Fenomeni extraterrestri

Fenomeni extraterrestri

Probabilmente hai già sentito parlare dei progetti oscuri che sono avvenuti qualche decennio fa, progetti che riguardano una sorta di collaborazione tra le diverse agenzie governative (per lo più statunitensi) e umanoidi che hanno ben poco di terrestre. Al di là delle menzogne che sono state volutamente create (mass media, ufologi, personale militare, ecc.) per confondere le idee, con l’intento di far passare l’intera faccenda come “la grande bufala del secolo”, e a dirla tutta, in parte ci sono riusciti. Tant’è che al giorno d’oggi certi individui continuano a svolgere il loro lavoro (debunker) e nessuno si prende la briga di analizzare per bene i fatti, poiché non è cosa facile. Per cui è plausibile che “il potente” possedendo i mezzi adeguati, riesce senza alcuno sforzo a pilotare (manovrare) certe informazioni. Ad ogni modo esistono così tante testimonianze documentate, con tanto di fotografie provenienti da diverse tipologie di persone; il contadino, il vigilante, l’impiegato, il medico, lo scienziato, il politico, personale dell’esercito, il pilota dell’aereo di linea, il bambino (la voce dell’innocenza), ecc., che sarebbe assurdo asserire che si tratta di una “grande bufala”. Non possiamo far finta nulla, non è coretto neanche per quelle persone che hanno dedicato metà della loro vita ad archiviare un certo tipo di informazioni <<Top Secret>> e non dimentichiamoci di tutte quelle persone che l’hanno persa cercando di divulgare verità scomode, e molte altre che sono state risparmiate ma al tempo stesso hanno perso tutto, lasciati letteralmente in mutande (i più fortunati), oppure rinchiusi in qualche clinica psichiatrica dove sono stati resi inoffensivi abbuffandoli di psicofarmaci (una tecnica spesso utilizzata per far tacere persone scomode), non è più un segreto dato che alcuni <<pentiti>> (anche se con il volto coperto) hanno rilasciato interviste che affermavano quanto ho appena detto, seppur si trattava di altre faccende che non avevano nulla a che vedere con l’ufologia.

Ora mi domando, con quale coraggio certi individui (tra l’altro presenti in massa anche nei vari forum dedicati al fenomeno ufologico) ridicolizzano certe persone? Come si fa solo a scherzare riguardo certi argomenti conoscendo la tragica fine che hanno fatto alcuni testimoni? Naturalmente non mi riferisco alle persone comuni (gli scettici), loro sono innocui ed esprimono solo il loro punto di vista e in molti casi non sanno quello che dicono, ma quelli che sanno, e vengono “pagati” per disseminare il web di storie contorte che non portano a nulla. C’è da dire che molto probabilmente non sono tantissimi quegli individui che agiscono da debunker, ma dalla loro parte hanno il carisma e un buon livello di cultura generale, grazie alle quali riescono a ingannare le ignare persone che a loro volta senza saperlo (perché si fidano) contribuiscono a questo “imbroglio globale”.

Con ciò, non sto insinuando che bisogna credere a tutto, infondo sono anch’io in un certo senso scettico, e non posso credere (o fidarmi) ciecamente di qualsiasi informazione mi capiti sotto gli occhi, però ti assicuro che sono stato testimone in prima persona di avvistamenti anomali (molto anomali), e come ho già detto altre volte, di sfere luminose ne ho viste anche in pieno giorno, alcune si muovevano rapidamente attraversando il cielo (in orizzontale), altre addirittura compivano manovre assurde. Ricordo quel giorno che vidi una sfera rossiccia e una biancastra (primo pomeriggio, cielo senza nuvole) che viaggiavano a distanza ravvicinata l’una dall’altra (50-100 metri circa, erano molto alte, qualche chilometro) dove ad un certo punto quella rossiccia si ferma sopra le nostre teste per qualche minuto mentre l’altra prosegue il suo percorso (eravamo 4-5 amici, ma non abbiamo alcuna prova fisica perché allora nessuno di noi possedeva smartphone di nuova generazione).

Questa è solo una delle esperienze a cui ho assistito, in realtà la prima volta che vidi in cielo un oggetto non identificato (UFO/OVNI) fu quasi quarant’anni fa, ma allora non mi stupii più di tanto, certo ammetto di essere rimasto imbambolato ad osservarlo, ma credo sia del tutto normale per un bambino.

Il punto è che quando ti capita di assistere a certi fenomeni non sai davvero a cosa pensare, ovvero non sai “cosa stati vedendo” per cui è abbastanza complicato raccontarlo con una certa scioltezza, perché sai già che nella maggior parte dei casi vedrai davanti i tuoi occhi stamparsi dei sorrisi da ebeti. Al contrario, quando ti capita personalmente, il tuo modo di pensare cambia, diciamo che diventi più tollerante verso tali fenomeni “inspiegabili”.

Sono inspiegabili perché potrebbe capitare di vedere uno di questi oggetti che appare dal nulla, e sparisce come per magia. Quest’ultimo fenomeno è quello più complicato da spiegare/condividere. Ti assicuro che non è per nulla facile raccontare alle persone che hai visto apparire un oggetto davanti i tuoi occhi (a qualche centinaio di metri), un oggetto che non emetteva alcun rumore, per cui per accorgertene devi casualmente (come è successo a me) trovarti ad osservare quella zona del cielo, altrimenti il fenomeno passa del tutto inosservato. Un oggetto che compiva movimenti intelligenti perché si è abbassato lentamente fino ad una certa altezza, poi, come se si fosse accorto di me, è sparito. Un paio di volte ho assistito ad esperienze simili, nella maggior parte dei casi si vedono attraversare il cielo finché non spariscono per via della loro lontananza. Non è la stessa cosa quando li vedi a distanza più o meno ravvicinata e scompaiono come se non fossero mai esistiti, dandoti l’impressione di aver avuto un’allucinazione.

Tuttavia, per me è chiaro che non si tratta né di magia né di allucinazioni, piuttosto penso che siano oggetti costruiti con una tecnologia avanzata. Non posso asserire che si tratti di tecnologia extraterrestre (o per lo meno non ne ho la certezza assoluta) perché non ho mai visto un alieno saltare fuori da uno di questi strani velivoli. Credo si tratti di sonde, forse raccolgono campioni d’aria, forse osservano, non lo so. Nulla mi vieta di pensare che si tratti di tecnologia sofisticata militare. Potrebbero essere una sorta di nuovi droni, però escluderei un utilizzo di “osservazione”, proprio perché il nostro pianeta è circondato da satelliti che sono in grado di visualizzare un topo che sgranocchia i fili di un cavo dell’alta tensione (per dire) per cui non penso che le agenzie governative (militari) investano tanti soldi per mascherare delle semplici telecamere. Mascherare perché questi oggetti sembrano avvolti da una luce che fa da scudo, questa luce intensa non ci permette di visualizzare la vera forma di questi strani oggetti volanti ed è per questo che sono più propenso nel credere si tratti di “visitatori”. Altra cosa interessante è il fatto di riuscire ad apparire dal nulla, come se per magia vengono introdotti in un luogo che non è il loro, forse attraversando una porta spazio temporale come di quelle che si vedono solo nei film (uno stargate). Questo mi fa credere che qualora le mie teorie fossero corrette (trattasi di visitatori) , questi non si prendono neanche la briga di venire di persona, ma inviano una sorta di sonde intelligenti, forse programmate, o addirittura pilotate a gran distanza, da qualche avamposto situato non molto distante dal nostro pianeta.

Un altro fatto da non sottovalutare è la somiglianza con le storie che si sono pervenute e/o tramandate da alcune antiche civiltà (Maya, egiziani, indiani, ecc.). Se ci fai caso quando narrano di extraterrestri, in molte circostanze non vengono descritti esseri in carne ed ossa. A me risulta che c’è sempre stato lo zampino di questa razza di presunti alieni che venivano descritti come “Luci”, “Sole”, “Esseri delle Stelle”. Sembra (ovviamente sono solo supposizioni) che una razza molto evoluta di origini extraterrestri (a meno che non viva in fondo al mare, all’interno di qualche vulcano, o nell’entroterra) faccia la sua comparsa in diverse occasioni, e abbia seguito/osservato l’essere umano per migliaia di anni, e a quanto pare lo fa tutt’ora utilizzando la stessa tecnica. In più di un’occasione ho letto di testimonianze che riportavano racconti dei loro avi (capi tribù) i quali parlavano di uno sorta di comunicazione/interazione avvenuta con strani esseri luminosi. La cosa strana è che in molti casi non sanno descrivere la loro forma, ma piuttosto vengono descritti come “Esseri di Luce”. Questo significa che “oltre” ad altre presunte razze aliene che ci hanno visitato fisicamente in passato [vedi Pleiadiani (Nordici), Grigi, Rettiliani, Insettoidi, ecc.] una di queste razze ha sempre interagito tramite nano/tecnologia. Qualcuno che non ama mostrarsi, forse perché davvero si trova troppo distante da riuscire a venire fisicamente, oppure è il loro unico modo per via di una totale incompatibilità con l’atmosfera della Terra, chissà…

Fatto sta che queste sfere luminose ci osservano a distanza ravvicinata da un’eternità, o per lo meno da quando è presente l’uomo sapiente (homo sapiens) sul nostro pianeta. Queste sfere luminose (probabilmente dello stesso tipo che o visto) vengono ritratte in alcuni quadri cristiani, sono presenti in diversi disegni preistorici, e chissà quanti altri hanno visto prima di noi questi strani velivoli luminosi…

sfere di luce extraterrestriTutto questo mi porta ad escludere “quasi definitivamente” la mano dell’uomo (inteso come governo/esercito). D’altro canto, se stiamo parlando degli stessi oggetti dovremmo perlomeno riflettere su certe possibilità:

  • Abbiamo a che fare con esseri che vivono molto più a lungo della nostra specie, perché mentre l’evoluzione sul nostro pianeta si è modificata, queste sfere luminose sembrano mantenersi invariate nel tempo.
  • Questi presunti esseri non vivono nello stesso nostro spazio tempo, o meglio, il concetto di tempo lo vivono in maniera differente, noi invecchiamo e moriamo, loro potrebbero esistere da migliaia, se non milioni di anni, magari uno dei loro anni corrisponde a mille dei nostri.
  • Vivono in un’altra dimensione, galassia, universo. Per cui la loro interazione ci sfugge a livello mentale, e non riusciamo a dargli una forma fisica, il nostro cervello non riesce a decodificare queste “presenze” luminose.
  • Abbiamo a che fare con esseri provenienti dal futuro. Esseri in grado di viaggiare nel tempo che ogni tanto apportano indisturbati qualche modifica. Certo che delle persone (umanoidi) in possesso di tale tecnologia assumerebbero il totale controllo su parecchie civiltà terrestri/extraterrestri.

Tuttavia, questa è solo una piccola parte della realtà dei fatti. In verità ormai sono tantissime le persone che si sono convinte dell’esistenza di queste sfere luminose, proprio perché non è impossibile vederne (non mi riferisco ai satelliti, quei puntini che si possono osservare durante le ore notturne, quelli hanno un altro aspetto). Forse però nessuno si è posto il problema di analizzare il passato della storia dell’umanità, ricercare tali sfere nell’antichità, a volte vengono trascurate certe informazioni considerate banali e messe in secondo piano.

Dicevo che è una piccola parte, perché poi c’è tutta la faccenda delle razze aliene, dell’interazione umano/alieni, i rapimenti (abduction), i vari progetti segreti e/o ultra-segreti, storie di ordinaria follia 😉 vedi ibridazioni, clonazioni, ecc.

Ad ogni modo molte di queste “faccende scomode” sono state documentate, e ad oggi esistono migliaia di pagine (anche di personale che ha lavorato per agenzie governative) che riportano per filo e per segno fatti che vanno oltre la nostra immaginazione, fatti che molta gente si rifiuta di credere perché è molto più comodo farle passare per frivolezze. Certo, come ho detto qualche minuto fa, i debunker hanno svolto (e svolgono) un buon lavoro, non per altro vengono assunti, tuttavia mi è venuta voglia di stilarvi una piccola lista di argomentazioni inerenti al fenomeno ufologico, ditemi poi, se davvero pensate che sono stati creati di sana pianta tanti documenti per nulla, perché personalmente non ne vedo l’utilità (e non parlatemi di nuova religione, perché sono stupidate). Ok! Consideriamo che solo un 35-40% di tutte queste informazioni contengano frammenti di verità, non vi basta? Per come sono fatto io, il solo fatto che esiste un disco volante di provenienza extraterrestre con tanto di pilota umanoide o meno, mi è indifferente, mi porta ad aprire la mente su nuove possibilità. L’esistenza di un mezzo alieno equivale all’esistenza di una civiltà evoluta tecnologicamente, per cui basta con le str..upidate come <<non esistono, noi siamo i soli!>> perché non ci crede più nessuno, a parte quei poveri illusi che vivono con due bende davanti agli occhi e due tappi nelle orecchie. Ma d’altro canto a loro piace così, per cui contenti loro…

Una lista non completa dei documenti che conosciamo grazie all’invenzione del World Wide Web. Grazie a questa tecnologia molte persone (me compreso) hanno avuto modo di imparare, scoprire, e capire come funziona il mondo.

  • Progetto Snowbird
  • Progetto Aurora
  • Progetto Excalibur
  • Progetto Blue Team
  • Progetto Sign
  • Progetto Red Light
  • Progetto Grudge/Aquarius
  • Progetto Moon Dust e Blue Fly
  • Progetto Blue Book
  • Progetto Magnet
  • Progetto Pounce/Pluto
  • Progetto Gabriel/Joshua
  • Progetto Plato
  • Progetto Luna
  • Progetto Crystal Knight
  • Progetto SERPO
  • Progetto Stargat
  • Progetto Omega
  • Progetto MK Ultra

Le varie faccende che riguardano basi ormai non più segrete come – la base di Dulce (Archuleta Mesa sulla riserva Indiana Apache di Jicarilla) dove morirono oltre 60 tra soldati e personale per mano di alieni ostili (una razza dei Grigi, vedi anche – Blue Planet Project), o l’Area 51. In questi posti avvenivano esperimenti molto simili se non addirittura più gravi dei campi di concentramento tedeschi, comprese ibridazioni e sacrifici umani. Invenzioni diaboliche che miravano (con successo) ad aspirare in qualche modo la memoria e i pensieri intimi degli umani.

Le attività anomale spaziali (grandi velivoli anche chilometrici) registrate nei vari programmi dell’Apollo e non solo. I progetti che lavorarono sull’anti-gravità.

Sistemi di armi capaci di rallentare il tempo o prolungarlo in modo da renderlo indefinito. Pare che alcune razze aliene come i Lyrians, i Dracos, Gli Zeta Reticulans e gli Annunaki, così come altre civiltà della costellazione di Ashtari posseggano questo sistema di armi in grado di rallentare il tempo fino al 100%, fino al punto in cui le particelle del tempo iniziano a disintegrarsi, per cui un’intera razza può essere trasportata indietro nel tempo (un fenomeno che spiegherebbe il déjà vu, o i sogni premonitori che in realtà non sarebbero altro che ricordi registrati nella nostra mente).

Gli esempi sono davvero tanti e non basterebbe un intero libro per questo ho solo accennato alcuni fatti, i primi che mi sono venuti in mente. Tuttavia, mi è capitato tra le mani un libro che riassume in qualche modo molti di questi progetti segreti e faccende che includono situazioni inverosimili.

Si tratta di circa 200 pagine pubblicate dalla rivista UFOs & Supernatural – Times Sqares Press New York nel 2012. Inserisco il link (in basso) nel caso fossi interessato/a.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

Mostra i commenti (3)
(javascript deve essere abilitato)