Europa la luna gioviana che nasconde oceani sotto la crosta

Continua a far parlare di se la piccola luna di Giove, gli scienziati non mollano, anche dopo la disapprovazione per i fondi richiesti per lo studio del satellite, che pare gli siano stati rifiutati dal presidente Obama. Ebbene gli scienziati “sanno quello che dicono” su Europa c’è acqua allo stato liquido sotto la superficie.

Un ricercatore della NASA fornito di documentazione, dimostra un’abbondante quantità di perossido di idrogeno nella superficie della luna gioviana.

Gli scienziati affermano che se il perossido di idrogeno si mescola nell’oceano sottostante, potrebbe essere una fonte di energia per semplici forme di vita. Il documento è stato publicato on-line di recente in Astrophysical Journal Letters.

“La vita per come la conosciamo ha bisogno di acqua allo stato liquido, elementi come il carbonio, azoto, fosforo e zolfo, e ha bisogno di una qualche forma di energia chimica o luce per vivere”, riferisce Kevin, autore principale del documento.

europa superficie

Europa la luna gioviana che nasconde oceani sotto la crosta

Europa ha l’acqua allo stato liquido e gli elementi, pensiamo quindi, che i composti come il perossido possono essere importanti per il fabbisogno energetico. La disponibilità di ossidanti come il perossido sulla Terra è stata una parte fondamentale per la crescita nel complesso, per la vita pluricellulare.”

Il documento, scritto da Mike Brown del California Institute of Technology di Pasadena, ha analizzato i dati all’infrarosso della luna Europa, utilizzando il telescopio Keck II sul Mauna Kea, nelle Hawaii, nel corso di quattro notti del settembre 2011. La più alta concentrazione di perossido trovato, sembrerebbe trovarsi sul lato mostrato a Giove, con uno 0,12 per cento rispetto all’acqua.

Il perossido di idrogeno è stato rilevato su Europa dalla missione Galileo della NASA, che ha esplorato il sistema di Giove dal 1995 al 2003, ma le osservazioni di Galileo allora, erano limitate. I nuovi risultati mostrano che il perossido è diffuso in gran parte della superficie di Europa, e le concentrazioni più elevate sono raggiunte in regioni in cui il ghiaccio di Europa è acqua quasi pura con pochissima contaminazione di zolfo.

Lo studio è stato in parte finanziato dalla NASA Astrobiology Institute attraverso il team di Icy Mondi base al JPL, una divisione del Caltech. La NASA Astrobiology Institute, con sede presso NASA Ames Research Center, Moffett Field, in California, è una partnership tra NASA, 15 squadre statunitensi e 13 consorzi internazionali. (fonte: NASA)

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO