UFO: Crop Circles e quinta dimensione – Blue Planet Project

Fenomeno Crop Circles – Codice: SEC

*In questa fase del documento iniziano una serie di immagini che sono state aggiunte appositamente per fare capire meglio al lettore di cosa si sta parlando. Inserisco direttamente l’immagine della pagina a cui si sta facendo riferimento e tradurrò solo le parole.

Fenomeni Crop Circles: Relazione

Il modo migliore per capire i cosiddetti fenomeni crop circle, (cerchi che compaiono nei campi) è il seguente esempio: (vedi img. p.23)

La popolazione della Terra, esiste in terza dimensione, perché i nostri atomi hanno una frequenza specifica che ci rende in grado di esistere nella terza dimensione. Tale frequenza rimane abbastanza stabile per tutta la nostra vita. Alcuni esempi, giusto per farci un’idea:

  • La prima dimensione si può rappresentare con un semplice punto.
  • La seconda dimensione si può rappresentare con due punti collegati insieme ad una linea.
  • La terza dimensione è densità, volume (noi e il nostro universo).
  • La quarta dimensione è il tempo.
  • La quinta dimensione sono gli universi paralleli o il multiverso.

Questa è l’idea che sta dietro il concetto del multiverso, quindi non un solo universo, ma un numero infinito di universi paralleli. Utilizzando la matematica per fare una semplificazione di questo concetto, salta fuori che non ci sono limiti al numero di questi universi. E’ impossibile capire questi numeri come, è impossibile capire l’estensione della possibilità del multiverso.

Se siamo in grado di accelerare o decelerare le frequenze, per essere in grado di esistere nella terza dimensione, potremmo essere in grado di saltare alla quinta dimensione, o multiverso.

 

crop circle 1

Per capire meglio questo concetto, provate ad immaginare l’intera faccenda delle dimensioni come l’ascolto di una radio. Quando si ascolta una radio, stiamo ascoltando una sola stazione radio su una singola frequenza, passando a una stazione radio diversa è necessario passare a una frequenza diversa. Questo si ottiene con la manopola di sintonia di frequenza sulla parte anteriore della radio, ma il fatto di stare ascoltando una sola stazione radio su una singola frequenza, non significa che non esistano altre stazioni su altre frequenze.

Stessa cosa accade con gli altri universi del multiverso, si trovano in altre differenti frequenze dalla nostra, quindi noi non li conosciamo ancora.

Gli altri viaggiatori dimensionali vengono nella nostra dimensione utilizzando un processo di accelerazione di particelle che gli permette di saltare tra le dimensioni. Ma perché scegliere ad esempio l’Inghilterra per un crop circle?

La risposta è l’Inghilterra stessa. L’Inghilterra aveva tutte le condizioni per una delle tante civiltà che esistono nel multiverso, poiché erano in grado di contattarci attraverso i cerchi nel grano. Tutte le risposte di come sono stati in grado di eseguire questa operazione si trovano in un vasto circuito di energia preistorico.

L’Inghilterra ha una complessa rete di energia attiva, antiche tombe e circoli di pietra, o cerchi di pietre. Tutti i siti dove sono presenti cerchi di pietre, o tumuli e cerchi di pietra, sono stati costruiti in relazione all’acqua sotterranea, che a sua volta è collegata a linee energetiche. Questo crea una sorta di campo di forza elettromagnetico naturale creato dall’acqua, combinata con la presenza di depositi sotterranei di quarzo. Inoltre, gli effetti gravitazionali lunari sull’acqua, la massa di terra e l’accumulo di una carica magnetica elettrica del quarzo, produce una scarica energetica periodica.


Questa energia fornisce le condizioni necessarie per queste altre civiltà dimensionali, dandole la possibilità di poter iniziare a sperimentare con il nostro universo e/o pianeta. (img. 24)

 

crop

Questi esseri di altre dimensioni hanno iniziato ad inviare sonde sul nostro pianeta, per sapere di più sulle condizioni naturali, il nostro universo e il pianeta. Le sonde sono limitate ad una specifica semi cupola di energia, un cerchio, in un campo dove hanno scansionato l’attività energetica.

Altra frequenza della luce

L’occhio umano (img. 25)

I nostri occhi non sarebbero in grado di vedere la sonda a causa della nostra limitazione visiva. Infatti non siamo in grado di vedere alcune frequenze, ad esempio, frequenze di infrarossi e ultravioletti. Naturalmente se fossimo in grado di rilevare il dispositivo tramite apparecchiature specifiche (abbiamo da parecchi anni questa tecnologia) allora sì, saremmo in grado di vederla.

Il fenomeno dei cerchi nel grano non è iniziato né ora né un paio di decenni fa, ma è iniziato secoli fa, e col passare del tempo sono diventati sempre più complessi. Normalmente nelle vicinanze di un cerchio si rilevano cambiamenti di temperatura e/o un suono caratteristico prodotto dall’accelerazione delle particelle, quando sono semi-stabili nella nostra realtà.

Gli esseri dimensionali stanno ora analizzando tutto il pianeta. Sempre alla ricerca di condizioni simili a quelle dell’Inghilterra per inviare il messaggio, “un messaggio molto particolare”, che utilizza cupole, che sono flussi di particelle dal loro dispositivo acceleratore di particelle.

Molto presto saranno in grado di fare una materializzazione totale e reale, presso la nostra realtà.

 

crop circle 3

*Il fenomeno dei crop circle è uno di quei fenomeni dove è stata creata una tale disinformazione, che la maggior parte della gente crede che siano frutto di scherzi umani. Ma come fa intendere lo scienziato “senza nome”, esiste un modo per vedere se sono autentici o meno. Se sono autentici il calore generato piega dolcemente le spighe di grano in maniera naturale, lo stesso fenomeno che avviene in un fiore quando gli viene a mancare l’ossigeno. Quelli eseguiti a mano, a volte sono anche ben fatti, ma si riconoscono perché non è possibile non lasciare tracce umane. I gambi delle spighe sono piegate con forza, e si vede, a volte vengono addirittura spezzate. Quindi, possono pagare chi vogliono andando in giro a raccontare bugie, ma ad un occhio esperto certe accortezze non sfuggono.

Leggi la 6 parte

Rating: 3.9. From 16 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO