Le forme-pensiero quell’energia invisibile che circonda ognuno di noi

Se non ricordo male, di forme-pensiero ne ho già parlato in vecchi post, ma è un argomento così importante per la vita di tutti i giorni che merita di essere ripreso ogni tanto, come dice qualcuno “giusto per ricordare”. 🙂

Tra l’altro è un fenomeno conosciuto anche dalle persone anziane, e molte di loro analfabete. Io non sono una persona superstiziosa, però a volte mi comporto da tale senza farlo a posta (forse per istinto). Ad ogni modo, le forme-pensiero in un certo senso centrano con l’argomento superstizione.

Avrete sentito parlare centinaia di volte del malocchio, e bene dovete sapere che secondo alcuni esperti ciò che alimenta il malocchio, altro non è, che le forme-pensiero. Una persona che possiede una certa personalità riesce più di altre a inviare energie negative ad un altro individuo. Molti credono che si tratti di pure favole costruite per far soldi (vero molte persone come in tutte le cose, lo fanno solo per soldi), ma il fenomeno potrebbe essere più reale di quel che si pensa, il fatto è che le persone non sanno quello che fanno. Pensano di essere dei maghi, o delle streghe, ma in verità tutti noi creiamo le forme-pensiero, solo che quelle generate da una persona comune normalmente si sfaldano dopo poco tempo. Al contrario le stesse forme-pensiero generate da persone che ci credono, che siano buone o cattive, durano di più, per un periodo sconosciuto.

La cosa positiva è che le forme-pensiero funzionano anche con le persone di cuore, quindi si possono generare forme-pensiero benevole/positive, un buon esempio potrebbe essere una comunità cattolica che crede in quello che fa, e pregando genera forme-pensiero positive che influiscono su altre persone, io non prego mai, e forse sbaglio, il fatto è che non sono portato per le preghiere o un modo di pensare un po’ diverso “forse” dal comune. Credo che la cosa più importante sia comportarsi bene e cercare di essere altruisti (in base alle proprie possibilità), non cercare di fregare le persone, rispettare soprattutto donne e bambini, a parte gli uomini, non usare la prepotenza con i più deboli, etc. Insomma, credo che il bene si trova già dentro ognuno di noi e non c’è bisogno di credere in chissà quale dogma. Non è raro notare che si comporta meglio una persona che non frequenta la chiesa di una che passa molto tempo in quel luogo, ma in ogni caso, non ho nulla in contrario.

Citerò alcuni paragrafi di un famoso libro, intitolato proprio “Le forme pensiero” perché credo ci sia molto da imparare da questo testo forse ancora poco conosciuto.

forme-pensiero

Gli studiosi di scienze occulte conoscono tutti l’essenza elementale, quella strana vita semi-intelligente che ci circonda e che vivifica la materia dei piani mentale ed astrale. La materia così animata risponde facilmente all’influenza del pensiero umano ed ogni impulso emanato, sia dal corpo mentale dell’uomo che da quello astrale, si riveste di un veicolo temporaneo di questa materia vivificata. In tal modo, un pensiero o un impulso diventa per il momento una specie di essere vivente, del quale l’energia mentale sarà l’anima e la materia vivificata il corpo. In luogo dell’antica definizione: «Materia astrale o mentale animata dall’essenza monadica allo stadio di uno dei regni elementali» gli scrittori teosofici, per maggiore brevità, chiamano questa materia vivificata «essenza elementale», e talvolta parlano anche della forma-pensiero come di un «elementale».

Rating: 5.0. From 3 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
3
4
5
loading...

2 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO