La Grande Piramide amplificava le frequenze della Terra

A quanto pare tutto ciò che si trova all’interno dell’universo emette una frequenza, dal momento che gli scienziati sono riusciti a registrare e codificare le frequenze dei pianeti che si trovano all’interno del Sistema Solare. Be’, a dirla tutta, anche le sonde Voyager che si trovano ormai nello spazio interstellare hanno trasmesso degli “strani suoni”.

Nota: Il suono nel vuoto non si propaga ma l’elettromagnetismo sì, per cui con un radioscopio è possibile captare i campi elettromagnetici e codificarli in suoni.

Si trovano diversi video su tale argomento, ne inserisco uno a caso.

A tal proposito vorrei aprire una piccola parentesi.

Anni fa, spinto dalla curiosità provai a scaricare un video che avrebbe dovuto provocarmi un viaggio astrale (Viaggio Astrale in Auto Ipnosi Controllata). I primi minuti non promettono bene, perché ad un certo punto si sente ululare e muggire, ed è ovvio che ascoltando certi suoni (con le cuffie e in una stanza buia) non ci si rilassa facilmente, però superati i primi 3-5 minuti qualcosa accade…

Premetto che il viaggio astrale è tutt’altra cosa, però devo ammettere che rilassa, e se non abbiamo “scleri” per la testa, potremmo riuscire addirittura a “visualizzare qualcosa”, una sorta di sogno lucido. È molto importante la preparazione iniziale, ovvero riuscire a raggiungere un buon rilassamento mentale tramite la respirazione. Al contrario, se siamo un po’ “nervosi”, non arriveremo alla mezz’ora di ascolto. Ad ogni modo, se non si è preparati (mentalmente) ci si addormenta e basta.

Ho aperto questa parentesi perché il video che ho inserito (quello dei suoni emessi dalla Terra) mi ricorda molto questo a cui ho appena accennato (prova ad andare avanti fino al minuto 30:00 circa). Sembra un suono quasi fastidioso, ma in realtà quando si arriva a questo punto dell’ascolto, scatta qualcosa nella nostra mente, sembra che il nostro cervello (per lo meno il mio) viene stimolato da questo suono che ricorda molto l’aria. Di solito a questo punto immagino/visualizzo una sorta di tunnel temporale che percorro ad una velocità molto elevata, chissà perché? È una suggestione involontaria…

D’altro canto sappiamo quanto influiscano certe frequenze sul nostro organismo (compreso il DNA).

Le onde cerebrali sono individuabili con tracciati grafici che evidenziano l’attività elettrica del cervello tramite la registrazione poligrafica dell’elettroencefalogramma.

A seconda della frequenza, si dividono in:

  1. Delta: sono caratterizzate da una frequenza che va da 0,1 a 3.9 hertz. Sono le onde che caratterizzano gli stadi di sonno profondo.
  2. Theta: vanno dai 4 ai 7.9 hertz, caratterizzano gli stadi 1 e 2 del sonno REM.
  3. Alfa: sono caratterizzate da una frequenza che va dagli 8 ai 13.9 hertz, sono tipiche della veglia ad occhi chiusi e degli istanti precedenti l’addormentamento. Una delle caratteristiche delle onde alfa è la loro configurazione regolare e sincronizzata. Gli esperimenti condotti registrando le onde cerebrali di monaci Zen in meditazione hanno dimostrato che tale pratica dà luogo a un’emissione consistente di onde alfa.
  4. Beta: vanno dai 14 ai 30 hertz, si registrano in un soggetto cosciente.
  5. Gamma: vanno dai 30 ai 42 hertz, caratterizzano gli stati di particolare tensione.

C’è qualcosa di magico e misterioso nella musica, anche se non ce ne rendiamo conto, i suoni (le varie frequenze) agiscono in continuazione sui nostri organismi, compresi quelli trasmessi a bassissima frequenza (gli ultrasuoni). Pensate un attimo ai grandi cetacei che per via dei sonar perdono la bussola spiaggiandosi (sempre se non impazziscono, non lo sapremo mai). Questo avviene poiché queste creature sono in grado di percepirli, tant’è che li utilizzano anche per comunicare tra loro. Probabilmente tutti gli animali hanno questa dote, il che spiega quello strano comportamento prima di un terremoto, e non mi riferisco solo a cani e gatti, anche i serpenti, topi, ecc.

Se tutti gli esseri viventi sono in grado di percepire queste frequenze, perché non lo è anche l’essere umano? Probabilmente l’evoluzione ci ha giocato un brutto scherzo. All’uomo preistorico era sicuramente utile questa cosa, noi abbiamo la tecnologia… A proposito, chi ci dice che qualcuno non sia già in grado di influenzare le nostre menti utilizzando una “tecnologia sporca”?

Gli egiziani erano a conoscenza del potere delle frequenze, più avanti scoprirete perché. Ma prima voglio inserire un messaggio che contiene molte verità.


La fisica della meccanica quantistica dimostra scientificamente che l’essere umano è un tutt’uno con l’universo, lo spazio non è vuoto…la matrice esiste ed è il collante del tutto!

Tutta la materia è vibrazione e la vibrazione è energia…(Einstein) l’uomo è capace di modificare le vibrazioni, quindi le particelle subatomiche che compongono la materia, sia con semplici parole che con pensieri (onde alfa) ed emozioni…

Poiché tutto è connesso e tutto si condensa dalla coscienza è evidente che i nostri pensieri possono influenzare qualunque cosa, ogni pensiero invia delle increspature (onde Alfa-vibrazioni) attraverso l’universo, proprio come il lancio di un sasso in uno stagno produce delle increspature verso l’esterno. Se siamo noi a modificare e\o influenzare la nostra realtà materiale che percepiamo, chi determina allora il nostro cammino? Ovviamente, noi!!

Questa è la dimostrazione che il “divino” non è al di fuori di noi (come la religione vuole farci credere) ma proprio dentro di noi, ossia siamo noi gli osservatori supremi della nostra realtà, fisica e materiale che percepiamo e che quindi creiamo.

La verità è che ogni persona è totalmente responsabile del proprio universo!

Per secoli e secoli ci hanno privato di questa responsabilità e ci hanno fatto credere che il nostro destino fosse già scritto; la fisica moderna dimostra esattamente il contrario! Ad esempio: se usciamo di casa e per qualche motivo proviamo delle belle sensazioni tutto ciò che ci accadrà sarà senza dubbio positivo, viceversa se dovessimo scendere di casa nervosi per altri motivi, ci capiteranno situazioni che potrebbero trasformarsi in eventi negativi!

Essendo noi una vibrazione di atomi (materia=vibrazione=energia) risulta chiaro che a seconda della frequenza a cui vibriamo ci accordiamo con qualcosa che vibra alla nostra medesima frequenza! Non a caso Confucio diceva:”Ciò che concorda nel tono, vibra assieme!”.

È come avere la manopola della radio tra le mani e poter scegliere la frequenza o il “tono” in cui “essere” e cosi’ vedremo quella specifica vibrazione dell’universo che diventerà la nostra percezione di materia!

Giordano Bruno diceva: “Non è la materia che genera il pensiero bensì è il pensiero che genera la materia”. Sagge parole! Fate attenzione perché sono proprio i pensieri della mente coloro i quali, data la loro natura, vibrano a frequenze molto basse e se noi li assecondiamo ci trascineranno con sé rendendo palesi le cause che generano il karma-darma. La legge di causa ed effetto.

Quindi basta osservare, prestare attenzione, immaginare coscientemente, controllare i pensieri, aggiungere ciò che desiderate nella vostra realtà, permettere ciò, e creare!

Ciò su cui una persona si focalizza è ciò che apparirà nella sua vita e nel suo mondo!!!

Se raggiungerete la consapevolezza che la realtà rispecchia i vostri pensieri sia positivi che negativi sarete sicuramente in grado di cambiare qualunque aspetto della vostra vita e non dovrete essere più alla mercé di nessuna persona, organizzazione o situazione.

Dipende tutto da noi, da ogni nostro singolo respiro e pensiero. Ciascuno di noi è molto più grande, potente e bello di quanto abbia mai immaginato. Siete magnifici! Avete il potere di cambiare il mondo! (tratto da fisica-quantistica.html)

Le misteriose funzioni della Grande Piramide

Rating: 4.1. From 8 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO