Billy Fingers torna dalla morte per raccontare quello che ha visto

Quando aveva solo sedici anni, Annie Kagan firma per un produttore della Columbia Records. Dopo aver suonato per 10 anni le sue canzoni nei club di New York City, Annie torna al college e diventa un chiropratico a Manhattan. Seguito un incontro casuale con un maestro spirituale dall’Oriente, inizia una pratica di meditazione intensa che alla fine l’ha portata ad abbandonare la sua carriera come medico e la vita frenetica della città, in cerca di serenità. Si trasferisce in una piccola casa sulla baia di Long Island e torna a scrivere canzoni, collaborando con il vincitore dei premi Grammy e Emmy Brian Keane. Tutto sembrava normale fin quando un giorno suo fratello Billy morì improvvisamente e cominciò a comunicare con lui. Da quel momento il suo futuro ha preso una svolta sorprendente. Annie registra le sue conversazioni con Billy e le pubblica nel suo libro “The Afterlife of Billy Fingers”.

“Tre settimane dopo la sua morte, mio fratello Billy mi ha svegliata in piena notte descrivendo quello che stava accadendo nella vita ultraterrena. Ho pensato che forse stavo impazzendo. Come era possibile che mio fratello il quale svolse una vita non esemplare visto che per la maggior parte dei suoi giorni abusò di droghe convivendo con persone che la società reputa “fallite”, mio fratello che ha avuto una morte tragica voleva condividere i segreti del più grande mistero della vita da un’altra dimensione? Eppure col passare del tempo, compresi che Billy mi dimostrò che c’è vita dopo la morte. Questa è una parte di quello che ho ottenuto da lui e la condividerò con voi”.

Le fasi dopo la morte fisica

1. La prima cosa che succede è questa. Appena si muore, si uscirà fuori dal corpo rapidamente per andare a finire in una “camera di guarigione”. Le “luci” di questo luogo eliminano tutti i danni che avete accumulato e sofferto durante la vostra vita fisica, mentale ed emotiva. Il tutto accade in meno di un nanosecondo. Tutto il vostro dolore svanirà.

2. Sei ancora cosciente della tua persona. Anche se non siamo più fisici, ci sentiamo come se ancora lo fossimo come quando eravamo dentro un corpo. In realtà, ti sentirai più umano di quando eri in vita. Assorbiamo così tanta influenza dalle cose esterne mentre ci troviamo sulla Terra, da non renderci conto di chi siamo realmente.

3. Luce con personalità. Nell’aldilà, la luce ha qualità come la saggezza, la gentilezza, la compassione e l’intelligenza. Questa luce rende visibile ciò che è invisibile sulla Terra, la natura divina di tutte le cose.

4. Sbagliare fa parte della vita. Commettere errori mentre sei vivo fa parte degli “accordi terrestri”. D’altra parte, se fossimo perfetti, essere qui ‘adesso’ non avrebbe alcun senso.

5. La tua vita sulla Terra non è una punizione. Certo, c’è dolore nella vita, ma non perché hai fatto qualcosa per meritarlo. Il dolore è parte dell’esperienza umana, così naturale come respirare, vedere, o come il sangue che scorre nelle vene.

6. Dopo la morte non aspettatevi alcun “giudizio celeste.” Passerete per una fase dove vi scorrerà tutta la vostra vita davanti e potrete esaminarla, vedendo le strade che avete scelto e quelle che avete escluso. Vedrete che avreste potuto fare meglio, ma senza sentirvi critici su voi stessi. Anche se potrebbe non avere molto senso, per noi adesso, dopo la morte comprenderemo di aver avuto una grande vita, nonostante i momenti difficili.

7. Ci sentiamo felici, non sentiamo alcuna preoccupazione e pretesa.

8. L’amore non equivale a quello terrestre. D’altra parte lì non siamo amati per quello che facciamo, per come ci vediamo, per la nostra fama, o per quanti soldi abbiamo. L’amore è davvero incondizionato. La cosa più controversa è che nell’aldilà non c’è una compassione perfetta e non è poi così importante come abbiamo vissuto amando gli altri.

vita dopo la morte after lifeQuesta è la locandina del film After Life, colgo l’occasione per consigliarvelo se amate il genere, molti non l’hanno capito ma era prevedibile 😉

La trovo interessante questa breve testimonianza e sicuramente sarà molto più interessante leggere il suo libro, ma non so se sia stato tradotto nella nostra lingua. Le affermazioni di Annie Kagan che dovrebbero provenire dal fratello deceduto presentano delle similitudini con altre testimonianze che riguardano la questione pre-morte, e comunque sono migliaia le testimonianze che raccontano ciò che hanno visto quando sono state per qualche minuto nell’aldilà. In effetti, in molti di questi casi le persone cambiano il modo di pensare e di vivere, sarà un caso, ma capita spesso (basta informarsi sull’argomento) che dopo aver vissuto un’esperienza così forte (pre-morte) si decida di svolgere attività benefiche forse perché il mondo fisico ci appanna un po’ la vista e una volta che ci troviamo in un’altra dimensione comprendiamo la vera importanza della nostra vita.

C’è anche da dire che avendo letto qualche libro, visto e ascoltato alcune video testimonianze, non tutti sembrano aver vissuto una bella esperienza. Infatti, pare, ma non sono abbastanza informato, che le persone che si sono trovate in determinate condizioni per via di un tentato suicidio abbiano vissuto momenti “terrificanti” molti affermano di aver visto creature maligne, presenze anche mostruose. In pratica da quel che ho compreso suicidarsi equivale a buttarsi in pasto ai coccodrilli, o a leoni se preferite. 😉 Tuttavia, alcune di queste persone affermano che dopo aver chiesto aiuto, come per magia hanno visto sparire quegli strani esseri malintenzionati e sono tornati in vita. Comunque sia, non sapremo mai cosa gli sarebbe accaduto se non fossero tornati in vita, e lo stesso vale per le persone che raccontano un’esperienza positiva. Possiamo solo supporre, grazie alle numerose testimonianze, che probabilmente la vita non si conclude con la morte fisica.

Il sito di Annie Kagan: http://www.afterlifeofbillyfingers.com/

Rating: 3.0. From 4 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO