Notizie su espulsioni masse coronali gennaio

L’aurora polare, spesso denominata aurora boreale o australe a seconda dell’emisfero in cui si verifica, è un fenomeno ottico dell’atmosfera terrestre ,caratterizzato principalmente da bande luminose di colore rosso-verde-azzurro, detti archi aurorali. Le aurore possono comunque manifestarsi con un’ampia gamma di forme e colori, rapidamente mutevoli nel tempo e nello spazio.

Il fenomeno è causato dall’interazione di particelle cariche (protoni ed elettroni) di origine solare (vento solare) con la ionosfera terrestre (atmosfera tra i 100 – 500 km). Tali particelle eccitano gli atomi dell’atmosfera che diseccitandosi in seguito emettono luce di varie lunghezze d’onda. A causa della geometria del campo magnetico terrestre, le aurore sono visibili in due ristrette fasce attorno ai poli magnetici della Terra, dette ovali aurorali. (wikipedia)

Aurora boreale vista dall’Irlanda, Scozia e Inghilterra come risultato dell’espulsione coronale del 19 gennaio 2012

aurora boreale

aurora boreale_2

C’è stata un’altra espulsione coronale il giorno 23 gennaio 2012

dalla regione 1402 di classe M 8.7 sotto il video che mostra l’evento


Fonte – link

Allego sotto un immagine che mostra gli eventi solari più significativi dal 2010 ad oggi, ho aggiunto anche l’evento del 19 che secondo gli esperti non era da considerare preoccupante.

Nell’agosto del 2011 è già accaduto un’evento di un’espulsione coronale di classe X6.9, dove la classe X è la massima su una scala composta nella seguente maniera A – B – C – M – X

Ultimo aggiornamento; il giorno 27 gennaio 2012 il sole ha rilasciato un’espulsione di massa coronale di classe X1,7 dalla macchia denominata 1402

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO