Astronomia: l’asteroide 2012 DA14 ci sfiorerà alle 20:20 circa, è sarà visibile da binocoli e piccoli telescopi

E così è arrivato il fatidico giorno del passaggio ravvicinato di 2012 DA14, il quale ci sfiorerà domani 15 febbraio 2013.

Il piccolo asteroide 2012 DA14 si stima abbia una grandezza di 40-90 metri, secondo le fonti del sito Neo Earth Close Appooach. 2012 DA14 passerà molto vicino alla Terra il 15 febbraio, tanto vicino da “invadere” l’anello dei satelliti geostazionari e per le comunicazioni. La NASA Near-Earth Object Program Office può prevedere con precisione il percorso dell’asteroide dalle osservazioni ottenute, per cui hanno già stabilito con tutta sicurezza che non vi è alcuna possibilità che l’asteroide potrebbe essere in rotta di collisione con la Terra. A tal punto che nella loro scala di possibile collisione con la Terra che va da 0 a 9, secondo le loro previsioni la pericolosità è uguale a 0. Tuttavia, il passaggio ravvicinato offrirà un’opportunità unica per i ricercatori di studiare l’oggetto da vicino.

Il grafico rappresenta la traiettoria dell’asteroide 2012 DA14 che passerà il feb 15, 2013. In questa prospettiva, osserviamo dall’alto il polo nord della Terra.

Asteroide 2012 DA14, fonte – NASA/JPL-Caltech

Il canale della NASA commenterà l’avvenimento a partire dalle 2 pm EST (11:00 PST) del Venerdì, 15 febbraio, quando 2012 DA14 passerà molto vicino alla Terra.

La mezz’ora trasmessa dalla NASA dal Jet Propulsion Laboratory (JPL) di Pasadena, California, integrerà animazioni in tempo reale per mostrare la posizione dell’asteroide in relazione alla Terra, insieme dal vivo o quasi in tempo reale le immagini dell’asteroide dalle osservatori in Australia, tempo permettendo.

l suo massimo avvicinamento alla Terra è previsto a circa le 14:25 EST (11:25 PST / 19:25 UTC), l’asteroide sarà a circa 27.600 chilometri sopra la superficie terrestre. In Italia alle 20:25 circa, visibile con binocoli e piccoli telescopi.

Il commento sarà disponibile tramite il canale NASA TV in streaming e in diretta online su http://www.nasa.gov/ntv e http://www.ustream.tv/nasajpl2

La NASA sta lavorando ad un progetto che prende il nome di OSIRIS-Rex.

Origins Spectral Interpretation Resource Identification Security Regolith Explorer (OSIRIS-REx) è una missione spaziale sviluppata dalla NASA per l’esplorazione degli asteroidi nell’ambito del Programma New Frontiers, il cui lancio è previsto per il settembre del 2016.


Il piano di volo prevede che la sonda raggiunga (101955) 1999 RQ36 indicativamente nel 2019; dopo sei mesi trascorsi in orbita attorno all’asteroide, la sonda preleverà un campione dalla sua superficie che porterà sulla Terra nel 2023.

Asteroide 1999 RQ36

(101955) 1999 RQ36 è un asteroide Apollo del Sistema solare. È stato scoperto l’11 settembre 1999, nell’ambito del programma LINEAR.

Le sue caratteristiche spettrali ne permettono la classificazione tra gli asteroidi carbonacei di tipo B.

L’asteroide ha una forma sferoidale con un diametro medio di 560 metri. È stato estensivamente osservato attraverso i radiotelescopi di Arecibo e di Goldstone.

È stato selezionato quale obiettivo della missione OSIRIS-REx della NASA che prevede, tra le altre cose, il recupero di campioni dalla superficie dell’asteroide ed il loro trasporto a Terra. Il lancio è previsto per il 2016, l’arrivo sull’asteroide per il 2020 ed il ritorno dei campioni a Terra per il 2023.

Orbite Sistema Solare Interno

Di seguito sono riportati i diagrammi del sistema solare interno, i dati sono del 1° gennaio 2013.

Questo schema interno del sistema solare mostra le posizioni di tutti gli asteroidi e le comete numerati/e fino al 1° Gennaio 2013. Vengono visualizzate anche le orbite dei pianeti; Mercurio, Venere, Terra, Marte, Giove. Gli asteroidi sono riconoscibili dai puntini gialli e le comete hanno il simbolo del cuneo bianco.

Per ulteriori informazioni, compresa la grafica e le animazioni che mostrano il passaggio ravvicinato del 2012 DA14, visitare il sito:. www.nasa.gov/asteroidflyby

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...