Sistemi binari scagliano via i pianeti

Da nuova ricerca eseguita dalla Northwestern University e l’Università di Toronto, è venuto fuori che i pianeti extrasolari nati in un sistema binario cioè un sistema che ha due stelle, rischiano di essere espulsi dal loro sistema solare e quindi scaraventati nello spazio interstellare. Ma non sempre accade, infatti molti di essi, probabilmente i più distanti dalle loro stelle, sono soggetti a variazioni orbitali.

Per fare un esempio, tutti i pianeti compresa la Terra hanno un ellisse allungata ma ce ne in particolare, Plutone la cui ellisse è notevolmente più allungata degli altri pianeti. Non per altro qualcuno afferma che sia presente un grosso corpo celeste non molto distante dal nostro sistema solare, il che spiegherebbe le anomalie di Plutone.

La ricerca dimostra che i sistemi planetari più compatti non soffrono queste perturbazioni orbitali, il fenomeno si verifica, secondo questo studio recente, solo nei sistemi planetari binari.

Questa scoperta, dovrebbe aiutare gli astronomi a comprendere meglio la struttura e l’evoluzione dei sistemi solari alieni in tutta la galassia, è quanto riferiscono i ricercatori.

Lo studio è stato pubblicato il 6 gennaio) nella rivista Nature e sarà presentato alla riunione del 221 American Astronomical Society a Long Beach, in California, il lunedì (7 gennaio).

I sistemi binari a due stelle, sono molto comuni anche nella nostra galassia “Via Lattea”, infatti, gli astronomi recentemente, hanno scoperto pianeti in sistemi binari, simili a “Tatooine” il famoso pianeta con due soli del film Guerre Stellari.

Fonte – link

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO