Storie di un contattista: I Draconiani e i Paa Tal

Storie di un conttattista

Cari appassionati di ufologia sto traducendo per voi un vecchio documento, che si presenta quasi come un libro ma in realtà è una raccolta di appunti di interviste di Alex Collier. Un famoso contattista molto discusso per le sue affermazioni riguardo i suoi contatti con una razza pacifica che egli stesso chiama “Gli Andromediani”. Ho deciso di tradurlo perché mi sono reso conto che non esiste una versione italiana, ma solo inglese “Defending Sacred Ground” e spagnola “Defendiendo Tierra Sagrada”, la mia versione si chiamerà “Proteggere la Sacra Terra”.

In realtà, ero intenzionato a condividere la traduzione a lavoro terminato, ma si tratta comunque di circa 180 pagine, non è un lavoro breve e comunque ho solo qualche oretta disponibile per poterlo fare. Quindi, pian piano inserirò una parte della traduzione, e quando terminerò, inserirò il pdf completo e ordinato simile all’originale.

I Draconiani e i Paa Tal

Gli Alfa Draconiani, una razza rettile composta da maestri genetisti che giocano con la vita, che secondo il loro punto di vista esiste come una risorsa naturale.

I Draconiani osservano le forme di vita da loro create e le modificano come se fosse la natura a richiederlo. Questi esseri sono i creatori della razza dei primati, dapprima sono intervenuti su Marte e poi sulla Terra. Successivamente la razza dei primati è stata modificata con molte altre specie, circa 21, un lungo processo di esperimento che conta 22 modifiche (razza n°1 + razza n°2 + razza n°3 e così via).

Questa antica razza dei primati che successivamente si evolse in Homo Sapiens Sapiens, che poi saremmo noi a livello fisico. Noi possediamo 12 stringhe del DNA, di queste 12, 10 provengono da un gruppo di alieni di Orione che ci controllano.  

Draconiani

[Stringa = dato che non si scompone, ma può essere scritto come una lunga sequenza di caratteri. Es: ACCCATGATCGTACTCG]

Per quale motivo ci controllano?

La ragione per la quale il gruppo di Orione decise di controllarci fu quando scoprirono che noi siamo esseri che possediamo un’anima. Sempre secondo quello che mi è stato riferito dagli Andromediani, noi esseri umani siamo parte di un gruppo di energie che loro chiamano Paa Tal.

La parola Paa Tal è di origine Draconiana questo perché a quanto pare, i Draconiani narrano di una leggenda che riguarda un’antica guerra con una razza che stava creando forme di vita umane, la quale aveva una filosofia opposta a quella Draconiana. 

Questa antica razza chiamata Paa Tal creò forme di vita in grado di evolversi da sole, con libero arbitrio. I Draconiani invece avevano intenzioni molto diverse, loro creavano per loro convenienza, certamente non per lasciare che una razza potesse evolversi da se, quindi libera di auto-gestirsi. Quindi si evince che le due antiche razze Paa Tal e Draconiani avevano due filosofie totalmente differenti.

I Draconiani che facevano parte di quel gruppo di Orione scoprirono la nostra vera natura grazie al nostro comportamento. Noi siamo molto differenti da tutte le altre razze. Neanche gli Andromediani che sono tanto saggi, riescono a capire come possiamo odiare, e dopo cinque minuti amare e adorare, per loro il nostro è uno strano comportamento estremo di emozioni.

In uno dei miei viaggi sono stato portato a bordo di una loro nave, e Vissaeus stava osservando un monitor che fluttuava in mezzo ad una stanza dove veniva trasmesso un notiziario sulla Terra dove si parlava di un poliziotto che sparò un uomo di colore e dopo lo accompagno in un ospedale cercando di salvargli la vita. Tutto questo era strano per Vissaeus, lui non riusciva a capire il senso di questa azione, e io sicuramente non ero in grado di spiegarglielo, cosa gli avrei dovuto raccontare, non esisteva una spiegazione logica.

Loro sono perplessi perché noi siamo una razza che possiede delle grandi qualità e molte abilità nascoste e cosa facciamo? Passiamo la maggior parte del nostro tempo a distruggere tutto ciò che ci circonda compresi noi stessi.

Ricordo, un’altra situazione simile dove mi trovavo a bordo con Morenae vicino che osservava la Terra, supervisionando tutti questi marchingegni che utilizziamo per analizzare l’atmosfera terrestre. Poiché notai nel suo volto tristezza gli chiesi spiegazioni, e lui mi rispose che ci comportiamo in maniera poco furba. Non riusciamo a comprendere che tutto ciò che ci circonda si trova sul nostro pianeta perché è necessario per noi.

Quello che voleva dirmi è che non riescono a capire come possiamo essere tanto menefreghisti distruggendo il pianeta in cui viviamo. Giacché questo è il nostro pianeta dovremmo prendercene cura non trattarlo come se ce ne fosse un altro dopo di questo.

Gli umani hanno l’abilità di creare senza tecnologia

Noi possediamo l’abilità, ognuno di noi, nonostante non lo crediamo possibile, di viaggiare nel tempo e creare qualsiasi cosa senza l’ausilio della tecnologia, a livello spirituale. La ragione per cui riusciamo a fare questo è dovuta dalle nostre radici genetiche e per le nostre emozioni estreme.

Secondo gli Andromediani, la parte mascolina di ogni essere umano crea il pensiero, mentre quella femminile fa sì che le cose si manifestino attraverso le emozioni.  

La terza densità (in cui viviamo) è molto densa, e a molte razze aliene non piace.

L’esempio che potrei fare per cercare di far capire la pesantezza di questa terza densità vista da altre razze aliene che si trovano ben oltre, è quello di immaginare di riempire una vasca da bagno di gelatina e provare a muovere velocemente una braccio immerso dentro.  E secondo gli Andromediani, la prova di quanto siamo imponenti noi umani lo dimostra il fatto che riusciamo letteralmente a creare questa terza densità. Poiché riusciamo nel vero senso della parola a costruire qualsiasi cosa, mentre loro hanno bisogno di utilizzare la tecnologia. In questo mondo in cui viviamo, ognuno di noi collabora nel renderlo possibile. Noi creiamo questo luogo, ed per questo che non riescono a capire come sia possibile che lo stiamo trattando in questo modo, lo stiamo letteralmente distruggendo.

La Gerarchia nella nostra Galassia

Sono presenti due scuole di pensiero nella nostra galassia. Ci sono i regressivi, che sono razze che trasmettono la paura, grazie alla quale riescono a controllare gli altri. La gerarchia dei regressivi nasce da un gruppo proveniente da Alfa Draconis (nota anche come Thuban e/o α Draconis). In realtà Gli Andromediani non hanno alcuna idea sulla loro provenienza, tuttavia, hanno appreso grazie ad interazioni con altre razze dimensionali, che qualcuno li ha portati in questo universo, come per scaricarli e scelsero il sistema stellare di Alfa Draconis dove erano in grado di sopravvivere.

Stando a quello che dicono gli Andromediani, questa razza aliena ha viaggiato attraverso lo spazio per un miliardo di anni ed ha creato grandi cose, però sono anche dei bulli. I Draconiani sono banditi, questo è un mio giudizio, personalmente la penso così.

Ai Draconiani non gli piacciono gli esseri umani. Gli Andromediani dicono che costoro credono che questo universo gli appartiene perché la loro storia gli insegna che sono stati portati qui per governarlo. Quando cominciarono a viaggiare per le galassie incontrarono altre razze e non tutte riuscirono a competere con loro, molte furono conquistate attraverso la manipolazione genetica.

Ora, il nostro governo, il governo degli Stati Uniti, il Nuovo Ordine Mondiale, questo è il nome che gli danno, pretende impiantare a tutti [Credo si riferisca ai micro-chip]. Secondo il punto di vista Andromediano questo significa appropriarsi di qualcuno controllandolo. Loro non interverranno, non vogliono aver nulla a che fare con questa cosa.

Per questi extraterrestri (Draconiani) è importante la genetica, loro solitamente invadono, conquistano una razza e la cambiano alterando il loro genoma. Da quel momento avviene un cambiamento nella razza conquistata. I cambiamenti genetici alterano la frequenza, il suono e il modo di pensare della razza manipolata.

Potrei fare un esempio coinvolgendo i Grigi. Sembrerebbe che i Grigi una volta erano molto simili agli umani. Accadde che la loro razza fu catturata circa 890 mila anni fa, mentre uscivano da Zeta1 e Zeta2 per i loro affari. Questa è una cosa comune, allo stesso modo fu colonizzata la Terra. Ciò che accadde è che furono catturati da un gruppo di Orione già sotto il controllo dei Draconiani, i quali avevano precedentemente manipolato i loro geni.

Secondo Morenae, la prima cosa che fecero ai Grigi fu massacrare quasi tutte le femmine della loro razza in maniera tale da poter controllare le nascite. Il secondo passo fu quello di alterare la genetica delle sopravvissute, in questo modo tutte le nascite future venivano al mondo modificate. I maschi vennero schiavizzati e messi a lavorare nelle miniere, molti furono uccisi senza pietà da questo gruppo controllato dai Draconiani, poiché non hanno nessuna considerazione della vita. Quelli che noi conosciamo ora come i Grigi non sono altro che un sottoprodotto della razza originaria.

Parte 2

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Mostra i commenti (7)
(javascript deve essere abilitato)