Notizie Civiltà Maya e contatto extraterrestre

Un nuovo documentario sulla civiltà Maya fornirebbe la prova del contatto extraterrestre con la cultura antica, secondo un funzionario del governo messicano e produttore del documentario.

“Rivelazioni del 2012 e oltre Maya”, attualmente in produzione, si potrebbe stabilire che i Maya avuto contatti con gli alieni, ha detto il produttore Raul Julia-Levy a TheWrap.

“E’ arrivato il momento” di esporre queste informazioni “per il bene dell’umanità”. Con una tale dichiarazione di intenti dei governi del Messico e del Guatemala hanno deciso di pubblicare una serie di prove che sono rimaste nascoste fino ad ora e che presumibilmente mostrano che i Maya ricevevano delle visite dagli extraterrestri.

civiltà maya e alieni

I contatti extraterrestri con i Maya sono stati un argomento ricorrente per coloro che affermano, non solo che non siamo gli unici abitanti dell’universo, ma alcuni dei nostri vicini di casa sono già in contatto con noi. Ora, un documentario preparato dal regista messicano Juan Carlos Rulfo, figlio dello scrittore Juan Rulfo, mira a diffondere le prove “finali” che gli alieni hanno visitato la civiltà Maya.

artefatto antico astronauta

Il documentario si intitola “Rivelazioni dei Maya 2012 e oltre”, mostra manoscritti, oggetti e documenti ufficiali che i governi del Messico e del Guatemala hanno finora tenuto segreto e ora hanno deciso di declassare per l’occasione.
La premiere del film coincide con la fine del calendario Maya nel 2012 per sfruttare i grandi mezzi di comunicazione e che rappresenta una data che molti considerano la fine del mondo. Ma, campagne di marketing a parte, il fatto è che gli autori promettono che questa prova, e sostenuta dalla testimonianza di archeologi ed esperti vari, la conferma sarà “inconfutabile” che ci fossero contatti tra le civiltà.
Una nave spaziale nel bel mezzo della giungla, secondo quanto riportato nel documentario The Guardian produttore Raul Julia-Levy, i più entusiasti di questo progetto sono stati i governi di Messico e Guatemala, il cui territorio è stato vissuto dalla civiltà Maya, quindi hanno deciso di declassificare i documenti su queste presunte visite extraterrestri.
“Il Messico sta per consegnare i manoscritti, reperti e documenti contenenti le prove che ci fosse questo contatto tra i Maya e gli extraterrestri, e tutte queste informazioni sono comprovate da archeologi”, ha detto Julia-Levy, tra questi esperti, è Luis Augusto García Rosado, segretario del ministero di stato messicano di Campeche, che ha detto che ci sono traduzioni di manoscritti che sono rimasti nascosti per anni nei sotterranei segreti e addirittura parla di macchine volanti che caddero nella foresta di 3.000 anni fa .
UFO caduti nella Terra 3.000 anni fa e nessuno ne ha mai parlato ? Perché? In attesa di confermare la misura esatta è questa evidenza, il governo del Guatemala ha aperto la strada, parlando attraverso il suo ministro del Turismo, Guillermo Novielli, a quello che verrà dichiarato: “E ‘ora di esporre tali informazioni “.
Tra gli altri sviluppi, il documentario di Rulfo porta il risultato di ricerche effettuate, zone poco esplorate del Guatemala o in Messico, Calakmul, i cui risultati, è stato deciso che rimarranno segreti fino ad ora, secondo The Guardian.
Il calendario Maya termina il 21 dicembre 2012, una circostanza che ha alimentato le teorie cospirative che prevedono che a quel tempo una grande catastrofe distruggerà il mondo. Naturalmente, non vi è alcuna prova scientifica che dimostri questa possibilità. Infatti, alcuni esperti intendono raffreddare le fantasie popolari, affermando che, semplicemente la data è la fine di un ciclo nel tempo di quella civiltà e l’inizio di un nuovo periodo di 5.125 anni.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO