UFO: Dimensioni e Warp Zones – Blue Planet Project

Il Collegamento Antareano – OMNICORD

Tempo e UFO – Il tempo è uno degli aspetti più importanti della questione UFO. Esso svolge uno strano, ma significativo ruolo. Parte della risposta non può trovarsi nelle stelle, ma nel ticchettio dell’orologio di fronte a voi.

Il pianeta Terra esiste in tre dimensioni, e siamo in grado di muoverci in molte direzioni all’interno di queste dimensioni.
Lo spazio non esiste se non quando lo facciamo esistere. Per noi, la distanza tra gli atomi nella nostra materia è così minuta che può essere calcolata solo con misure ipotetiche, eppure, se vivessimo in un atomo, e la nostra dimensione si troverebbe nella sua, la distanza dal prossimo atomo potrebbe sembrare impressionante.

Esiste un’altra Terra artificiale che utilizza un altro sistema per misurare il tempo. A differenza delle altre tre dimensioni, in quella in cui viviamo, il tempo ci ha apparentemente intrappolati. Il tempo diventa molto reale negli Stati Uniti, e ci sembra di non poter vivere senza. Eppure il tempo non esiste veramente per tutti. Questo momento esiste per noi, significa che questo stesso momento può essere condiviso su altri pianeti, in altre galassie? “non esattamente”.

Il fenomeno UFO sembra essere controllato, questo significa che segue schemi intelligenti. Dato che gli oggetti stessi sono manifestazioni di energie più alte, qualcosa deve manipolare quelle energie in qualche modo, e ridurle alle frequenze visibili, per motivi umani, ma prendono forme che sembrano fisiche e reali per noi, e compiono azioni che sembrano essere intelligenti.

Arriviamo così alla fonte, la sorgente deve essere una forma di energia intelligente di esercizio, al punto più alto possibile dello spettro delle frequenze. Se esiste una tale energia per tutti, potrebbe permeare l’universo e mantenere uguale il controllo di ogni componente. A causa della sua altissima frequenza, così alta che le particelle di energia sono praticamente ferme, la fonte non ha bisogno di ricostituirsi in alcun modo che sarebbe accettabile per le nostre scienze ambientali.
Si potrebbe effettivamente creare e distruggere la materia, manipolando le energie inferiori. Sarebbe senza tempo, perché esiste oltre tutti i campi di tempo. Sarebbe infinito perché non è limitato dallo spazio tridimensionale.

Forse, se fossimo in uno stato di pura energia, ogni particella di energia sarebbe di per sé come una sinapsi, e le informazioni potrebbero essere memorizzate da una lieve alterazione della frequenza. Tutti i frammenti di memoria di una rosa, per esempio, potrebbero essere registrati in una sola frequenza, e l’intera forma di energia potrebbe sintonizzarsi con la memoria regolando le frequenze, come si potrebbe adattare un ricevitore radio. In altre parole, non sarebbe richiesta alcuna circuiteria complessa, e non sarebbe neanche necessario nessun corpo fisico. I modelli energetici non avrebbero bisogno di una forma materiale, si potrebbe invece, permeare l’intero universo, (Universo, interessante piccolo punto di vista di un gigantesco concetto di una realtà del Multiverso). Potrebbe, visto che vi circonda completamente in questo momento, ed è a conoscenza di tutti gli impulsi deboli che passano attraverso il vostro cervello a basso consumo energetico. Se solo lo volesse, potrebbe controllare tali impulsi e controllare così i vostri pensieri.

L’uomo è sempre stato consapevole di questa energia intelligente, o forza, che ha sempre adorato, cioè Dio, Gesù, o l’Essere Universale, ecc.

  1. La nostra prima conclusione è che alcuni UFO provengono da oltre il nostro lasso di tempo, o ciclo di tempo.
  2. La seconda conclusione è che la fonte ha totale conoscenza anticipata degli eventi umani ed è anche un individuo che vive, poiché il tempo e lo spazio non sono assoluti.

Queste due conclusioni sono compatibili.


In altre parole, tutti gli eventi umani si verificano contemporaneamente se visti da un’intelligenza superiore. Se un intelligenza superiore vuole comunicare con una forma inferiore ha davanti a se tutti i tipi di problemi contemporaneamente (non dovendo affrontare il problema “Tempo”, ha davanti a se; passato – presente – futuro). Per questo gli esseri con un intelligenza superiore dovranno cercare di condurre una conversazione in modo che sarà significativa e comprensibile per la forma di vita inferiore.

Il fenomeno UFO è spesso riflessivo, cioè le manifestazioni osservate sembrano essere volutamente su misura e adattate alle credenze individuali e agli atteggiamenti dei testimoni. Ai contattisti vengono date informazioni che, nella maggior parte dei casi, sono conforme alle loro convinzioni, e lo stesso vale per i ricercatori UFO.

I ricercatori sovietici hanno avuto ampie esperienze con questo fattore, che li ha fatti riflettere portandoli a realizzare degli strani esperimenti che hanno confermato, che gran parte dei dati riportati sono stati deliberatamente progettati falsi. I testimoni non sono i colpevoli, ma semplicemente le vittime.

In realtà c’è una ragione per tutto questo, gran parte di questi dati falsi sono destinati a creare confusione e diversione. Una parte di questi sono serviti per sostenere certe credenze che erano errate, ma che potrebbero servire come trampolino di lancio per la maggiore verità, che è molto più complessa. Intere generazioni se ne sono andate felicemente credendo nei dati falsi, senza sapere che si trattava di semplici anelli della catena.

Se fosse tutto compreso troppo presto, si potrebbe crollare sotto il peso della verità. Il pianeta Terra è coperto con finestre, (corridoi, gallerie, e/o cancelli) in quegli altri mondi invisibili. Abbiamo gli strumenti per individuarli, e se decidessimo di utilizzarli, scopriremmo che queste finestre sono il punto focale per “super onde” ad alta frequenza, i raggi di antica tradizione. Questi raggi possono venire da Orione o dal sistema stellare delle Pleiadi come gli antichi popoli della Terra hanno sostenuto, o potrebbero essere parte della grande forza che emana tutto questo universo, forse dal sistema stellare Antares. Gli UFO hanno dato ai terrestri la prova che esistono tali raggi. Ora, lentamente, ci viene detto perché.

Gli esseri del sistema Antares hanno osservato i terrestri e conoscono le linee guida delle “Warp Zones” provengono dal centro del sistema Antares, da cui utilizzano un tunnel spazio temporale che permette di viaggiare in diversi punti di questo e di altri universi. Sono delle “Porte” e vengono utilizzate da diversi viaggiatori provenienti da tutti gli Universi. Naturalmente esistono molti di questi punti utilizzati per viaggiare in un batter d’occhio da una zona all’altra dell’universo.

Warp-Zones

Leggi la 5 parte

Rating: 4.1. From 18 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO