Allineamento planetario tra Giove, Venere e Mercurio

Allineamento planetario o “Grande Congiunzione”.

Per chi si fosse perso il fenomeno dei giorni scorsi, non disperi, l’allineamento planetario sarà visibile anche nei prossimi giorni.

Questo fine mese tre corpi celesti splenderanno insieme nel cielo dopo il tramonto, non è nuovo, un allineamento planetario in se, tuttavia, questo è considerato un evento raro e anche se non lo fosse, rimane sempre un bello spettacolo, soprattutto per gli appassionati di astronomia.

Si tratta di Giove, Venere e Mercurio, questo trio di pianeti luminosi splenderà insieme nel cielo dopo il tramonto. L’allineamento planetario potrà essere visto nella parte occidentale del cielo, tempo permettendo, un incontro raro e bello che cambia di sera in sera. Gli astronomi chiamano questo fenomeno “congiunzione”, ma questa sfilata di pianeti è meglio descritta come una “Grande Congiunzione.”

Il più brillante dei tre pianeti sarà Venere, naturalmente. Giove e Mercurio, più debole sarà anche molto vicino. Tutta l’azione si svolge nel basso del cielo ad ovest, nord-ovest, circa 45 minuti un’ora dopo il tramonto, dove, nell’arco di una settimana, i tre pianeti sembreranno eseguire acrobazie lente. Tutti e tre i pianeti saranno facilmente visibili ad occhio nudo, ma un binocolo migliorerà sicuramente la vista.

allineamento planetarioAllineamento planetario dei prossimi giorni. Fonte: Sky e Telescope

Il 28 maggio, i due pianeti più luminosi, Venere e Giove saranno i più vicini, separati da un solo grado (pari alla larghezza apparente di due lune piene). Nei giorni precedenti, Giove si è avvicinato a Venere dall’alto a sinistra.

Questa sera, Giove appare in basso a sinistra di Venere. La luminosità di Giove rivaleggia quella di Sirio, la stella più luminosa del cielo notturno, che però brilla solo un sesto di Venere. Anche se Giove è sul lato opposto del sole appare piccolo come non mai, ma osservato con un telescopio mostra ancora il disco più grande di qualsiasi altro pianeta. Nel frattempo, Mercurio brilla a più di 3,5 gradi sopra Giove.

Il 31 maggio, i tre pianeti cominceranno a separarsi prendendo la loro strada; Giove si allontanerà verso il basso, mentre Venere e Mercurio in alto. Tutti e tre, appariranno in una posizione uniforme distribuita su una linea diagonale dall’alto a sinistra al basso a destra, estendendosi per 8 gradi. Mercurio sarà il più alto, Venere nel mezzo e Giove si troverà più in basso a destra.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO