Krll: MIB mutilazioni e sensitivi

Krll: MIB mutilazioni e sensitivi

Abbiamo sentito spesso parlare di questi uomini in nero (Men in Black) che fanno visita a quelle persone che hanno visto qualcosa che non avrebbero dovuto vedere. Hanno anche prodotto 3 film a loro dedicati (Men in Black), inoltre molte persone hanno parlato in diverse occasioni di questi uomini, o forse alieni. Fece scalpore poi, Medvedev quando accennò ad una realtà nascosta che sarebbe molto simile al film. Non importa se subito dopo qualcuno ha smentito la notizia, poiché non ci vuole una scienza per smontare un’informazione del genere, è troppo facile. Ad ogni modo non ho mai avuto occasione di vedere uomini vestiti di nero che si comportavano in maniera strana, ma questo non significa che non esistono. Chi ha scritto queste informazioni (Krill o Krll) ha dedicato una pagina ai MIB e sostanzialmente se sei una persona che s’interessa dell’argomento, non troverai nulla di nuovo. Ciononostante farò un breve riassunto.

I Men in Black

Sono uomini vestiti interamente di nero e il loro compito sembra quello di mettere a tacere i testimoni UFO o che hanno avuto un’esperienza correlata al fenomeno. La verità è che non si conosce molto sul loro conto. Vengono descritti di un’età indefinita, altezza media e vestito completamente di nero, portano un cappello nero e spesso un maglione nero a collo alto. Chi ha avuto a che fare con questi strani tipi sostiene che hanno un aspetto molto simile agli umani ma c’è qualcosa in loro che li differenzia come ad esempio la voce robotica, per il resto hanno zigomi alti, labbra sottili, mento appuntito e occhi leggermente inclinati. Solitamente girano su auto costose come; Buick o Lincoln, a volte Cadillacs, naturalmente di color nero. Inoltre le targhe delle loro auto non sono identificabili

Un’altra particolarità sul loro aspetto è il colore della pelle che sembra si avvicini al grigiastro (comunque un colore pallido) e alcuni di loro sono biondi. E’ stato notato anche un comportamento poco umano, insomma, c’è chi sostiene che queste persone sembrano degli androidi, si è arrivati a pensare che avessero a che fare con gli esperimenti della base Dulce. I loro abiti sono stranamente sempre puliti e lucidi anche se fuori c’è brutto tempo. Si dice anche che non patiscono il freddo poiché sono stati visti con abiti leggeri mentre fuori c’era un freddo pungente.

Probabilmente i MIB non operano da soli, sembra che abbiano cospiratori in uffici postali della nazione e compagnie telefoniche.

La prima apparizione di questi MIB è avvenuta nel 1947, sul luogo dell’incidente di Maury Island, dove furono espulsi da un disco volante alcuni detriti e successivamente recuperati da funzionari che li caricarono su un bombardiere dell’esercito che si è schiantato in fase di decollo. Ad ogni modo, per farla breve, questi Men in Black sembrano apparire dal nulla ogni qualvolta una persona assiste ad uno strano fenomeno riconducibile a UFO e/o alieni.

La “Tassonomia degli extraterrestri umanoidi”- alcune osservazioni di George Andrews:

  • Lavorano sotto istruzioni degli umanoidi di Rigel (Grigi), CIA ed ex scienziati nazisti hanno sviluppato e implementato ceppi maligni di batteri e virus, tra cui l’AIDS, al fine di sterminare gli elementi indesiderabili della popolazione umana.
  • I Grigi sono quasi del tutto privi di emozioni, ma in qualche modo percepiscono le intense emozioni prodotte dagli umani, come estasi o agonia. (Forse per questo molti UFO sono stati avvistati in regioni di guerra e di conflitto umano?)
  • Solo negli Stati Uniti sarebbero presenti oltre 1.000 esseri umani che discendono da esseri intergalattici o extragalattici.
  • Nel corso della storia umana, nonché durante la preistoria, avvenne una costante manipolazione genetica di incroci con gli esseri umani e le creature meno evolute presenti a quei tempi. Con molta probabilità le razze nordiche hanno partecipato a questa “alterazione genetica” fin dall’inizio.
  • I Grigi hanno la capacità di mimetizzarsi con i Biondi alti attraverso la proiezione di energia mentale. Alcuni Biondi visti con i Grigi sono fisicamente reali, ma sono prigionieri dei Grigi che li hanno paralizzati o hanno distrutto la loro capacità di tele-trasportarsi attraverso il tempo e altre dimensioni.
  • Sia i Biondi che i Grigi sono in grado di disintegrare la materia in energia e quindi di reintegrare l’energia di nuovo in materia. Questa capacità consente loro di passare attraverso i muri e trasportare i rapiti.
  • I Rigeliani originali erano i Biondi fino a quando non furono invasi dai Grigi, una razza parassitaria che dopo qualche tempo decise di incrociarsi con loro. L’originale rigeliano è quello che ha contribuito alla manipolazione genetica dell’umano terrestre. Per questo motivo sia i Grigi che i Biondi sono interessati agli umani terrestri.
  • Le donne terrestri possono essere fecondate sia a bordo di un loro velivolo (alieno) o mentre dormono nelle loro case. Non occorre la presenza di un maschio perché ciò avvenga.
  • I Biondi ora vivono sul sistema Procione. Il conflitto tra questi umanoidi Biondi e Grigi è in uno stato di tregua temporanea, non si può dire lo stesso tra Rigeliani e il sistema di Sirio perché si combatte attivamente.
  • I Biondi con capacità vocali risponderanno violentemente se attaccati o minacciati, ma quelli telepatici risponderanno pacificamente.
  • I Biondi erano talvolta scambiati per angeli nei secoli precedenti. Essi non sembrano invecchiare, e dimostrano un’età che varia dai 27 ai 35 anni.

Sirio e MIB

Tornando ai MIB. Secondo John Keel, i MIB vengono spesso rappresentanti come facenti parte del simbolo del Terzo Occhio. George Hunt Williamson è convinto (anche la storia archeologica di parecchie antiche civiltà) che Sirio (inteso come gruppo di entità) è stato in contatto con noi per lungo tempo. Probabilmente è esistita (o esiste) una sorta di alleanza fra Sirio e alcuni gruppi/società segrete terrestri. Queste società “segrete” vengono rappresentate di solito con un simbolo che rappresenta l’occhio di Horus. Ma la cosa interessante è che anche su alcuni individui dei MIB è stato osservato tale simbolo.

La persona che ha scritto queste informazioni ritiene che i MIB (o per lo meno alcuni di essi) non solo collaborano con alcune società segrete terrestri, ma sembrerebbe che sul nostro pianeta vi siano delle zone considerate “sacre”. Probabilmente esiste un qualche tipo di magnetismo a noi sconosciuto il quale rende queste zone dei centri spirituali molto importanti. L’ombelico del mondo (per così dire) di questa zona magnetica viene Shamballa, dove questi MIB sarebbero gli emissari. Si ritiene inoltre, che l’ingresso di Shamballa sulla Terra probabilmente si trova nella regione trans-himalaiana.

Pare ci siano, ai piedi dell’Himalaya, dei passaggi sotterranei e in uno di questi vi è una porta in pietra che non sarebbe mai stata aperta perché (pare) il tempo per la sua apertura non è ancora arrivato. Inoltre secondo alcune voci, Shamballa sarebbe una sorta di porta spazio temporale collegata ad un altro universo.

Ad ogni modo, non mi è ancora chiaro quale sia il compito di questi MIB riconducibili a Shamballa. Forse sono qui per controllare che nessuno metta i bastoni fra le ruote, in modo da poter proseguire con i loro piani “loschi”? Dovranno un giorno attivare/aprire questa porta? Se fosse vero, quale sarebbe il loro scopo? Io so solo che Shambhala (scritto anche Shambhalla o più semplicemente Shambala o Shamballa), nel buddhismo tibetano è un luogo mitico situato in India secondo il Kalachakra Tantra o sotto la catena montuosa dell’Himalaya. Esso viene citato in vari testi antichi come il Kalachakra Tantra e gli antichi testi della cultura Zhang Zhung, precedente all’arrivo del buddhismo nel Tibet (fonte wikipedia). Si tratterà quindi dello stesso luogo, e chi ha scritto tali informazioni ha commesso un errore di battitura (è scritto Shamballa e non Shambhalla)?

Ad ogni modo, non è importante gli errori di battitura possono capitare a tutti, sono presenti anche in alcuni libri quindi non c’è da stupirsi. Io stesso, essendo un essere umano (forse, non ne sono sicuro 😉 ) ne commetto parecchi, va beh, sono uno dei tanti abbiate pazienza. Comunque è interessante questa storia, mi viene in mente una vecchia intervista a Leo Zagami, il quale parlava delle follie degli Illuminati, e aprì il discorso di Horus. Se non ricordo male (sono passati diversi anni) parlava di un portale che aveva in qualche modo a che fare con entità aliene. Lui asseriva che questi uomini erano pronti a fare pazzie, però non ha mai parlato di MIB, da quel che ho capito si trattava esclusivamente di alcuni gruppi di Illuminati. Invece chi ha scritto queste informazioni (KRLL o KRILL) sostiene (anche se non personalmente ma tramite altre persone) che i MIB collaborano con qualche gruppo di Illuminati. Certo, non scrive la parola “Illuminati”, ma comunque parla di Horus che non è solo legato all’Egitto, e di conseguenza Sirio, ma anche agli Illuminati.

Capita tutt’ora che le autorità coinvolgano dei sensitivi per investigare su alcuni casi complicati. Lo stesso accadde nel 1980 per cercare di risolvere il problema delle mutilazioni animali. Quello che segue è un riassunto delle “sensazioni” e “visualizzazioni” che ebbero i sensitivi interpellati.

krll-mib-mutalizaioni-sensitivi

Nome del sensitivo: Ronald Mangravite:

  • Questa bestia è morta da un paio di giorni.
  • Alcune parti sono decadenti più velocemente di altre.
  • C’è un sovraccarico di elettroliti nel corpo probabilmente a causa di iniezione di un citrato. [Gli elettroliti sono fondamentali per alcuni processi biologici, come la pompa sodio-potassio. Nel sangue, e nello specifico nel plasma, sono presenti ioni sodio, potassio, fosfato e altri. Nella medicina diagnostica sono parametri misurati negli esami del sangue con varie tecnologie tra cui l’elettrodo a membrana.]
  • Qualcosa non va con il sangue. Sembra sia stato raccolta una grande quantità di plasma, potrebbe essere fluido linfatico.
  • Vedo 2 uomini che lavorano sull’animale. Usano coltelli chirurgici molto affilati.
  • Gli uomini sono vestiti di nero, forse indossano delle tute di nylon nero lucido.
  • Gli uomini sono abili, ex militari.
  • Fanno qualcosa con il tessuto.
  • Collegano un flurimetro e uno spettrofotometro. [Il fluorimetro è uno strumento di laboratorio che permette di misurare la concentrazione di una determinata sostanza presente in un campione attraverso misure di fluorescenza. Certi fluorimetri permettono determinazioni analitiche fino a una parte su trilione. Si dimostra che se la concentrazione dell’analita è sufficientemente piccola, l’intensità della radiazione emessa per fluorescenza è proporzionale a tale concentrazione. Mentre la spettro(foto)metria richiede l’uso di spettro(foto)metri. Uno di tali strumenti è un fotometro, cioè un dispositivo per la misura dell’intensità luminosa, che può determinare l’intensità come funzione della lunghezza d’onda della radiazione luminosa. Sono disponibili molti generi di spettro(foto)metri.]
  • Elicotteri marroni o grigi.
  • Percepisco un luogo sotterraneo.

Nome della sensitiva: Elisabeth Lerner:

  • Forze paramilitari.
  • Una grave violazione della privacy americana.
  • Indiani non americani parte del progetto segreto.
  • La parola “Annide.”
  • La parola “Carmine” o “Karmine.”
  • Il simbolo “dk”.
  • Una nuova ondata di mutilazioni colpirà vicino sud-ovest del New Mexico.
  • La Società Hobart è coinvolta. (Attrezzature di refrigerazione?)
  • Tre enormi, oggetti a forma di ciambella saranno visti in relazione con queste nuove mutilazioni.
  • Un passo avanti nella ricerca.
  • Iniezioni miorilassanti.
  • Qualcuno con il nome “Empeda.”
  • Si tratta du un’operazione messicana.
  • Nomi “Kielman” e “Kelman”.
  • Lincoln Continental e Cadillac.
  • Laboratorio sotterraneo.
  • Lilly Pharmaceuticals.
  • Numeri romani IVIII.
  • Nome “Stephano.”
  • Il numero “1714”
  • Cognome “Audler.”
  • Nome “Mase”.
  • Cognome “Audli.”
  • Laboratorio di razzi per jet nelle vicinanze.
  • Cupole dal suolo.
  • ID Veicolo # MP 1936. Piccole jeep.
  • Cognome “Plento.”
  • Iniziali “C.B.P.” heads operation (operazione teste). Indossa scarpe militari marroni. Army.
  • Numero “1161.”
  • Vicino un campo petrolifero.
  • Luogo dove l’olio attraversa in una struttura a “X”.
  • Connessioni di ingegneria chimica.
  • Periscopio sul fondo di imbarcazioni. Elicottero chiamato “The Shark”.
  • Un uomo con i capelli biondi sembra inglese, fronte alta. Indossa un anello quadrato. Leggo “C.B.P.” Ha qualcosa a che fare con le munizioni. Colonnello.

Nome sensitivo: Nancy Fuchs

  • Degli uomini parlando della gola di qualche animale, su qualcosa che manca.
  • Oggetto cilindrico.
  • Oggetto lungo e spesso inserito nella vena giugulare.
  • Flusso di energia potente emanato dal dispositivo usato per uccidere l’animale.
  • Sensazione di rabbia tremenda e ostilità.
  • Minerali necessari per la ricerca.
  • Intimidazione del rancher Gomez.
  • Migliaia di campioni necessari per allevamento.
  • L’animale muore in pochi secondi.
  • Scosse di elettricità sull’animale.
  • Qualcosa che ha a che fare con l’allevamento e la genetica.
  • Sfondo militare.
  • Scarpe particolari e un liquido che non lasciano impronte.
  • Comportamento deciso dai capelli bianchi, molto influente. Un uomo che passeggia per il Pentagono senza problemi.
  • Amico del generale MacArthur. Vive in Dakota.
  • Questione altissima priorità. Solo 17 persone sanno di questa faccenda.
  • John Mitchell è collegato a questo.
  • Howard Hughes.
  • Collegamento uranio.
  • Interesse per accelerare la crescita del bestiame.
  • Importanza del pancreas.

..constinua a leggere

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

lascia un commento
(javascript deve essere abilitato)