UFO: Brasile svela verità tenute segrete per 50 anni

La data è stata fissata, il Brasile è pronto per declassare i famosi documenti top secret riguardanti le attività UFO nel paese.

Il ministero della Difesa brasiliano rilascerà tutta la documentazione su casi UFO fino al 2011. Coinvolgerà la Marina, Esercito e Aeronautica. “La data entrerà nella storia dell’ufologia”, dicono gli esperti.

La promessa è stata data nel corso di una riunione del 18 aprile tra i rappresentanti delle tre forze armate e dei membri della Commissione brasiliana di Ufólogos (CBU).

Si è discusso sui risultati della riunione precedente, nel mese di febbraio, quando il Ministero ha iniziato a esaminare le procedure amministrative per rispondere alle richieste di informazioni provenienti da più di 30 relatori provenienti da IV Forum mondiali di ufologia.

Gli ufologi nella riunione di aprile, hanno lamentato la difficoltà di accesso ai documenti classificati come ‘segreti’ e ‘top secret’. “Ci sono molte domande senza risposta a casi famosi come Varginha, Mearim Corvette e Trinidad Island”, afferma Ademar Geavaerd, redattore di UFO.

A seguito della riunione, il Ministero ha riconosciuto i problemi e gli errori esistenti e ha detto che rilascerà tutta la documentazione sui casi UFO, secondo l’Accesso ai Information Act (FOI).

ufo avvistamento

 


UFO: Brasile svela verità tenute segrete per 50 anni

Dichiara che entro due anni saranno resi pubblici tutti i documenti classificati come ‘segreti’.

I documenti considerati ‘top secret’ nascondono verità inaccessibili al pubblico, di 50 anni di attività ufologica.

“La LAI ha aperto la possibilità per il pubblico di accedere a una serie di informazioni prodotte dal governo”, riferisce il segretario del ministero, Ari Matos.

Nelle sue parole, il risultato più importante della riunione è quello di stabilire una relazione con ufologi. “L’ordine è quello di rendere disponibili al pubblico tutti i documenti. Alcuni casi non sono ancora totalmente accessibili, ma è un problema che verrà risolto presto ” aggiunge Matos.

Ha descritto come “eccezioni” i casi di documenti non ancora pubblicati.

Naturalmente gli ufologi si ritengono soddisfatti per questa decisione ufficiale. “Questa è una data che passerà alla storia dell’ufologia. E’ la prima volta che il ministero della difesa di un paese chiama gli ufologi e parla formalmente di dischi volanti. Siamo ottimisti, ci hanno finalmente aperto la porta ad informazioni importanti, che riguardano noi e l’intera umanità”, afferma  Fernando Aragao, membro del comitato di redazione della rivista ‘UFO’.

L’iniziativa è partita da una richiesta firmata da oltre 30 relatori provenienti dal Brasile e altri 15 paesi. Gli autori hanno sottolineato che dal 2004 l’Air Force ha dato solo i propri file sugli UFO, tuttavia, i documenti non erano completi , gli erano state rese disponibili solo 4.500 pagine.

Anche ufologi propongono di creare una commissione multidisciplinare che coinvolga la miscelazione personale militare delle tre forze armate e membri della CBU, per cui vi è una collaborazione tra la logistica militare, gli ufologi,  civili e scienziati.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO