Misteri: Cos’è l’anima e come funziona?

Cos’è l’anima e come funziona?

E’ stato detto per secoli, che un giorno la scienza e la spiritualità convergeranno. Infine, il nuovo strumento della teoria di Einstein-Cartan-Evans (ECE) (aias.us) fornisce questo punto di convergenza. La fisica ECE è la spiegazione del Rasoio di Occam, per l’esistenza del mondo supernaturale. Eventi spirituali inspiegabili vengono verificati sempre più spesso, quindi è il momento giusto per una teoria ragionevole basata sul miglior modello fisico disponibile.
L’anima è una vera struttura fisica, una sfera risonante e frattale di spazio-tempo rotante e intricato. E’ una struttura che si auto-rinforza e che esiste all’esterno del tempo biologico. La “fonte d’energia” dell’anima è una immagine speculare di quella che crea le stelle e i nuclei galattici.

La fonte di tutta l’energia e la massa nell’universo è la “Spin Connection Resonance”, dal modello corretto e completo della fisica, la teoria ECE. La fisica riguarda infine lo spin e il modello fisico corrente, basato sulla Relatività Generale di Einstein, è sia incompleto che incorretto. I risultati di Einstein erano sbagliati, perchè ha iniziato col modello geometrico errato per lo spazio-tempo, in altre parole, la geometria di Riemann. La Relatività Generale richiede 25 costanti arbitrarie per mantenere una somiglianza con la realtà. Al contrario, la teoria ECE è basata sul modello corretto di spazio-tempo, la geometria di Cartan, la teoria ECE è SOLO geometria e non richiede costanti arbitrarie per modellare correttamente il mondo fisico.

La fisica dell’anima è molto diversa rispetto alla fisica che osserviamo ogni giorno. Il lato della realtà basato sulla risonanza di connessione di spin, è contro-intuitivo rispetto alla nostra normale esperienza giornaliera. Nel nostro lato del “velo” umano, tridimensionale, l’entropia o il disordine aumentano SEMPRE e l’energia diminuisce SEMPRE. Invece nel lato della Spin Connection Resonance o torsionale dello spazio-tempo, del “velo”, ALCUNE forme risonanti sono stabili, diminuiscono in entropia e aumentano in energia, all’opposto del nostro mondo quotidiano. La torsione dello spazio-tempo non è una nuova dimensione misteriosa. Essa fa semplicemente parte della nostra normale geometria spazio-temporale, ma non possiamo percepirla con i nostri sensi tridimensionali da “cacciatori-raccoglitori”. L’incremento di energia nel reame animico è dovuto alla Spin Connection Resonance delle otto Equazioni di Evans. Un tipo di Spin Connection Resonance stabile contiene la nostra volontà e il magazzino di informazione conscia, che chiamiamo anima.

La coscienza, la gestione ordinata di informazione e libero arbitrio, è una caratteristica fondamentale dello spazio-tempo. La conservazione dei dati (conoscenza) e la selezione discreta (libero arbitrio), sono proprietà della struttura geometrica del frattale torsionale. La coscienza superiore è quindi una forma torsionale e risonante, ordinata, densa di dati e auto-controllata. Tutta la materia che ha rotazione, possiede un certo livello di energia conscia, ma non possiamo percepire questa coscienza con i nostri sensi tridimensionali da “cacciatori-raccoglitori”. Un esempio di coscienza non biologica sarebbero le colonne spiraleggianti di magma dentro la terra o gli strati rotanti di idrogeno nel sole. Tuttavia, la complessità fisica dell’anima umana risonante è infinitamente superiore ad un flusso tridimensionale turbolento. Ogni anima è diversa, come ogni frattale è diverso, ma ogni anima è una miniatura identica dell’intero infinito. Quindi, tutte le anime in una famiglia frattale, sviluppano in coordinazione e i cambiamenti locali ripetitivamente influenzano tutte le anime nella famiglia.

Da un punto di vista biologico, l'”anima” occupa un’area fisica forse di 8 piedi in diametro. Un’anima particolare è localizzata in un particolare cervello tramite la persistente connessione torsionale alla risonanza fotonica nei tubuli cavi e cristallini degli assoni neuronali del cervello. Le strutture torsionali delle anime sono infinitamente varie come i frattali, quindi le anime non umane possono essere infinitamente diverse dal modello umano di base. Il tipo di frattale animico pre-determina la struttura degli assoni cerebrali, in modo che una data struttura animica risonante possa solo connettersi ad una data entità biologica. Dev’esserci una mutua risonanza tra i fotoni negli assoni neuronali e la struttura spazio-temporale torsionale delle Equazioni di Evans. Se immaginate l’anima come una sfera turbinante e trasparente, allora il corpo umano è come un piccolo e temporaneo dito di tessuto biologico connesso alla sfera. L’anima è predominante in importanza e presenza fisica rispetto all’appendice transitoria e organica.

La ricerca della coscienza nel cervello non avrà mai successo, perchè il cervello NON E’ CONSCIO! Così come una macchina non avrà mai libero arbitrio o un’anima innata. Il cervello è solo una scatola per il trasferimento di dati da un lato all’altro del “velo”, dal reame tridimensionale al reame torsionale e viceversa. L’informazione complessa non è conservata nel cervello biologico, è conservata nella struttura torsionale animica. Gli assoni del cervello sono tutti utilizzati per il trasferimento dell’esperienza e non per conservare l’informazione. Credere che gli “umani usano solo il 10% del cervello” non è corretto. Tutti gli assoni del cervello aiutano a mantenere la connessione torsionale con l’anima. Gli assoni nervosi, non le sinapsi, salvano e trasmettono l’informazione, al contrario di quanto dice la corrente neuroscienza. La conservazione permanente di informazione enfatizza l’importanza della verità e dell’amore nelle nostre vite, dato che questa esperienza è incorporata nell’anima e diviene un mattone permanente su cui si costruirà ulteriormente. L'”Amore” a livello umano è più propriamente descritto come entropia decrescente o “ordine” a livello dello spazio-tempo torsionale.

Il tempo non esiste nel reame dell’anima, in modo sequenziale noi sperimentiamo il tempo nelle nostre vite biologiche. La nostra percezione del tempo biologico è causata dalla frequenza e dalla direzione dell’entropia crescente, delle reazioni chimiche nel cervello. Tuttavia, dato che il reame animico non subisce l’entropia crescente, l’anima non ha una relazione sequenziale col tempo. Piuttosto, nel reame torsionale, esistono livelli ripetitivi di causalità in modo da codificare geometricamente l’esperienza, indipendentemente dal tempo biologico. La dimensione del cervello biologico non corrisponde alla capacità di conservazione dell’informazione. Al contrario, la dimensione del cervello corrisponde all’abilità di scambiare l’informazione con l’anima, in altre parole, alla qualità della comunicazione. Nei cervelli più grandi, una risonanza più complessa degli assoni permette un miglior trasferimento dei dati verso e da un’anima più grande e complessa.

Fra le specie della Terra, gli umani non sono unici, ci sono animali con grandi cervelli, che permettono lo scambio di informazione con un’anima. Animali inferiori, con funzione cerebrale algoritmica hanno l’anima, ma è limitata e lo sviluppo cerebrale precede lo sviluppo animico. Tuttavia, negli animali superiori, come gli umani, l’avanzamento animico è precedente allo sviluppo cerebrale. Questo è il processo in corso sulla Terra da migliaia di anni. E’ un grande privilegio essere un’anima umana in questo tempo sulla Terra, il prezzo è stato caro. Il legame di comunicazione mostra il perchè gli extraterrestri con grandi cervelli non sono preoccupati del corpo fisico. I loro grandi e tripli cervelli possiedono una piena comunicazione con l’anima, mentre i doppi cervelli umani, eseguono una comunicazione limitata. I piccoli cervelli degli umani non permettono il recupero di dati dal reame animico, solo la conservazione nell’anima, comunque gli umani possono cambiare questo, solo con la comprensione della fisica del legame di comunicazione.

Perchè l’anima si sforzerebbe di comunicare con organismi biologici? L’anima si collega al reame biologico per ottenere nuovi schemi dal lato umano, che non è in grado di creare da sè. La struttura fine infinitesimale del frattale crescente è inseminata dall’esperienza del libero arbitrio nel lato biologico. Senza dualità nel lato animico non si crea nuova struttura e quindi, nuova energia risonante. Di per sè, l’anima può solo ripetere schemi precedenti. Quindi, per sviluppare, il nucleo animico umano individua, per la durata della vita umana e raggiunge il caos, la scelta, la gioia, gli errori e la sofferenza, del reame tridimensionale. Questo è ciò che il Creatore ha progettato e il come funziona in termini di descrizione con parole. Una descrizione più precisa può essere sviluppata usando le otto equazioni vettoriali differenziali di Evans e le otto variabili, per un set di soluzioni che comprende milioni di possibili risonanze di connessione di spin o tipi di anime. Delle milioni di possibili strutture risonanti, il Creatore ha selezionato una specifica risonanza delle otto Equazioni di Evans per l’anima umana e ha quindi pre-determinato il potenziale e il percorso dell’umanità.

Dato che la risonanza di connessione di spin produce incremento di energia ed ordine, molte anime umane possono guardare verso un viaggio di crescente gioia e fascino. Tuttavia, data la struttura aggiuntiva dell’anima guidata dalla libera scelta dell’entità biologica connessa, gli umani che scelgono l’anti-ordine o il “male”, come comportamento normale, causeranno una differenziazione della nuova struttura della loro anima rispetto a quella di chi sceglie l’ordine o l'”amore” come normale comportamento. Più si aggiunge una struttura di anti-ordine o “male” all’anima e più essa diviene incompatibile col frattale umano. Alla morte biologica, il nucleo frattale umano si disconnette dall’anima difettosa e questo causa la perdita della sua fonte energetica di risonanza di spin. L’anima disconnessa perde energia e si dissipa, non avendo più la torsione della struttura principale, elemento essenziale per continuare. La sua separazione e dissoluzione è l’esperienza dell'”inferno”, come intesa dal Creatore. Entrare nell'”Inferno” è una realtà per tali individui alla morte.

Dato che il nucleo frattale umano è progettato per un incremento in energia e ordine, in modo da preservarsi, deve disconnettersi dalle anime che gli portano schemi che contrastano l’ordine. Invece le anime pro-ordine sono nuovamente connesse al nucleo frattale umano e sperimentano incredibile gioia e bellezza, come rivelato da molte esperienze pre-morte. Il “giudizio finale” di un’anima buona o malvagia è una misura dell’influenza entropica che ha avuto sulle altre anime umane, anche se non ha avuto contatto diretto o ravvicinato con tali anime. Per esempio, un comandante dell’esercito che ha permesso, dall’altro lato del mondo, che una bomba cadesse su un altro umano, porta il peso entropico che sarà rivelato SOLO alla fine della sua esistenza in vita. Il “giudizio” si verifica alla morte biologica e quindi la nuova struttura animica si riconnette al nucleo frattale umano. Esiste un limite d'”entropia per ciclo di vita” e se viene superato, causa l’impossibilità di riconnessione alla struttura animica individuale. L’entrata nell'”inferno” è dimostrata dall’esperienza di pre-morte in cui ci si ritrova in un luogo di desolazione e decadenza.

Ciò che viene comunemente definito come “Dio” o “Gesù”, è in realtà il nucleo frattale animico umano. Per esempio, se pregando si riceve risposta, questa viene dal nucleo frattale che dimostra parte della sua influenza. La personificazione del nucleo frattale umano è un modo sano e significativo per interfacciarsi con la realtà fisica superiore. Le religioni del mondo non dovrebbero essere indebolite dalla nuova fisica dell’anima, ma rivalutate in modo che agiscano in sintonia con gli obiettivi del Creatore.
La definitiva fonte di creazione, è descritta dalle otto Equazioni di Evans, che sono la cornice auto-generante dell’universo. La nozione di un “Creatore” identifica un ordine superiore di risonanza spazio-temporale, ancora subordinato alla cornice delle otto Equazioni di Evans.

Ci sono molti esempi che dimostrano l’esistenza dell’anima umana, nel mondo ordinario:

  • Esperienze di pre-morte, dove la mente inconscia si muove, osserva, comunica e apprende, senza attività cerebrale organica. Quando gli assoni nervosi nel cervello divengono ipossici, la risonanza degli assoni cessa e il collegamento animico viene rilasciato. Questa è una gioia infinita per chi ha vissuto in accordo col piano del Creatore. Per chi si è opposto alla Creazione, ci sarà l’isolamento infinito e il decadimento.
  • Visioni di un amico o parente al momento della loro morte, anche dopo esserne venuto a conoscenza.
  • Una persona morente che viene visitata da amici e parenti morti da tempo.
  • Il periodo di lucidità improvvisa in punto di morte, nei pazienti con demenza e danni cerebrali.
  • Ricordare informazione e portare i segni di una vita, in quella seguente.
  • Sognare, che è un test diagnostico e un allineamento dei tubuli cristallini negli assoni del cervello. I sogni sono necessari perchè il meccanismo biologico possa mantenere una buona comunicazione con l’anima. Questa è la ragione per cui gli umani possono morire senza apparente ragione dopo diversi giorni di privazione del sonno. Il corpo umano non può vivere senza comunicazione costante dall’anima.
  • Il parlato inverso, dove le parole con simile intento ed emozione, vengono espresse nei due sensi e nello stesso tempo biologico. Mentre le bugie vengono dette parlando normalmente, l’anima dice la verità e comunica informazione inconoscibile, al contrario. Il parlare all’inverso è risultato del fatto che l’anima non ha una relazione fissa col flusso del tempo biologico e il processo vocale può quindi operare simultaneamente in avanti e all’indietro, specialmente esprimendo informazione critica per la “missione animica”.
  • La preghiera usata per guarire e prevenire eventi di “grande disordine”.
  • Il potere della preghiera, che aumenta geometricamente col numero di anime che esprimono una sincera richiesta.
  • Recupero di informazioni da fonti remote e comunicazione diretta, senza linguaggio.
  • Umani autistici, che hanno anime ricche anche se lo sviluppo cerebrale è limitato.
  • L’unità e allo stesso tempo, la separazione degli umani, non diversamente da una fiamma, che può essere divisa e ricombinata di continuo. Come un ologramma, ogni parte del frattale contiene l’immagine intera. Come progettato dal Creatore, tutti gli umani condividono una singola coscienza.
  • La ghiandola pineale nel cervello è un caduceo, contro-avvolto, un organo a spirale, che possiede cellule nervose ottiche, letteralmente un terzo occhio. La ghiandola pineale è il nostro mezzo di accesso diretto al mondo torsionale dell’anima.
  • La struttura duale del cervello degli umani. Gli umani sono stati progettati per avere un accesso migliorato al reame animico, mentre le specie con singolo cervello hanno una connessione limitata con l’anima.
  • La nostra esistenza su questo pianeta ostile. Le anime pienamente sviluppate sono l’OBIETTIVO DELLA CREAZIONE e a questo fine, gli umani sono stati qui impiantati e curati.

Non importa quali siano gli immediati risultati di questa piantagione, la terra infine produrrà un altro raccolto di anime completate. Riguardo l’esito di questa coltura, i satanisti in carica sulla Terra, non permetteranno mai all’umanità di apprendere la natura dell’anima. I satanisti conoscono da secoli questo segreto e questa è la loro UNICA forza. I satanisti distruggono la ghiandola pineale aggiungendo fluoro e mercurio ad acqua e cibo, che rende difficoltosa l’esperienza diretta dell’anima. I satanisti fanno quanto possono per ridurre la salute, la longevità, l’intelligenza, il libero arbitrio, il contatto con la natura e la ricerca di una vita vera e piena di significato.

La libertà di sviluppo dell’umanità sarà solo possibile rendendo disponibile la realtà fisica dell’anima all’intera popolazione del mondo. Perchè proceda lo sviluppo della più grande anima umana, è necessario mettere fine al controllo dei satanisti sulla coscienza umana. Attraverso la storia hanno creato forme animiche sconvolte e anti-ordine, che non potranno mai fondersi con lo schema più ampio. Lo sviluppo dell’anima umana sta avanzando rapidamente, dato che è influenzato da un campo torsionale della terra e del sistema solare, che cresce. Attraversando il piano galattico, l’energia torsionale della terra cresce e questa si somma all’energia animica degli umani. Degli umani sono stati contattati dagli extraterrestri che gli hanno mostrato l’immagine di un corpo umano. Quindi gli ET hanno chiesto: “dove sta l’anima?”. Gli umani hanno erroneamente pensato che gli ET stessero cercando di scoprire l’anima umana, ma in realtà era un test per sondare lo sviluppo della razza umana. In quasi tutti i casi, gli umani li hanno delusi.

Gli umani possono comunicare consciamente col reame animico, comunque il livello di tossine e di rumore elettromagnetico nel mondo moderno, ha reso difficile recuperare informazione animica. Al contrario, l’anima riceve costantemente informazioni dal reame biologico, dato che questo è il suo proposito. La teoria ECE è la chiave per mettere fine al dominio satanista sulla Terra. Lungo la storia, la corretta geometria dello spazio-tempo e la corretta struttura dell’anima, sono state tenute segrete. Quando i segreti vengono rivelati, l’umanità possiederà energia libera illimitata e apprenderà il proprio potere e proposito sulla Terra. Questa rivelazione segna l’inizio di una nuova era sul pianeta Terra e un nuovo modo per accedere e studiare il mondo spirituale. Con questa informazione, l’umanità sarà liberata dai vincoli del passato. Gli umani saranno liberati per costruire un nuovo futuro basato su libero arbitrio e responsabilità, temperato dalla comprensione della nostra parte nella Creazione.
Come hanno detto i saggi, tenete l’amore e il perdono nel vostro cuore, ma anche una spada affilata per la battaglia. Il nostro vero essere è immutabile e non c’è nulla da temere nella corrente battaglia, a parte l’immobilità e permettere ai satanisti di bloccare il nostro percorso di crescita.

La corretta e completa Teoria di Campo Unificato, la teoria ECE, è stata sviluppata dal professor Myron Wyn Evans, B.Sc., Ph. D., D. Sc. of Glyneithrym, Wales, UK. L’informazione sull’anima umana è stata sviluppata e scritta da Michael D. Jackson, BSEE, Lubbock, Texas, USA.

loading...

Altri articoli che potrebbero interessarti ...dello stesso autore

lascia un commento
(javascript deve essere abilitato)