Razze di alieni che interagiscono sulla Terra

Alieni: Notizie sulle razze che interagiscono sulla Terra

Questo articolo spiega, o meglio, cerca di farci conoscere la verità sugli alieni, prendendo informazioni da ufficiali, contattisti, rapiti e investigatori privati nel campo UFO. Ci vengono anche elencate le molte razze aliene, distinte come razze “benevole” e razze “oscure”, la loro provenienza e i loro scopi qui sulla Terra e fuori.

Vorrei spendere due parole a proposito di quello che ho scritto sotto, ho trovato questo lungo articolo in un sito straniero, l’ho reputato molto interessante quindi ho deciso di tradurlo (fra parenesi 😉 i traduttori che si trovano on line sono abbastanza scarsi, traducono “a caso”, quindi ho dovuto tradurre il tutto parola per parola, fortunatamente conosco abbastanza bene lo Spagnolo).
Ma quello a cui tenevo dirvi è questo; io capisco tutte le persone scettiche, forse non capisco quelle, che anche se gli mostri una prova evidente rifiutano di crederci, perché contraria alle loro credenze o forse per paura chissà…. però vorrei consigliarvi di leggere tutto l’argomento, anche solo prendendolo come una grande “favola” nessuno pretende che voi ci crediate, provate solo per un momento a lasciare da parte la mente razionale, cercate solo di essere un po più aperti a nuove conoscenze, poi se volete, continuate a pensare che siano tutte storielle inventate. Però almeno leggetele sicuramente non vi creerà danni celebrali. 😉
Io penso che quando insistono nel raccontarci cose strane o fuori dal normale, ci sia realmente anche un piccolissimo fondo di verità. Buona lettura.

razze-aliene

In un’intervista del 1998, Clifford Stone, un sergente dell’esercito in pensione negli Stati Uniti che ha prestato servizio nell’esercito per 22 anni, partecipando ad operazioni segrete per il recupero navi extraterrestri precipitate al suolo, e entità biologiche extraterrestri (EBE), ha rivelato che ci sono state un totale di 58 razze extraterrestri note ai militari (segretamente) degli Stati Uniti.

In questo patrimonio genetico di razze extraterrestri, alcune di loro sono più attive di altre, può essere di grande importanza per l’evoluzione e la sovranità umana, il gran numero di testimonianze riguardanti diverse razze extraterrestri che indica i motivi e le attività di quest’ultime che varia notevolmente, possiamo farci un’idea facendo un attento esame delle testimonianze.
Il rapporto si distingue tra queste razze extraterrestri, in base alla loro appartenenza, in due gruppi diversi (positive e negative per l’umanità). Il primo gruppo contiene razze extraterrestri con il quale “governi ombra” responsabili per gli affari extraterrestri, avrebbero raggiunto degli accordi, e perfino collaborato a una serie di progetti congiunti.
La vasta gamma di accordi interconnessi tra queste razze e il “governo ombra” negli Stati Uniti e altrove, suggeriscono l’esistenza di un complesso militare-industriale d’ interesse alieno.
Il complesso militare-industriale-extraterrestre controllerebbe attualmente le informazioni sulla presenza aliena e avrebbe il dominio sulle istituzioni governative su tutto il pianeta, interessi finanziari, mass media, è sarebbe responsabile dei complessivi problemi globali.
C’è anche un secondo gruppo di razze extraterrestri che sono al di fuori della rete di accordi clandestini tra razze extraterrestri e le agenzie di sicurezza nazionale “governi ombra”. Il rapporto di più “contattisti’ definisce queste razze “amichevoli” agli interessi umani suggerendo un approccio più etico sulle sfide che attendono l’umanità, preparandolo per la verità sulle sfide poste dalla presenza extraterrestre avanzata. E’ piuttosto il secondo gruppo che potrebbe rivelarsi la chiave per risolvere i problemi globali generalmente causati dal primo gruppo e il
“governo ombra”.
La distinzione tra i gruppi extraterrestri in questo modo aiuta a evidenziare le dimensioni del complesso etico, la comprensione giuridica e politica come le diverse razze extraterrestri decidano di collaborare o meno con il complesso militare-industriale-extraterrestre.
Ad esempio, una razza aliena è ostile se sceglie di far parte di un complesso “militare-industriale-extraterrestre”, la condivisione della tecnologia con le agenzie di sicurezza nazionale, in quello che può essere descritto come “progetto di mutuo beneficio” che porta al segreto alle violazioni dei diritti umani e danni ambientali globali come risultato delle politiche del “governo ombra”?
E’ “amichevole”, una razza di alieni quando si rifiuta di far parte di un complesso militare-industriale-extraterrestre, quindi, fa la scelta principalmente di ruolo di osservatore, su come la maggior parte della razza umana viene sfruttata dall’ èlite umana ed extraterrestri associati al complesso militare-industriale-extraterrestre?
Anche se a prima vista, si potrebbe rispondere sì a entrambe le domande, questo non dovrebbe mascherare l’etica dei problemi più profondi-giuridici-politici che si presentano con l’esistenza di un complesso militare-industriale-extraterrestre.
Comprenderne le motivazioni e le attività di razze extraterrestri sarà di grande aiuto per rispondere alle domande sopra elencate.
E anche ad aiutare i privati a rispondere adeguatamente al dilemma di cui razze extraterrestri contribuiscano ad affrontare problemi globali dell’umanità e che razze extraterrestri possono lavorare per l’evoluzione e l’emancipazione dell’umanità.
La prova più convincente sulle differenti razze extraterrestri deriva da “informatori” come il sergente Stone, che ha prestato servizio per un luno periodo nelle forze armate e/o giuridiche, in progetti segreti, e “contattato” coloro che hanno avuto un approccio diretto, fisico, con gli extraterrestri e quindi hanno comunicato con loro.
Questa comprende sia “contattisti” nel senso classico, coloro che hanno volontariamente interagito con razze extraterrestri, sia con “rapiti” che sono stati involontariamente incorporati nei programmi extraterrestri. I primi, con alcune delle più importanti fonti di informazione per le diverse razze extraterrestri che operano sulla Terra. Si farà un tentativo di rendere le descrizioni più specifiche circa le motivazioni e le attività di queste razze utilizzando le fonti disponibili.

Il sergente Bob Dean ha una carriera militare di 20 anni, lavorò nel campo del’ “intelligence” militare presso il quartier generale supremo delle potenze alleate in Europa (SHAPE) dal 1963. Egli sostenne di essere stato testimone di informazioni segrete classificate, durante il servizio militare.
Durante il suo incarico a SHAPE, ha dichiarato di avere svolto uno studio dettagliato sulle attività degli UFO/ET e su come potrebbero avere un impatto sulle relazioni Sovietiche/NATO, pubblicò nel 1964; “Una valutazione di una possibile minaccia militare con Forze Alleate in Europa”.
In un intervista, Dean parla di quattro razze extraterrestri descrivendo quanto segue:
Si conoscono solo 4 gruppi di razze ET con certezza, ed i Grigi sono una di quelle. C’ era un gruppo che somigliava a noi esseri umani, un gruppo che realmente fece impazzire gli ammiragli e generali, perché loro affermavano che queste persone effettuavano rapimenti umani ed erano in contatto con noi da molto tempo.
Erano talmente uguali a noi che potevano essere seduti accanto a lui in aereo, senza che lui se ne accorgesse. Uno di loro poteva anche fare su e giù per i corridoi di SHAPE, per i corridoi del Pentagono o per la Casa Bianca, naturalmente afferma di essere stato forse troppo paranoico in quegli’ anni, la questione lo scosse un po.
Altri due gruppi, uno di loro era composto da esseri davvero grandi, intendo, di grandi dimensioni, potevano arrivare, a 6 ( 1,80 mt) o anche 8 piedi ( 2,40 mt) a volte anche 9 (2,70 mt) di altezza, erano di aspetto umanoide, però erano molto pallidi, molto bianchi, non avevano neanche un capello sui loro corpi. E poi c’era un altro gruppo di esseri che avevano delle sembianze Rettiliane.
Ci hanno contattato loro, i militari e funzionari di polizia di tutto il mondo avevano avuto a che fare con questi esseri . Avevano occhi con pupille verticali, la loro pelle sembrava avere una qualità molto simile a quella che si può trovare nello stomaco di una lucertola. Così, questi sono i quattro gruppi conosciuti nel 1964.
Però, aggiunse, alcuni amici mi hanno detto che collaborano ancora oggi con i militari, e che sono, adesso, più di una dozzina.

Un’altra fonte che parla di varie razze aliene è il Dr. Michael Wolf, che sostiene di avere lavorato per oltre due decenni in una varietà di posizioni in posti clandestini, collaborando con esseri extraterrestri.
In una intervista, fu affermato che;
Secondo il Dr. Wolf, varie confederazioni di civiltà extraterrestri ci stavano visitando in maniera poco coordinata.
Questi sono; L’alleanza di ET che sono simili a noi umani, del sistema Altair Aquila, la Corporazione dei Grigi del sistema Zeta Reticuli, la Federazione dei Mondi, razze non specificate che provengono da sistemi solari ignoti, e la Razza Unita di Orione (culture di questo sistema solare).
Aggiungo che alcuni di questi gruppi sono alleati per i loro scopi. Wolf afferma che la maggior parte degli extraterrestri sono amichevoli, però dice anche, che c’è una piccola parte che è ostile e si comporta come se fossero rinnegati interplanetari.

Un contattista individuale che afferma di essersi incontrato fisicamente con extraterrestri, e passò molto tempo a bordo delle loro navi è Alex Collier.
Alex Collier è stato intervistato dalla periodista che svolge investigazioni su gli UFO, Paola Harris, dice, che dalla grossa mole di informazioni che ha rivelato Alex, sembrano essere state credibili a tal punto che lei stessa ha voluto investigare indipendentemente.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Mostra i commenti (15)
(javascript deve essere abilitato)