venne presa in considerazione anche dai pianeti
acquatici del nostro sistema solare, c’erano due possibilità una di lasciarci
liberi e l’altra di schiavizzarci.
Fu così che trascorse il tempo, la cui storia è vecchia milioni di anni,
quella della dualità, così che quelli in disaccordo distrussero la parte
opposta di Lemuria. E così fu, gli Atlantidei distrussero questo continente
dove patteggiarono di non aggredirsi in nessuna circostanza, causò una
situazione che in quei tempi si ricorda molto tristemente.
I responsabili della Confederazione Galattica si riunirono qui sulla Terra,
ogni razza mandò 3 rappresentanti, per formare un totale di 12 razze,
dove per nostra sorpresa gli unici umani che erano presenti in questo
consiglio erano quelli che conosciamo come indiani, anche loro con 3
rappresentanti. Così si parlò del fatto di aver distrutto Lemuria, si
discusse sulla brutta gestione nel maneggiare energia, e del principio di
causa effetto, l’energia mal utilizzata condensò salendo sullo spazio
distruggendo il pianeta che ora si trova nella fascia di asteroidi, rimase un
pezzo grande dove gli esseri che vi erano rimasti prigionieri nella sua
orbita planetaria, furono assorbiti dal Sole, per la sua orbita
gravitazionale passarono molto vicino a Marte, causandone il
deterioramento dell’atmosfera, e obbligando i Marziani a rifugiarsi sotto
terra, alcuni dei pezzi caddero giusto sopra Atlantide causandone la
distruzione.
I sopravvissuti di Lemuria si rifugiarono nel’ entroterra, e quelli di
Atlantide sono quelli che conosciamo come Maya, Egiziani e Incas.
Quando tutto questo finì, i sopravvissuti del pianeta distrutto, furono
trasportati in questo pianeta (Terra), insieme agli umani che vivevano su
Marte. Ed è per questa ragione che siamo vari tipi di “razze umane” qui
sulla Terra, più comunemente chiamati “razza” perché realmente siamo
uguali, stessa essenza, stessa naturalezza, però ci hanno insegnato a
vivere divisi (questo tema lo spiego meglio dopo per non deviare la
domanda).
La maggioranza delle razze, arrivò ad un accordo o contratto, dalla loro
esperienza negativa passata, ha fatto si che capissero che non ci potevano
essere ne vincenti ne perdenti.
Perché si capisca nella nostra lingua, una razza rappresenta la luce e
l’altra l’oscurità, o meglio, loro vivono in dualità con altre razze, e gli
umani la vivono internamente. Arrivarono ad un’ accordo che nessuno di
loro poteva intervenire tra l’essere umano finché esso con la legge del
libero arbitrio non decidesse da solo con chi unirsi o lavorare, questa è la
ragione per il quale all’improvviso molte civiltà che erano governate dagli
“Dei” sparirono o semplicemente persero il loro potere poco a poco.
Jorge1270: Dicesti che quel momento fu quando ci iniziarono a lasciare
liberi di evolverci come umani. Che propositi avevano con noi? Erano
positivi o ci volevano servitori?
Alejandro: Gli atlantidei di tenerci come schiavi, perché loro erano
dell’idea che noi servivamo per altri scopi, e i lemuriani di darci
indipendenza e autonomia nella nostra vita quotidiana, considerando che
questa tappa era necessaria per qualsiasi razza si trovasse nella prima
fase di evoluzione.
Jorge1270: Allora secondo quello che ti hanno riferito esistono esseri che
vivono sotto terra? La Terra è realmente così vecchia?
Alejandro: non ti potrei dire se realmente è così vecchia, però da che sono
esistite civiltà che vivevano nell’entroterra, penso di si, di fatto il pianeta
gli chiede aiuto in molte situazioni. Questi abitanti sono discendenti di
Lemuria e dalla loro parte hanno a suo carico tutta l’informazione della
Terra dalla creazione ad oggi. Ed è deciso che dovranno consegnarcele solo
quando il pianeta lo deciderà, o meglio, quando il pianeta attraverserà il
suo cambio dimensionale, e agli umani che decideranno di rimanere nel
pianeta le verrà data questa conoscenza.
Jorge1270: Dicesti che il nostro pianeta è connesso con tutti gli altri
pianeti del sistema solare, sono abitati?
Alejandro: Si sono abitati, di fatto ci sono basi della confederazione
galattica, così come di rettiliani e dinoidi in vari di loro, sopratutto nelle
lune dei pianeti più grandi. Però per quello che so, molta della vita
esistente nei pianeti è spirituale, intendo dire, esseri che ancora non si
sono incarnati.
I pianeti sono comunicanti così come lo siamo noi esseri umani, intendo
dire, tutti i pianeti del sistema solare e di tutta la nostra galassia sono
come collegati ad un cordone ombelicale di energia, e per questa ragione
che molti veggenti fanno viaggi astrali e visitano altri mondi, però alla
stessa maniera il pianeta permette l’uso di quelli che conosciamo come
Ovni, passano attraverso queste porte dimensionali per arrivare in un
luogo specifico.
Jorge1270: In cosa consiste il cambio dimensionale del nostro pianeta
secondo loro?
Alejandro: Per prima cosa mai nessuna civiltà nella storia della galassia
ha avuto un cambio dimensionale fisicamente, intendo dire, da vivi. Il
gran merito di ogni abitante di questo pianeta è semplicemente averlo
vissuto giorno per giorno.
Ora, in che consiste il cambio dimensionale? Realmente loro non sono
quelli che dovrebbero dircelo per nessuna ragione, questa è una legge
cosmica, questa cosa la sanno tutte le civiltà che hanno già fatto il passo
in questa galassia, diciamo che questa è cultura generale in termini
umani.
Un cambio dimensionale, è semplicemente come indica il nome, un cambio
di dimensione o realtà in quella che viviamo. Ogni umano che vive in
questo pianeta ha un livello di vibrazione, il quale è direttamente
proporzionato al suo stato di coscienza, pensiero, forma di agire ed essere,
quello che conosciamo come il bagliore della nostra aura (non il colore
della stessa), così sarà. Alla stesso modo quelli che avranno la necessità di
rivivere in un’altra realtà lo faranno, e via dicendo.
La cosa importante di tutta questa faccenda è che il pianeta già ha preso
la sua decisione di cambiare dimensione, infatti questo cambio
dimensionale si percepisce facilmente. Molti sintomi facili da riconoscere
sono quelli che si sentono costantemente di persone che si sentono
“svarioni” o sintomi di vertigini come il mal di mare. I bambini
percepiscono delle sensazioni che noi non sentivamo da piccoli. In luoghi
affollati come i centri commerciali, grandi negozi, etc.., molta gente ha
questi sintomi prima ancora di entrarci, questo accade perché cominciamo
ad essere coscienti dell’energia che ci circonda. D’altra parte, il pianeta si
sta surriscaldando (non mi riferisco a tutto quello che stiamo causando noi
come specie, il famoso “riscaldamento globale”), il sole, si sta svegliando,
la quantità di energia che disperde ha effetto diretto sulla Terra,
attivando i suoi chakra, per questo, il livello di vibrazione sale. Questo si
traduce nella nostra lingua come, inizio di percezione di un’altra
dimensione “quando dormiamo”, il quale è inteso male, perché quando il
nostro corpo dorme, dentro di noi c’è un essere spirituale che non
necessita di riposo, quindi inizieremo ad accorgerci delle vite parallele che
viviamo come esseri umani. Viviamo 7 vite parallele e stanno cominciando
a connettersi, vuol dire, stiamo cominciando ad accorgerci di questa cosa,
in situazioni di sogno, meditazione etc.
D’altra parte, a noi tutti può sembrare che i giorni passano più
velocemente, questo è ovvio, quello che succede è che tutto il sistema
solare sta accelerando la sua velocità, perché sta avendo un cambio di
vibrazione. In questo momento, i giorni hanno una durata di 14/16 ore
approssimativamente, delle 24 ore a cui siamo abituati, però i nostri
orologi e la nostra tecnologia non sono sincronizzati con il pianeta, quindi
non diamo conto a questa cosa finché non potremo provarlo.
Allo stesso modo, per via di questa accelerazione vibrazionale stiamo
cominciando a percepire cose che prima non vedevamo, come per esempio
gli Ovni, questo perché loro possono passare inosservati ai nostri occhi,
semplicemente aumentando il loro livello vibrazionale così da non farsi
vedere ai nostri occhi. Però per la stessa ragione che ho commentato
prima, ora abbiamo onde di alta vibrazione che vengono emanate ai nostri
corpi ed è per questo che percepiamo realtà con vibrazioni superiori alla
nostra.
Ora vorrei sottolineare questo, sono questi i sintomi di questo cambio
vibrazionale che andrà a portarci ad un cambio dimensionale, però loro,
ugualmente a nessuna altra persona, extraterrestri o esseri spirituali,
non hanno una data precisa di quando avverrà, e neanche possono
affermare che non avverrà.
Tutto indica che sarà una cosa che percepiremo interiormente, e per le
azioni che stanno facendo i nostri governatori per cercare di rallentare
questo salto dimensionale, ma non capiscono che questa decisione è stata
presa unicamente ed esclusivamente dal pianeta in cui viviamo.
Jorge1270: Quali esseri ci stanno controllando attualmente? E perché lo
fanno? Di cosa potranno beneficiare?
Alejandro: Te lo spiego con molto gusto, dal’ epoca di Atlantide iniziammo
a sperimentare il nostro libero arbitrio, e come lezione, che è successo
quando delle persone hanno ricevuto un potere senza essere pronti per
poterlo utilizzare? (es. Atlantide e Lemuria) inconsciamente si abusa di
questo potere perché è l’unica forma per dimostrare quello che si ha.
Ti potrei dire che tutti noi che lavoriamo per la luce, nella forma che sia,
non lo facciamo finché non sperimentiamo l’ oscurità, e aver fatto già
pratica con lei, così non abbiamo ragione di pensare che quello che
abbiamo fatto, in futuro non ripercuoterà gli esseri in evoluzione, e che
definitivamente si sentano differenti.
Bene, per rispondere alla tua domanda, per prima cosa dobbiamo capire
chi siamo noi? siamo spirito incarnato in un corpo fisico. Quindi, ci siamo
reincarnati è il nostro essere spirituale è dentro il nostro corpo e sta
trasformando l’energia, intendo dire, siamo come un fuoco acceso per tutto
il tempo , però purtroppo a noi non ci risulta che succeda questa cosa,
ossia, non siamo coscienti che stiamo disperdendo tutta questa energia.
Quindi se l’energia non si crea e non si distrugge, si può solo trasformare,
e dove credi che vada tutta questa energia che trasformiamo per mezzo dei
nostri chakra, pensieri e azioni? in realtà non ne abbiamo la minima idea
vero? bene, ti dico che la nostra energia la stanno utilizzando altri esseri
per creare realtà come meglio credono.
Adesso ci accorgiamo, che come esseri in processo evolutivo trasformiamo
molta energia per mezzo delle nostre emozioni, questa è una caratteristica
che possiede solo l’essere umano e nessun’altra razza. Abbiamo una
capacità di vivere delle emozioni che si traducono in trasformazione di
energia, i quali noi non ne sappiamo niente quindi non abbiamo nessun
controllo (è come il detto “acque agitate, guadagno per i pescatori”),
ebbene così siamo noi. Non abbiamo nessuna idea di quello che possiamo
fare con la trasformazione della nostra energia grazie alle nostre emozioni
sia giornaliere che diurne. Adesso stiamo cominciando a capire che siamo
in grado di fare questa cosa, anche se ci risulta difficile da credere, ed è
per questo che ci mettiamo tanto tempo per sistemare tutti gli
avvenimenti anche dolorosi che ci capitano nell’arco della nostra vita.
Ma la peggior cosa è che grazie alla nostra energia ne traggono beneficio i
nostri governatori.
Jorge1270: Che misure straordinarie stanno prendendo per cercare di
rallentare il nostro cambio dimensionale?
Alejandro: Così come ti ho risposto nella domanda di prima, chi siamo
realmente, che potenzialità abbiamo, e l’energia che possiamo
trasformare, tu immagina che in ogni momento senti o vedi in televisione,
violenze, rapine, guerre e crisi economiche, etc… se tu non ti rendi conto,
quindi non sai che abbiamo questo potere emotivo, giustamente i tuoi
pensieri saranno negativi? cosa pensi che succeda? beh evidentemente si
trasformano in realtà, prima di tutto, perché l’energia non sa come altro
sfogarsi.
Ma d’altra parte c’è un’altra triste realtà, cioè, non sapendo come gestire
questa cosa molti potrebbero dire; che posso fare? non è compito mio,
dovrebbe occuparsene il nostro presidente, ministro o sacerdote?
Pensarla in questa maniera non farà altro che dare in mano loro tutta
questa energia, semplicemente perché crediamo che non sia compito
nostro, quindi stiamo dando loro la possibilità di gestire una cosa che
dovremmo fare noi. Bene, adesso la soluzione non si risolve dicendo
semplicemente “NO” a quello che non ci piace vedere o sentire (energie
negative) ma dovremmo pensare totalmente l’opposto, così invieremo
energia costruttiva nell’universo come vorremmo che fosse.
Fortunatamente oggi molta gente comincia a parlare delle stesse cose che
sto facendo io adesso, e siamo sempre di più, così facendo non daremo la
nostra parte di energia in mano ai governatori e questo è positivo. Hai mai
sentito parlare di “Indaco”? bene questa è un’altra delle ragioni che il loro
potere (governatori) si sta abbassando e non sapendo come fare creano la
crisi mondiale, tutto questo lo stanno facendo per abbassare i nostri
sentimenti, per darci collera, odio, paura, creano delle guerre inspiegabili,
lotte tra religioni, infermità etc….
D’altra parte viviamo separati per via della lingua, classi sociali, per
grado educativo, posizione economica o addirittura per idee religiose
differenti, non voglio convincere nessuno di tutto questo.
Pensa se all’improvviso ti trovi in un posto qualsiasi e hai un contatto con
altre entità, extraterrestri, e affronti una discussione un dialogo dove ti
viene detto; Salve! come va? che bel pianeta, come vivete qui?
Che cosa gli risponderesti? avevamo una sufficienza negli anni 70.
Come il pianeta ha cominciato a salire di livello vibrazionale, le anime che
cominciavano reincarnarsi su questo pianeta, non erano così maneggiabili
energicamente (bambini: indaco, cristallo, diamante, etc..), hanno iniziato
ad usare armi atomiche e questa è un energia molto potente, la quale non
si conosce realmente il danno ci sta provocando.
Far esplodere una bomba atomica, all’aria aperta, nello spazio, nel mare o
sotto terra non importa dove, loro non sanno che questa energia da
qualche parte dovrà sfogarsi a nostro discapito.
Tutto questo è stato iniziato per cercare di abbassare il livello vibrazionale
del pianeta, proprio così, tutti quelli che fanno parte della cima della
“piramide” (illuminati) o nelle loro camere segrete dove esse siano,
beneficiano della nostra ignoranza, uso semplicemente questa parola che
molti intellettuali di paesi diversi adoperano “ LA SCHIAVITU’ IN
CAMBIO DI UN SALARIO”, non sono parole mie, ma degli intellettuali
che non si fanno problemi nel dire come stanno le cose realmente e
analizzano la vita che facciamo.
Per usare bombe atomiche vuol dire che i nostri governi sono a conoscenza
del fatto che il nostro pianeta è vivo, e l’uso che ne fanno non è quello che
ci viene detto nelle notizie dei vari TG, così come lo stesso vale per le
uccisioni di delfini e balene, ci viene detto che sono animali che vengono
usati nel commercio clandestino di carne, “è una grossa bugia!”, (ora io ti
chiedo, hai mai mangiato carne di delfino o balena?) anche queste azioni
sono intraprese sotto copertura per abbassare il livello di vibrazione del
pianeta, così come avere una politica basata sulla paura in tutti gli aspetti
sociali. (cari amici fanno di tutto per farci vivere in disarmonia)
Jorge1270: Ci stai dicendo che esistono altri esseri che fanno parte della
Confederazione Galattica che ci tengono a noi, e che voglio aiutarci a
realizzare questo cambio dimensionale, se è così, perché non si mostrano e
ci parlano chiaramente? perché tanto occultismo per il resto della
popolazione?
Alejandro: questa è una gran bella domanda, per quel che riguarda la
confederazione galattica, giusto per chiamarla per nome, è composta da
razze che che giocano la carta della dualità della luce. Di quelle che
conosco in cui ho avuto contatti fin da piccolo ci sono gli uccelli, arturiani,
pleyadiani (quest’ultimi sono umani, i quali si conoscono popolarmente
come esseri di tipo nordico di approssimativamente 2 metri di altezza) e
tante altre razze ancora.
Queste sono le razze che sono maggiormente in contatto con il nostro
pianeta. Di fatto il pianeta ha chiesto loro di aiutarlo a pulire gli oceani e
l’aria. Hanno anche contatti con le civiltà che vivono sotto terra.
Adesso, loro non intendono aiutarci con il nostro cambio dimensionale, che
potrebbero fare per noi? questo vorrei spiegarlo in maniera molto chiara,
immaginiamo che si mostrino alle persone (chiaro che per prima cosa le
persone vorrebbero avere un contatto con loro, ma loro sono intenzionati a
farlo solo con la legge del libero arbitrio), che si potrebbe chiedere a queste
persone? aiuti economici per stabilizzare la sua propria posizione? o
magari qualche tipo di tecnologia per uso esclusivo individuale della
persona? o chissà che le mostrino Dio? o qualche altra cosa… è per questo
motivo che i bimbi li vedono con così tanta frequenza, perché realmente li
salutano.
Per questa semplice ragione per poterli contattare per prima cosa
dobbiamo capire chi siamo noi. Come potremo reclamare un nostro posto
nell’universo se non sappiamo chi siamo? questo ci può servire per farci un
esame di coscienza e chiederci chi siamo realmente, cosa potremmo
chiedergli in caso di contatto? nel caso tu sia una persona con potenzialità
fuori dal comune; gli potresti chiedere di pulire il pianeta da tutte le
contaminazioni, di risanare tutte le città, che eliminino le guerre e i
conflitti (loro hanno la tecnologia per farlo, in qualche minuto).
Se riuscirebbero a realizzare i nostri desideri, che cosa succederebbe?
niente!, semplicemente negli anni successivi continueremo a rifare gli
stessi errori con un probabile risultato: “il nostro annientamento come
specie sul pianeta”. Questo è di un enorme tristezza fratello, perché a
parte tutto, se farebbero questo apertamente otterremmo un altro
risultato. Molti di noi li vedrebbero come “salvatori” li venererebbero e li
farebbero “Dei”, si inventerebbero altre religioni, o addirittura li
incolperemo per qualche cosa e li odieremo.
LORO NON RISOLVERANNO I NOSTRI PROBLEMI PERCHE’ LI
ABBIAMO CAUSATI NOI STESSI ED E’ NOSTRA RESPONSABILITA’
RISISTEMARLI CON LE NOSTRE POSSIBILI MISURE O RIMEDI.
Se ci aiuterebbero apertamente ripeteremo gli stessi sbagli una ed
un’altra ancora, per un periodo lunghissimo di molte migliaia di anni di
reincarnazioni.
Adesso usiamo il nostro criterio e analizziamo il seguente: loro si sono
mostrati apertamente, ora ti spiego sotto che principio lo hanno fatto.
Ho avuto la fortuna di una conferma qui in Messico da parte degli indios,
loro non sono i classici indios che vivono in forma primitiva nei campi con
molte carenze, ma sono indios nativi. Nel parlare con loro, sai cos’è la
prima cosa che mi dissero? Fratello ti siamo riconoscenti per aver
cominciato a “vedere” quello che già potevi “vedere” molte vite prima di
questa, dobbiamo ringraziare la natura per quello che tu e la gente che si
fa chiamare civilizzata, comincia di nuovo a sentire quello che ha
dimenticato negli anni, nei secoli, e la cosa più importante è la vera
ragione perché voi tutti cominciate a “vedere”. Per mia sorpresa e
probabilmente quella di molti altri, i veri indios che sono sopravvissuti,
come quelli che conservano i lineamenti, nativi americani o pelle rossa,
incas, inclusi i lama, ricordano di aver visto extraterrestri ancora prima di
vedere Gesù Cristo.
Noi che ci facciamo chiamare gente civilizzata perché siamo preparati e
perché non ci facciamo mancare le comodità e viviamo in grandi città, non
conosciamo neanche le cose basilari, per esempio che non dobbiamo
tagliare gli alberi, per la semplice ragione che loro sono trasformatori di
energia, da negativa a positiva, e ci sono molte altre cose che non
dovremmo fare (in un altro momento ti racconto la storia degli indiani e le
vere carte che giocano l’apertura cosmica dell’essere umano rispetto i suoi
vicini galattici).
Ritornando alla domanda, se li contattassimo direttamente, in primo
luogo ci identificheremo in forma individuale, intendo dire, diremmo;
siamo americani, siamo canadesi, spagnoli, inglesi, austriaci etc…
Questa è una delle altre ragioni che non gli interessa contattarci:
NON ABBIAMO ANCORA CAPITO CHE SIAMO DI NAZIONALITA’
TERRESTRE, E CON UN SOLO PROPOSITO, CERCARE
L’EVOLUZIONE DELLA NOSTRA SPECIE UMANA!!!
E questa cosa non ci passa minimamente per la testa, perché siamo
abituati così, vediamo solo la nostra famiglia e parentela, fa parte della
nostra educazione.
Ora per continuare a rispondere alla tua domanda, per renderci conto di
quello che facciamo nella nostra vita, ricordi che prima ti dissi che ci
governano grazie al nostro libero arbitrio? bene già in passato fummo
contattati. Siamo stati noi a dare il potere ai nostri governi, e loro (i nostri
fratelli delle stelle) non avevano altro rimedio che lasciarci liberi di agire
come meglio credevamo. (libero arbitrio)
Dalla prima guerra mondiale approssimativamente ci fu un
contatto con i presidenti delle nazioni, chiaramente il contatto era
riferito a tutto il mondo, però sappiamo che solo un pugno di persone
controllano tutto, ovviamente hanno deciso loro per tutti noi. Bene, loro
sono stati informati della tappa evolutiva che stava attraversando il nostro
pianeta, il tempo che l’essere umano entrava nella fratellanza cosmica si
avvicinava.
Però ci osservavano e vedevano che ancora molta gente che viveva nelle
città aveva troppa aggressività contro la sua stessa razza.
Iniziavamo a maneggiare energia (atomica) che anticamente distrusse
altri pianeti del nostro sistema solare.
Che la nostra forma di vivere, non poteva portarci altro, che alla
distruzione della nostra specie.
Che era ora che cominciassimo a capire quello che realmente stava
succedendo nel nostro pianeta.
Si resero conto di tutte quelle cose o situazioni che stavamo facendo male,
per questo la Confederazione Galattica ci offrì il suo appoggio per educarci
in maniera tale che noi stessi ci facessimo carico del nostro destino.
Fratello, sai cosa gli risposero i governi e leader religiosi? Che non erano
interessati perché sarebbe stato un cambio di vita e non avrebbero potuto
più controllarci, quindi grazie e così è stato.
Dopo un po’ di tempo ci fu un altro contatto però questa volta dagli esseri
della dualità oscura, però qui cambiarono le proposte, proposero ai governi
che accettassero il loro aiuto in cambio di tecnologia da poter utilizzare
come meglio avrebbero creduto.
Fratello queste razze hanno ingannato i nostri governi, hanno
approfittato della loro ingenuità e debolezza loro ci usano come un
beneficio per la sua propria razza, si nutrono della nostra energia
emotiva, e così va avanti da allora.
Sai perché ti dico tutto questo? Non perché voglio che noi ci armiamo e
facciamo una guerra contro di loro, questo già lo abbiamo fatto in
precedenza in altre vite, e siamo ancora così non abbiamo risolto nulla,
anzi guarda come siamo messi attualmente.
Così che la Confederazione Galattica semplicemente ci osserva, e vede che
il nostro caos quotidiano sta sempre più prendendo forza, a questo punto il
nostro pianeta ha deciso da solo di cambiare livello dimensionale anche
con l’aiuto degli indaco, cristallo, etc.. Bene dopo di che, loro hanno
cominciato a crescere, sapendo quello che stava capitando nel mondo, così
cominciarono ad usare il loro libero arbitrio, quindi non partecipavano
all’appoggio di energia per i nostri leader e usando il potere di decisione
che gli è stato dato dal creatore. Hanno chiesto l’intervento degli esseri di
luce in questo pianeta, tanti incarnati come spirituali però gli incarnati
come i fratelli della confederazione galattica, hanno dovuto prendere
decisioni difficili in varie situazioni, se intervenire o meno perché i primi
indaco, furono presi dai nostri governi e furono convinti ad accettare di
lavorare per loro con contratti firmati con la vita.
Quelli che non furono convinti, sono stati perseguitati ed eliminati senza
compromessi, però successe qualcosa di molto curioso, per ognuno di loro
che veniva eliminato, ne nascevano 20 in più (per il principio di causa
effetto), così arrivò il momento che cambiarono strategia e iniziarono a far
girare nel mercato le droghe (parlo di tabacco, alcool, marijuana, fino ad
arrivare a droghe più potenti) nei paesi che avevano il controllo del
pianeta. La ragione non era nient’altro che tenere la popolazione drogata,
molti indios abbassarono il loro livello di vibrazione, e così continuò la
storia. La cosa più incredibile è che questo tipo di persone, che per tua
sorpresa, noi tutti abbiamo un po’ di questo dentro, per il semplice fatto di
esistere nel pianeta, aiutò a salire il suo livello di vibrazione.
In questa maniera molta strategia si è potuta implementare, e sai perché?
perché adesso persone come io e te siamo aperte a più conoscenza.
Solo per questo, già non ci infettano le onde a bassa frequenza, quelle di
cui siamo costantemente bombardati in tutte le maniere nella nostra vita
diaria.
Adesso per essere più concreto verso la tua domanda, come ai membri
della confederazione galattica gli si stava chiedendo aiuto diretto, usando
il libero arbitrio, diedero il permesso al pianeta perché sapevano che ci
poteva essere un’ intervento da parte dei fratelli maggiori oscuri, e
sicuramente un possibile confronto diretto con loro nuovamente (giacché
l’umano ha scoperto con chi e come contattare, in questo momento è
terminato il contratto che si fece ad Atlantide). Ragion per cui il pianeta
chiese che intervenissero esclusivamente solo quelli di cui aveva bisogno.
Perché come essa ci accoglie senza distinzione, tutti sanno che non
chiederà un confronto, ci troviamo quindi in questa situazione, dove io non
sono l’unica persona a parlare di questo.
Il pianeta ha chiesto che chi ha le informazioni è ora che le trasmetta alla
popolazione, però rispettando sempre il libero arbitrio delle persone che lo
abitano, e la cosa più importante, che le informazioni che si trasmettono
NON CAUSERANNO DIPENDENZA ALLA GENTE, MA FAR SI CHE
LE INFORMAZIONI RILASCIATE RENDANO LE PERSONE PADRONE
DI SE STESSE, PER FAR SI CHE ESCOGITINO DOVE VORRANNO
ANDARE A VIVERE QUANDO TERMINERA’ IL CAMBIO
DIMENSIONALE, semplicemente che reclamino la sua libertà di
coscienza.
Fratello questa è la tappa che stiamo vivendo attualmente, perché così
come io sto parlando, come molti fratelli e sorelle di luce, ci sono anche
tanti altri che lo stanno facendo a favore dell’oscurità. Per la semplice
ragione che gli è stato concesso, fino a quel momento non dobbiamo
pensare di litigare ma esprimerci, e le persone che hanno la coscienza di
sentire le nostre parole, decideranno come vorranno vivere, che sia “luce” o
“oscurità”. (se avevi dei dubbi del tipo di persone che leggono il tuo blog,
devi sapere che come ci sono a favore della luce così per l’oscurità così è,
perché dove c’è la luce c’è l’oscurità).
E l’occultamento il quale tu prima mi hai chiesto, è da parte dei nostri
governi, per una semplice ragione, e questo non è niente di nuovo, a scuola
ti è stato insegnato che l’ informazione è potere, e lei ti da la coscienza di
intendere e comprendere il motivo di molte cose, e la cosa più importante
del tema di cui stiamo parlando.
IMMAGINA CHE QUESTO TEMA SI TRATTEREBBE APERTAMENTE,
E ANCHE SPIEGANDOLO, ANALIZZANDOLO, DIBATTENDOLO, E
CONFRONTANDOLO. USA LA TUA INTELLIGENZA, IO TI CHIEDO,
CHE SUCCEDEREBBE? QUALCOSA DI MOLTO SEMPLICE, I
LEADER POLITICI E RELIGIOSI PERDEREBBERO IL CONTROLLO
SOPRA OGNUNO DI NOI.
Ricordiamoci che per iniziare una guerra, è necessario avere degli schiavi
per poterli poi liberare. Per vivere divisi è necessario che gli schiavi
guardino le divisioni (davanti agli occhi di tutti). Per far funzionare bene
la mia impresa milionaria come l’ho pianificato, ho bisogno di schiavi che
danno tutto per lei.
Per far funzionare una religione fondata sulla paura e l’essere giudicato
per essere accettato dai dirigenti, servono schiavi, perché così si può
arrivare al perdono
Per dare valore a dei numeri e farti credere che ne beneficerai
semplicemente perché lo possiedi (denaro), così da farti credere di essere
migliore di altre persone, anche qui servono degli schiavi per far si che
abbia il giusto effetto.
E così potrei continuare facendo mille esempi, ricordiamoci che il pianeta è
un grande negozio solo per pochi, alcuni per energia, altri per potere, altri
per denaro, etc..
Adesso immagina che la gente dirà un giorno; adesso si, voglio cambiare!
voglio cambiare quello che mi circonda! Tu credi che avremmo bisogno di
extraterrestri, dei, angeli o qualsiasi altro essere che si potrebbe
nominare? per poterlo fare, basta semplicemente desiderarlo, non dipende
da nessun altro che da noi stessi.
Perché realmente nel sistema che ci governa, gli schiavi sono la base
dell’esito, e per parlare chiaramente, tutti noi come persone sappiamo che
lo stiamo facendo in maniera sbagliata, gli impresari lo sanno
perfettamente, i politici lo sanno perfettamente, i dirigenti religiosi lo
sanno perfettamente. Nel momento che noi realizzeremo che vorremo
vivere in un’altra realtà la potremmo creare, perché siamo noi che diamo
validità e forza al sistema in cui viviamo. Perché dare l’informazione agli
schiavi? perché possano dare validità ad altri sistemi di egualità e di
giustizia per tutti? Ed è per questa ragione che non vogliono che si sappia
questo, gli schiavi sono necessari per far si che si compiano gli obbiettivi
dei nostri leader.
So che sono espressioni forti, però realmente funziona così, basta
avvicinarsi agli intellettuali o gente che sia professionale e porgli questi
temi e chiedergli come viviamo oggi nella nostra società, vedrai che ti
descriveranno per filo e per segno quello che ti ho appena detto io.
Non sono l’unico che dice queste cose, ed è per questo che il cambio
comincia dentro ognuno di noi, è tutto quello di cui necessitiamo, non per
cercare conflitti con i nostri governi, ma che semplicemente dovremmo
essere tutti informati di quello che sta succedendo, e perché intendiamo il
cambio che sta avendo il pianeta.
Perché non siamo nati solamente per viverci, ma anche per arricchire la
nostra evoluzione facendo esperienze.
Seconda parte
Jorge1270: Tornando al tema della potente energia che disperde il nostro
corpo aurico. Da quel che ho potuto capire, altri esseri la usano o
assorbono per creare le loro realtà. Che cosa intendi dire con questo
esattamente? Che tipo di esseri sono quelli che usano la nostra energia?
Alejandro: Rispondendo alla tua seconda domanda, devo dirti che i primi
ad utilizzarla sono i governi, i quali sono quelli che ne beneficiano più di
tutti da questa situazione.
In quanto al suo significato, intendo dirti che tutti noi formiamo parte di
un energia collettiva. Immagina tutti noi che pensiamo a una vita
differente, solo desiderandola con il cuore, tutti concentrati nella stessa
cosa, questa alla fine diventerà realtà.
Ognuno di noi crea la sua propria realtà, e tutti insieme creiamo una
realtà collettiva, ora tu dirai perché ogni giorno vediamo notizie dove
quasi nella totalità sono cose negative. Chi sono i principali beneficiari di
tutto questo? quelli che stanno nella parte più alta della piramide, loro
stanno molto bene in alto, e per questo motivo non vogliono che non cambi
niente. E a parte loro con i nostri comportamenti e il nostro libero arbitrio
diamo il permesso ad “altri” di usare la nostra energia il che lo faranno.
Jorge1270: Quindi, gli extraterrestri del lato oscuro (per così chiamarli),
hanno fatto un accordo con i nostri governi. Questo accordo fu in parte con
uno scambio di tecnologia. La mia domanda è; Che cosa del nostro pianeta
gli può interessare così tanto?
Alejandro: Inizio subito col risponderti che gli interessa il pianeta intero, e
la ragione è molto semplice, per loro noi siamo dei talenti sprecati, non
negano che l’umano è un’ essere moto creativo, però nel nostro processo
evolutivo non stiamo progredendo o trasformando il pianeta come
dovremmo, al contrario lo stiamo consumando e nel tempo distruggendo.
E continuando a non capire che noi tutti facciamo parte di una sola razza
(gli umani), non cerchiamo benefici come specie, ma lo facciamo
individualmente e solo pochi abitanti di questo mondo. Loro in passato
varie volte hanno cercato di reclamare questo pianeta come di sua
proprietà, perché questo pianeta ha la possibilità di ospitare molte specie
di forme di vita.
Adesso il nostro governo è basato che noi con il nostro libero arbitrio
lasciamo loro di prendere le decisioni per noi, quindi si sono presi il diritto
di dividersi l’energia tra di loro, per avere passato ai nostri governi la
tecnologia anche se con il conta gocce, però quello che i nostri governi non
arrivano a comprendere e che le razze con cui hanno trattato non cercano
un beneficio individuale ma come specie, e alcune situazioni gli sono
sfuggite di mano. Per essere più chiaro, non hanno potuto nascondere
molte delle informazioni che gli esseri di luce hanno dato alla gente che ha
desiderato sapere, così come non possono nascondere tanti avvistamenti
che stanno avendo luogo.
Jorge1270: Se mi permetti vorrei cambiare un po’ il tema; Sei stato mai
rapito o addotto da qualche razza? Se così fosse, che ti hanno fatto? Che
tipo di razza era?
Alejandro: Ricordiamoci che i rapimenti o abduction sono contatti senza
permesso. Quando cominci ad aver coscienza di aver avuto un contatto di
questo tipo, mi è stato spiegato dai miei fratelli di luce, che quando io
avrei iniziato a contattarli coscientemente, potevano avvicinarsi altri tipi
di razze, quelle a cui ti riferisci. Mi dissero che se capitava era importante
non aver paura e di usare quello che loro mi hanno insegnato, che questa è
l’unica maniera o mezzo per potersi liberare da queste situazioni, il “libero
arbitrio”. Fino ad oggi solo una volta ho avuto un’ esperienza del genere,
di fatto sono stato preso a bordo da una delle loro astronavi, quando entrai
vidi fisicamente come erano fatti, erano grigi (i grigi), però di colore giallo
e prima che cominciassero a dire una qualsiasi cosa, gli dissi che non mi
avevano chiesto il permesso e che usando il mio libero arbitrio rifiutavo
qualsiasi contatto o intercambio di energia con loro. Che non avevano
nessun diritto a forzarmi e che mi sarei rivolto alla confederazione
galattica per la mia protezione, perché stavo vivendo una situazione che io
non volevo e rifiutavo completamente. Non mi fecero nessuna prova o
esperimento come quelle che raccontano le persone che hanno queste
esperienze.
I fratelli maggiori mi hanno spiegato che queste situazioni non sono
casuali, ma che come esseri umani in processo di evoluzione dobbiamo
stare attenti a questo tipo di realtà, sempre per il principio di causa
effetto, queste cose devono accadere per forza a qualcuno.
Mi hanno anche detto che una delle principali ragioni per le quali ci
sentiamo fragili cosa che capita agli addotti, è perché i nostri governi e
come se ci iniettassero un sentimento di debolezza per farci credere che
noi abbiamo bisogno della loro protezione. (Bisogna sconfiggere il
sentimento di paura)
Queste persone che hanno avuto, o che hanno, questo tipo di contatto, non
usano il libero arbitrio per far si che si interrompa un qualsiasi contatto
sgradevole, semplicemente perché non sono in grado di usarlo.
Quindi le persone pensano che non si possa fare niente contro questo tipo
di cose, ma non è così, loro sono ingannati dalla paura che provano, dando
la possibilità a queste razze, che fanno questo genere di cose, di fare
qualsiasi esperimento alla persona adotta senza problemi.
I miei fratelli maggiori mi hanno detto, insistendo, che io avrei dovuto
spiegare a più persone possibili questa cosa, per tutti quelli che stanno
passando queste brutte situazioni, loro devono solo imporsi che non sono
deboli o fragili, non devono aver paura, e devono imporre a questi esseri il
loro libero arbitrio. Possono cacciarli e interrompere qualsiasi contatto con
loro, in questa e in altre vite, devono solo volerlo, la gente deve sapere che
può reclamare la sua libertà e non deve essere disturbata da questa razza
(grigi) che dipende dai rettiliani.
In realtà i grigi vorrebbero rompere il patto con i rettiliani, però non ne
possono fare a meno, perché la loro specie non riesce più a riprodursi, loro
lo fanno clonandosi. La differenza che c’è tra clonarsi e riprodursi
fisicamente è che l’essere spirituale che entra nel corpo del clone non ha le
stesse caratteristiche che avrebbe se la riproduzione avvenisse
fisicamente.
Mi dissero, che molti umani esperimentano queste situazioni, con razze
che non hanno coscienza di chi sono, per esempio, vengono usati per creare
razze ibride o mescolati con animali rischiando la propria vita, dove
vengono torturati senza alcuno scrupolo.
Tutto questo ha una conseguenza nell’universo, perché tutto quello che si
fa nelle vite precedenti, torna alla causa di origine per cercare di
correggere, quindi molte di queste persone che vivono queste situazioni in
realtà non sono altro che un prodotto del loro vecchio karma, si
reincarnano sapendo già che gli succederà questo, patendo questo tipo di
abuso tramite queste razze, perché così è stato nelle vite passate.
Allo stesso tempo i grigi usano esseri che non hanno coscienza di quello
che sono (a differenza di noi umani), per cercare di beneficiare la sua
propria specie.
Quindi noi come umani in evoluzione, abbiamo l’opzione di essere coscienti
di questa possibilità, in questo modo se qualcuno sta vivendo queste
situazioni deve sapere che può usare il libero arbitrio per sbarazzarsene
definitivamente, ma non basta dirlo “BISOGNA CREDERCI”.
Jorge1270: Hai avuto contatti fisici con Ovni? Che aspetto avevano, me lo
puoi dire?
Alejandro: Onestamente li ho visti pochissime volte, però ti posso dire che
non sono tutti uguali, possono cambiare di forma a seconda della razza,
poi dipende anche se sono astronavi in cui ci sono esseri dentro o quelle
che usano di ricognizione, per quel che riguarda il suo aspetto ce ne sono
di triangolari, rotondi e ovali, quelli che vede la maggior parte della gente
sono rotondi con una specie di cupola in mezzo nel centro.
Jorge1270: Secondo le tue esperienze avute con i tuoi fratelli maggiori e le
informazioni che ti hanno voluto dare, potresti fare una descrizione degli
Ovni che potremmo vedere anche noi un giorno? Voglio dire una breve
descrizione grafica dicendoci quali appartengono al lato oscuro e quali
appartengono alla Confederazione Galattica. Da quel che ho capito quelli
che possiamo osservare come fenomeno di luce sono benevoli.
Alejandro: Ti rispondo in base a quello che ho potuto vedere
personalmente, le forme sono variabili tanto come le razze. Le astronavi o
Ovni sono dei pezzi del pianeta di origine di queste razze, significa che
sono un composto di materiale organico, gli esseri di luce dicono che è un
energia propria presa da elementi terreni. Nel loro interno è come se ci
fosse un pezzo del loro ecosistema del pianeta in cui vivono, o meglio, se
sono razze acquatiche, hanno acqua accumulata come se fossero dei piccoli
laghi, hanno piante, pietre, etc.., in realtà è come se si portassero con se
un pezzo del loro pianeta e lo infilassero dentro le loro astronavi.
Ora per cercare di farti capire al meglio, non dobbiamo fidarci delle loro
forme, perché in realtà noi non abbiamo una certezza di quali possano
essere le razze positive o negative, quello che possiamo fare è percepire
l’energia che viene irradiata da queste astronavi, ricordati che ogni razza
ha una sua propria energia distinta. Bisogna che vi ricordiate che le razze
che giocano la carta dell’oscurità, emanano sempre energia secca, la loro
presenza ci causa nausea, o una sensazione di vuoto nello stomaco.
E’ anche vero che ogni persona potrebbe percepire l’ energia in una
maniera distinta, però queste sono le sensazioni che sento io quando si
tratta di esseri oscuri. Adesso quelli che invece giocano la carta della luce,
se si ha l’opportunità di trovarsi dentro una delle loro astronavi, si ha la
sensazione di calma, tranquillità, ti troverai a poter camminare
liberamente all’interno, ti lasciano libero e cosciente, non ti trattano come
un’animale selvaggio, e probabilmente ti verrà spiegata la tua storia e
quella del tuo pianeta, e qual’è il tuo scopo in questa vita, loro cercano di
farti prendere coscienza. Al contrario se questi sono esseri oscuri, vedrai
sempre solo un posto (che è quello che descrivono i rapiti o addotti), perché
avrai un movimento limitato, non sarai libero di muoverti.
Jorge1270: E’ vero che un governo segreto collabora con quelle razze
chiamate “i grigi” e “rettiliani” in basi sotterranee? Che cosa pretendono
di fare?
Alejandro: Per risponderti a questa domanda, devo tornare al discorso di
prima dove ti dissi che loro prendono decisioni al posto nostro, per
beneficiarsi. Hanno avuto contatti con esseri di luce e di oscurità, da
quando hanno cominciato a maneggiare energia atomica, a costruire
satelliti, sbarcare sulla Luna, in quegli hanno avuto un contatto diretto.
Adesso nel caso dei rettili, dionidi o uccelli e insetti (conosciuti anche come
mantidi), che sono a loro volta esseri umanoidi. Di queste tre razze quelle
che sono più in contatto con questi governi segreti sono i rettiliani, e loro a
sua volta sono appoggiati alla razza conosciuta come “grigi” per i propri
scopi, questa razza lavora a suo servizio come ti ho già spiegato. I
rettiliani in cambio passano un po’ di tecnologia a questi governi. Lo fanno
semplicemente per alimentare il nostro consumo dicendoci che non c’è
alternativa. Ma in realtà non è questo il loro proposito, bensì creano una
dipendenza per la nostra vita quotidiana.
Ricorda che tutte quelle cose che causano una dipendenza vengono dalle
razze che lavorano per l’oscurità, è quella la loro unica intenzione, quando
invece vengono proposte delle cose alternative che non creano dipendenza,
allora si puoi essere sicuri che provengano dalle razze che lavorano per la
luce. Ed è per questo che alcune religioni o gruppi dicono che il mondo è
governato dal diavolo, satana o chiamalo come ti pare, in realtà gira tutto
in torno alle emozioni che mettiamo alle nostre male azioni.
Per rispondere alla tua seconda domanda, devo spiegarti alcuni aspetti dei
rettiliani, anche se non è l’unica razza che addotta in questa maniera.
Questa è una delle tre razze che originariamente popolava il nostro
pianeta, ora, qual’è la loro maniera di pensare? Loro non hanno
sentimenti come noi, loro sono molto mentali, però possiedono anche una
grande intelligenza, loro pensano che sia normale poter controllare
un’altra razza così come lo fanno per il semplice fatto che lo riescono a
fare, e sono convinti che se c’è questa opzione è giusto che lo facciano.
Questa razza crede anche di poter comandare tutto quello che li circonda,
si sentono degli dei, giocano molto sul loro libero arbitrio.
La loro forma di agire e i loro comportamenti hanno fatto si che in molte
occasioni hanno avuto guerre con altre razze anche in passato, ci vedono
come una razza primitiva e in conflitto con loro, non dobbiamo ribellarci
secondo loro, perché non siamo all’altezza ne come specie ne come grado di
evoluzione ed è per questo che loro pensano che una razza come la nostra
deve essere controllata e dominata. Questi rettiliani la vedono come
un’opportunità ed una necessità per controllare e dominare un’altra razza.
Jorge1270: Ti è capitato di affrontare il tema sulla Luna? Ti hanno mai
detto che la Luna in realtà è artificiale?
Alejandro: Nel mio caso non posso dirti con sicurezza se è artificiale o
meno, però quello che so con sicurezza è che questa Luna non è originaria
della Terra, mi spiego meglio, in origine apparteneva e si trovava vicino
un altro pianeta, quando ci fu la distruzione di Atlantide e Lemuria fu
portata nell’orbita della Terra dove ora si trova. Le nostre “lune” si sono
perse con l’esplosione di un altro pianeta che orbitava vicino la Terra, e i
resti dei pezzi sono stati attratti dal Sole. Se non avrebbero portato una
Luna vicino al nostro pianeta avremmo pagato le conseguenze,
probabilmente non ci si poteva vivere fisicamente.
Jorge1270: E’ possibile che ci siano delle basi sulla Luna e su Marte?
Alejandro: Così è, completando le tue parole, il patto che si ottenne o che
si ha tutt’ora con gli abitanti della Terra, vale solo per gli abitanti che
vivono qui, per tutti quelli che ci stanno vivendo che provengono da altri
pianeti, lo fanno per interventi o controlli di altre razze.
Però per mia esperienza non ho mai visto nulla ne mi hanno parlato di
certe cose.
Jorge1270: Ti hanno parlato della vita dopo la morte? E’ vero che ci
reincarniamo in altri esseri?
Alejandro: Il discorso della vita dopo la morte è una paranoia totalmente
umana, sai perché ti dico questo? perché i fratelli maggiori sanno che tutti
noi ci reincarniamo in un corpo fisico, ci troviamo nel ciclo di
reincarnazione, come esseri in evoluzione in molte occasioni necessitiamo
di un’altra incarnazione per evolverci, e gli unici che pongono questo tipo
di domande anche del tipo; quante volte ci reincarniamo? siamo noi
umani, e lo facciamo quando finalmente ci rendiamo conto che non siamo
solo un corpo fisico ma che siamo anche anima e spirito ( ce ne renderemo
conto solo dopo quella che per noi è la morte). Secondo loro è una cosa
normale e dovremmo arrivarci da soli.
Se tu chiedi a loro se si reincarnano, ti diranno; certamente! Solo che i loro
corpi non si deteriorano o ammalano, quando l’anima che sta dentro il
corpo sente che è ora di proseguire verso un altro cammino, lo lasciano.
Non è una cosa che puoi sapere con esattezza quando succederà, però loro
sanno quando arriva il momento, lo riconoscono, e in questo preciso
istante sentono che il loro tempo delle reincarnazioni fisiche sta per
terminare.
Per quel che riguarda la tua seconda domanda; se ci reincarniamo in altri
esseri? ti riferisci quando terminiamo la nostra vita come umani, quindi
intendi esseri di altre razze? ovviamente si, ognuno di noi sceglierà in
quale corpo reincarnarsi, dipende dalla vita che vuoi vivere in base al tuo
grado di evoluzione.
Jorge1270: Tu sei reincarnato da un altro pianeta? Se è così, che pianeta?
Come possiamo sapere se veniamo da altri pianeti?
Alejandro: Se intendi dire prima di iniziare una vita da essere umano? Ti
rispondo di si, e ne sono cosciente di questa cosa, ho iniziato ad avere dei
vecchi ricordi quando presi coscienza nei miei primi contatti. Ti dico anche
che provengo da Sirio, e voglio essere molto chiaro su questa cosa, non
vuol dire che se ci ricordiamo vite passate ci trasformiamo in altre cose o
ci accade qualcosa di speciale. Ricordare le vite passate in questo
momento e in questa situazione attuale è una cosa normale. Molta gente
comincia ad avere ricordi di altre vite.
Per capire se veniamo da altri pianeti, ti potrei rispondere, che la natura è
molto saggia, ognuno di noi comincerà a ricordare ad un certo punto le
vite passate o parallele, e lo farà quando non sarà più una cosa
importante per noi, voglio dire, quando non avrà nessuna rilevanza per
noi. Per farti capire meglio, la vita attuale che viviamo adesso è la più
importante, per questo motivo la natura ci dona in regalo l’amnesia, per
non commettere gli stessi errori che abbiamo fatto in passato, non ci serve
a niente sapere chi eravamo in altre vite se poi ci concentriamo solo su
quelle, questo è il processo della vita e nessuno potrà mai cambiarlo.
Per cominciare a ricordare (se qualcuno comincia o è interessato a
sperimentarlo), chiariamo che ognuno di noi è un essere differente, quale
sia il risultato che si ottenga o no, si può essere tanto diversi come una
goccia di pioggia che cade al suolo. La prima cosa da fare è dire al tuo
cervello che lasci passare queste informazioni alla parte cosciente di te
stesso, questo serve a togliere il blocco che ci siamo messi, sollecitare
all’universo che se questa indicazione è in armonia con te stesso, cerchi la
maniera di farti arrivare queste informazioni, e credimi le avrai. Quando
si cominciano a ricordare le vite passate, si aprono gli archivi Akashici, i
quali sono registrati dentro il nostro essere spirituale, questa apertura
avverrà un giorno, è possibile sollecitarla meditando, facendo esercizio,
etc.
Io non ho avuto bisogno di farmi fare nessuna pratica di ipnosi regressiva,
però posso dirti che mai riusciremo a ricordare la nostra intera storia, la
prima cosa che ricorderemo sono le emozioni che abbiamo avuto in certi
momenti particolari. E se sono tirate fuori senza che abbiamo la coscienza
di averle vissute, potremmo avere una bolla di sentimenti incontrollabili, e
potrebbero influire sul nostro comportamento di questa vita attuale,
voglio dirti che quando una persona si lascia fare un’ ipnosi regressiva, la
persona che te la fa, è capace di farti tornare indietro in una vita passata,
cosa facevi, di che sesso eri, come vivevi, etc., però non ti dirà mai come
reagire con le emozioni che ti verranno in mente in quel momento, e
queste dovrai essere in grado di canalizzarle molto bene, perché ad essere
sincero, io come tanti altri, ho già abbastanza da fare in questa vita che
occuparmi di altre vite passate.
Jorge1270: Da quel che ho capito il pianeta va verso un cambio
dimensionale come tutti i pianeti del sistema solare, credi che il processo
sia già iniziato?
Alejandro: Certamente il nostro pianeta ha già cominciato, o meglio, molti
di noi prendono come di riferimento il calendario maya, dove dice che nel’
anno 2012 il nostro pianeta entrerà in un’altra dimensione, e noi diamo
per scontato che in quella data ci sarà o no un cambio dimensionale.
Qui voglio chiarire che il nostro pianeta ci avvisò approssimativamente 20
o 30 anni fa, a mio avviso i preparativi sono iniziati in quella data.
Se cominciamo a ricordare la nostra storia umana, questi avvisi
cominciarono quando ci sono state delle situazioni a cui noi se vogliamo
non abbiamo dato alcuna importanza.
Dopo la 2 Guerra Mondiale ( della quale storia che noi conosciamo non è
corretta) ricordiamo che iniziò la famosa guerra fredda, crisi monetaria,
nello stesso tempo è iniziato il buco dell’ozono, la quasi estinzione delle
balene, elefanti, bisonti, tra le specie più conosciute, confronti religiosi,
etc. Negli ultimi anni 60 e agli inizi degli anni 70 fu quando iniziarono ad
arrivare quelli che noi chiamiamo bambini indaco, un anno dopo quelli
chiamati cristallo, diamante. Bene, da quei tempi cominciò il cambio
dimensionale nel nostro pianeta e ci furono anche tante manifestazioni.
Adesso, come sono sicuro che tutto questo corrisponde alla verità? Non è
una mia allucinazione, basta fare questo tipo di ragionamento, se non
fosse iniziato il cambio dimensionale, perché i nostri governi e le razze
oscure stanno facendo di tutto per rallentarlo? Solo per questo dovremmo
capire che è già iniziato da anni questo processo. Stanno dicendo che
avverrà, perché tanto è il loro da farsi per cercare di rallentarlo. Ricorda
che ognuno forma la sua realtà e tutti noi insieme ne formiamo una
generale. I miei fratelli maggiori mi dissero che mi sarei accorto del’ inizio
di questo processo, dal comportamento dei governi e dalla vita che ci
circonda, ce ne possiamo accorgere dai bambini loro hanno una coscienza
differente dalla nostra, loro già lo sanno, e nessuno gli ha mai spiegato
niente a riguardo tanto meno noi padri. Questo perché con il salire del
livello vibrazionale del pianeta, le anime che si reincarnano ora, hanno
più coscienza di noi quando ci siamo reincarnati e questo fa parte del
cambio dimensionale, sono aiutati dal’ accelerazione e dalla pioggia di
fotoni.
Jorge1270: Che dimensione o densità è quella che si suppone avverrà?
Alejandro: La 5 dimensione, dove non c’è dualità, e inizierà un ciclo nuovo
in questo pianeta come esseri spirituali.
Jorge1270: Quale sarebbe il nostro beneficio, cosa realmente ci porterà il
cambio dimensionale?
Alejandro: Beneficeremo.. io non lo definirei così, prima di tutto saremo
coscienti di chi siamo realmente come esseri, saremo coscienti della nostra
evoluzione, entreremo in questa dimensione non ci sarà più la dualità,
entreremo in una dimensione dove non ci sarà più bisogno di soffrire, la
nostra coscienza sarà universale, quando accadrà questo cambio
vibrazionale ognuno di noi esisterà nella realtà che sceglie di esistere,
voglio dire, non ci sarà più nessuno che ci giudica o che ci qualifichi nella
nostra vita. Decideremo in che dimensione proseguire, dove essa sia, molti
di noi già hanno scoperto dove vivevano prima di reincarnarsi qui, saremo
guidati dal nostro essere spirituale.
Jorge1270: Ricapitolando, si suppone che stiamo entrando in un cambio
dimensionale, quelli che mettono mani nel governo, (quelli chiamati oscuri
o governo segreto), lo sanno, e stanno facendo il possibile per rallentare il
salto vibrazionale. Facendo si che rimaniamo addormentati, o intrattenuti
nel consumismo, con paura (guerra, terrorismo…), con droghe, con alcool,
religioni, etc., tutto quello che fa si che noi non ci svegliamo o prendiamo
coscienza. Può essere che tutto questo “svegliarsi” massivo che stiamo
sperimentando in molti, sia dovuto a questo processo di cambio
dimensionale, per questo il tempo è in accelerazione?
Alejandro: E’ una conseguenza di quello che sta succedendo, se tu puoi
analizzare la nostra società, mi sembra che sia cambiato molto negli
ultimi 30 anni, rispetto agli ultimi 100. Se facciamo un paragone con i
nostri genitori, o se vuoi i nostri nonni, siamo diversi in molti aspetti,
sopratutto internamente. Adesso la gente sente la necessità di sapere, di
informarsi e sperimentare il tema degli Angeli, Extraterrestri,
Dimensioni, Dei, il maneggiare energia, yoga, ci sono molti corsi a
disposizione, nelle varie città. Questo è un segno che il nostro essere
spirituale ci avverte della possibilità di questa cosa, e per questo istinto
noi proseguiamo su questo tema. E’ anche vero che esiste molta
informazione che viene manipolata solo per interessi personali, un
esempio di questo sono quelli chiamati “falsi maestri”, o disinformazione
di una qualsiasi cosa. Però mi hanno fatto sapere i miei fratelli maggiori,
che anche questo fa parte del processo, perché nella nostra ricerca
interiore è giusto che si sappia che esistono anche persone con queste
caratteristiche, così sapremo distinguere chi può realmente darci un
‘informazione veritiera, o un’ aiuto.
Il cambio dimensionale iniziò anche ad accelerare quando il sistema solare
iniziò ad attraversare la così detta “pioggia di fotoni”, accelerò il suo livello
vibrazionale con tutte le sue cellule, producendo così più energia che ha
fatto si che l’ essere umano è venuto a conoscenza di funzioni di cui non
sapeva neanche l’ esistenza.
Jorge1270: Parliamo dei governi; si è speculato molto, sopra questa
conoscenza della realtà extraterrestre, per mezzo di un comunicato
ufficiale alla gente. Tu credi che arriverà questo giorno? Cosa ci puoi dire
riguardo questo tema?
Alejandro: Guarda non credo che avverrà, se proprio lo faranno
aspetteranno fino a che non ne saranno costretti, non penso che verranno
presentandosi, probabilmente riusciremo a vederli sempre di più,
percepiremo o avremo comunicazioni con loro. Non penso che i governi lo
accetteranno apertamente, perché la prima cosa che cadrà sarà il sistema
economico, religioso e la società in cui viviamo, così che, se ci sarà un
incontro di massa, sarà nostro compito riconoscere gli operatori di luce o
di oscurità in ognuno di loro, senza guardare la loro forma ma ben si la
loro vibrazione. Se le loro razze cambieranno energia, e se ci fosse bisogno
di un contatto di massa avverrebbe tanto rapidamente che i governi non
avranno neanche il tempo di pensarci su, l’unica che può chiedere una
cosa del genere è la madre Terra, e queste due parti (Luce ed Oscurità)
hanno molto rispetto di quest’ ultima.
Jorge1270: Quando credi che faremmo parte della Confederazione
Galattica, se questo sarà possibile?
Alejandro: Certo che è possibile, come regalo per ognuno di noi, non c’è
bisogno di riempire un documento, o fare una richiesta, o avere una vista
speciale, ne di essere un contattato, quando arriverà il momento se lo si
vorrà, lo si potrà scegliere. Di fatto l’ umano (per essere chiaro, le persone
comuni e correnti) è aspettato da questo risveglio, dagli altri esseri,
perché anche loro hanno qualcosa da apprendere da noi, il destino del’
umano è occupare un posto insieme a loro, proprio perché siamo l’ultima
razza che ancora non ha avuto un cambio dimensionale.
Adesso, anche in passato abbiamo sempre lasciato decidere ai nostri
governi per noi stessi, stiamo cominciando a capire che non va fatto così, e
che noi tutti abbiamo un’individualità unica come esseri di questo pianeta.
Quindi questa possibilità dipende da ogni essere fisico di questo pianeta,
perché ricordiamoci che il cambio inizia e finisce all’interno di ognuno di
noi.
Jorge1270: Alejandro, ti hanno rivelato qualcosa sulle dualità delle razze
extraterrestri?
Alejandro: Si certo, loro stanno bene in una realtà con dualità, che
significa questo? Che loro vivono in dualità con altre razze, non ce l’hanno
internamente come l’ essere umano, “loro giocano” per così dire, nel gioco
della dualità di luce e quella del’ oscurità in maniera chiara, voglio dire
che qualcuno lavora per la luce ed altri per l’oscurità, le azioni che hanno
in forma individuale come gruppi hanno la conseguenza di farli sentire
bene, intendo dire, realizzare azioni di pace e amore.
Quando una razza gioca nella maniera opposta, quella del’ oscurità, li fa
sentire male, azioni di conquista, quando causano paura e dolore, etc.
Questa cosa può sembrare parecchio strana per noi, però alla fine dei conti
, questo è il risultato, facciamo un esempio; le persone che hanno avuto
almeno una volta un contatto o esperienza con loro, se questa cosa è stata
positiva, la sentono come amore, non ha causato dipendenza, è “luce” e ci
sentiamo bene. Al contrario, se furono abduction, controllati, si causò
dipendenza, è oscurità. Un veggente vede chiaramente l’energia con la
quale viene contattato, se è di luce, il nostro essere spirituale si sente
pieno, pieno di vita, se è oscura, ci sentiamo tristi, scomodi, etc., e il nostro
essere spirituale comincia un processo di pulizia per disfarsi di questa
energia negativa.
Allo stesso modo ci sono stati vari confronti tra di loro, il nostro sistema
solare porta con se dei danni dovuti a questi confronti, però come
risultato, hanno ottenuto che nessuno di loro sarà mai vincitore, hanno
solo un numero di morti uguali da entrambi i lati, significa che, hanno
capito che il compito degli esseri di luce non è quello di distruggere gli
esseri dell’oscurità e viceversa, hanno capito che deve coesistere la luce e
l’oscurità. Così quando incontriamo un essere che è opposto a noi,
sappiamo che non ha niente a che fare con noi, ci fa capire chi siamo e
quanto siamo stati creati differentemente. Infatti loro, esseri di luce e
oscurità, lavorano insieme per raggiungere il cambio dimensionale, perché
come fine gioco della dualità, i due hanno capito che non sono nessuno,
uno senza l’altro, e la cosa più importante è che l’uno non esisterebbe
senza l’altro.
Jorge1270: Cosa sai riguardo gli Indios e la loro carta del rispetto per la
natura o apertura cosmica verso i nostri vicini galattici?
Alejandro: Gli indiani sono incaricati di conservare quella che loro
chiamano “medicina spirituale”, per questa ragione sono stati
perseguitati, massacrati, torturati e tutte le altre brutte cose che gli
hanno fatto in passato. Questa missione ce l’hanno da dopo la distruzione
di Atlantide. Perché la chiamano medicina spirituale? ha l’abilità di
ricostruire e risanare ogni corpo, e tutto quello di cui abbiamo bisogno ce
lo passa la nostra madre terra, alcuni animali sono esseri di grande luce,
sono qui per una loro tappa primitiva che gli serve per poter compiere il
loro compito insieme la madre terra. Per gli indiani, la telepatia, Reiki,
risveglio del corpo fisico, contatti con esseri di altri pianeti, contatti con
esseri del sotto suolo, intercambio di energia fisica e spirituale, il potere di
sentire il pianeta, quello che sta dicendo, non è cosa nuova, infatti loro
sono considerati e sono rispettati per essere i guardiani di madre Terra.
E’ stato verificato che la vita che fanno è molto salutare e vivono
realmente in armonia con tutto quello che li circonda. Noi siamo
presuntuosi perché viviamo con tutte le comodità.
La loro storia, la quale è conservata e tramandata di generazione in
generazione, dice che, loro sapevano già che quando l’umano iniziava a
colonizzare l’ America, significava l’inizio del’ “Era del Oro”, e sapevano
anche che avrebbero dovuto sopportare le cattiverie dell’umano in tutta la
sua espressione. Di fatto la cultura Messicana, e centro America come
quella Sudamericana, erano coscienti del significato delle 3 tappe di
oscurità del’ umano (noti una certa similitudine con i 3 giorni di
oscurità?), per loro quando la luce è vicina, è molto buio.
Fa parte della storia, che loro non si sono opposti, e non hanno fatto
nessuna resistenza quando sono arrivati gli spagnoli, però quando
iniziarono ad essere vittime dei più brutti istinti degli europei, sapevano
che avrebbero avuto due opzioni, “morire lottando da guerrieri” o “morire
da vittime”. Ogni cultura prese le proprie decisioni, per questo furono
cristianizzati, si sono costruite chiese sopra le loro piramidi, gli furono
portate via le loro ricchezze, a noi ci fu detto che possedevano città piene
d’ oro, statue e monumenti d’ oro, però quello che non ci venne detto è che i
metalli che possedevano erano catalizzatori di energia, possedevano un’
energia simile a quella che sta vibrando. Per questa ragione loro davano
molta importanza all’oro, non per il suo valore, ma per il suo uso
spirituale, fu il primo ad essere sequestrato. Nella loro religione, a noi
dissero che erano selvaggi perché facevano sacrifici umani, per via dei
disegni che sono stati trovati e decifrati.
Però loro dicono, che in realtà si arrivava solamente ad un’ evoluzione
spirituale, se il guerriero di luce mette il suo cuore in avanti, senza paura,
per tutto quello che poteva succedere, e che solamente quando si faceva
questo rito, la luce lo illuminava con il regalo della coscienza.
Si dice che erano politeisti e che pregavano molti dei, quando in realtà loro
erano coscienti dello spirito e della natura, nutrivano rispetto per la
natura e vivevano in armonia. Erano coscienti del fatto che vivevano
svariate dimensioni allo stesso tempo, che tutti noi siamo connessi ad un
filo con il nostro “se” in altre dimensioni, e che solo vivendo in armonia
con tutto quello che ci circonda potremo essere coscienti di questa
connessione spirituale.
Per questa ragione gli indiani decisero di nascondere questa conoscenza
chiamandola “uomo bianco”, aspettando di tirarla fuori solo quando la
madre terra farà il salto quantico.
Gli indiani pelle rossa, erano simili, anche loro furono perseguitati,
massacrati, etc., una delle azioni più clamorose fu quella di “bufalo bill”,
non so se sei informato, si chiamava così perché questo capitano di un
esercito, uccise più bisonti possibile, li fece mettere tutti insieme uniti per
più o meno un chilometro. E sai perché ha fatto questo? Perché agli
indiani non faceva paura la morte, quindi prese l’ animale che per loro era
il più sacro e volle sfidare il male. I bisonti quando correvano sulle
pianure americane, attivavano i chakra del pianeta, per questo veniva
considerato un animale molto sacro.
Per riassumere tutto questo, ti dirò che gli indiani nativi sono gli
incaricati di preservare questa conoscenza spirituale, poi la daranno agli
umani dopo il salto quantico, quando il pianeta glielo indicherà, dopo quel
momento avranno terminato il contratto stipulato con la terra, il quale è
stato onorato per molte, molte vite.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Mostra i commenti (2)
(javascript deve essere abilitato)