Sonde a forma di riccio su Phobos

Palloni a forma di ricci per esplorare Phobos, una luna di Marte.

Il progetto è della Stanford University, un nuovo programma della NASA che servirebbe per tastare il terreno di Phobos prima di poter inviare una vera è propria sonda di esplorazione sul satellite marziano.

dimostrazione del progetto

Questi “palloni” misurano 50 centimetri e sarebbero in grado di rotolare attorno alla superficie, consentendo di aiutare i ricercatori a capire di più sulla superficie di Phobos.

immagine di Phobos realizzata con Surveyor della NASA

Un progetto innovativo che anticiperà il lancio di un nuovo Rover di esplorazione. I ricercatori di Stanford, in collaborazione con il laboratorio Jet Propulsion della Nasa e del Massachusetts Institute of Technology, hanno progettato queste piccole sonde “riccio”.

Verranno sganciati da una nave madre, e ogni sonda invierà i propri dati, una volta analizzato l’ambiente, sulla Terra

L’intera missione durerà due o tre anni, ma la fase di ricognizione iniziale, durante la quale le sonde mapperanno il terreno dovrebbe durare pochi mesi.

La nave madre sgancerà ciascuno dei cinque o sei ricci, a distanza di diversi, lasciando un tempo sufficiente agli scienziati di decidere dove rilasciare il prossimo riccio. (fonte – link)

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO