Alieni, UFO, Dio, sei scettico? Guarda il video

Siete tra gli scettici che non credono ancora all’esistenza di altri esseri più o meno intelligenti di noi, o semplicemente al fenomeno UFO?

Nel nostro paese se ne parla pochissimo e quei pochi che ne parlano vengono quasi automaticamente ridicolizzati, ma vi siete mai chiesti il resto del mondo cosa ne pensa?

Pensiamo di essere più intelligenti e saggi degli altri con il nostro scetticismo?

Di seguito, se ne avrete la pazienza, verrà mostrato un video inserito su youtube (il quale un giorno verrà rimosso sicuramente) che riassume varie interviste e immagini raccolte che trattano il fenomeno.

egiptian-gerog

Il video è della durata di 44 minuti circa, ed è in lingua inglese con sottotitoli spagnoli, spero che conosciate almeno una delle due lingue, se così non fosse, limitatevi ad osservare le curiose immagini. Non lo traduco perché come in vecchi miei post, un giorno sarà rimosso il video, vedi teletrasporto Marte (Teletrasporto e vita su Marte) dove la maggior parte dei video sono stati rimossi. La soluzione al problema sarebbe scaricarmi i video sul mio pc e ricaricarli direttamente dal server, ma è molto più rapido copiare il codice del video. Quindi onde evitare di perdere tanto tempo inutilmente, ho deciso di non tradurre il seguente video, piuttosto ne riassumo gli argomenti.

Il seguente filmato riporta una successione di prove registrate di avvistamenti UFO e interviste a professionisti militari e scienziati anche della NASA. Tra cui il famoso Disclosure Project dove molti ex militari confessano l’esistenza di altre razze aliene, tra le quali alcune simili alla nostra.

Da notare che circa al decimo minuto Roben Dean da un messaggio che è presente anche nel Vecchio Testamento ebraico, la famosa Bibbia Stuttgartensia redatta sulla base del Codice masoretico di Leningrado, della quale se ne occupato profondamente Mauro Biglino, che è uno studioso di lingue antiche (in primis l’ebraico) che per lunghi anni ha tradotto i codici cosiddetti “sacri”.

Mauro Biglino si è reso conto che, tradotta in modo letterale, la Bibbia racconta una storia ben diversa da quella che ci viene normalmente riferita; non solo, ma la traduzione letterale rende coerente il tutto e, per quanto le conclusioni cui Biglino perviene possano sembrare incredibili (e per certi versi lo sono), diventano spiegabili anche alcuni passaggi biblici altrimenti incomprensibili.


Egli ha scritto; “Il Libro che Cambierà per Sempre le Nostre Idee sulla Bibbia” e “Il Dio Alieno della Bibbia”, a “mio” parere i più interessanti, dove trascrive le parole originali spiegando man mano le possibili traduzioni, ne resterete stupiti da quello che ne esce fuori.

Un altra persona conosciuta che si è dedicata per molti anni ai testi sumeri è Zecharia Sitchin autore di molti libri di divulgazione sulla cosiddetta archeologia misteriosa o pseudoarcheologia, un sostenitore della “teoria dell’antico astronauta” come spiegazione dell’origine dell’uomo. Le controverse teorie di Sitchin, basate sulla sua personale interpretazione dei testi sumeri, sono considerate pseudoscienza dalla comunità scientifico-accademica.

Egli attribuisce la creazione dell’antica cultura dei Sumeri ad una presunta razza aliena, detta Nefilim (in ebraico) o Anunnaki (in sumero), proveniente dal pianeta Nibiru, un ipotetico 9º pianeta del sistema solare dal periodo di rivoluzione di circa 3600 anni presente nella mitologia babilonese.

Ma torniamo a Robert Orel Dean che è un ex militare e ufologo statunitense, il quale afferma (e non è il solo) che gli umani terrestri sono stati geneticamente modificati molti secoli fa da una razza “aliena” tecnologicamente avanzata.

Secondo le traduzioni del vecchio testo è stato utilizzato il loro DNA mischiato con il DNA dei terrestri presenti in quei tempi, l’uomo primitivo, da cui ne è uscito dopo parecchi esperimenti andati male, l’homo sapiens.

Dovremmo pensare quindi, ma anche no se ci tenete.. insomma fate voi siete sempre liberi di credere a ciò che vi pare, che in realtà il Dio, [che poi ci fanno notare gli esperti che la parola esatta sarebbe Dei, perché viene scritto Gli Elohim e L’Elohim, quindi c’è un singolare e un plurale (per chi non lo sapesse la parola Elohim viene usata per indicare Dio). Vengono descritti più di un Dio nell’Antico Testamento], della Bibbia non è altro che una persona molto più avanti di noi tecnologicamente, è in realtà, ci ha veramente aiutati ad evolverci e a civilizzarci, uno in particolare, forse il più saggio, che ha precisato di chiamarsi Yahvèh (nel testo originale YHVH, allora non esistevano le vocali, Yahvèh sembrerebbe essere la migliore interpretazione) e che dimostrava gelosia verso gli altri Dei (Elohìm) è il responsabile dei 10 comandamenti (tra cui “non amare altro Dio all’infuori di me”, viene spontaneo da chiedersi chi erano gli altri Dei? non doveva essere lui l’unico?) dettati a Mosè sulla montagna dove era vietato l’accesso a tutti i terrestri. Ed è descritto come un essere in carne ed ossa, e che un giorno sarebbe morto come tutti gli Adam ( il cui significato è “uomini terrestri”).

La teoria di Zecharia Sitchin non sarebbe poi così anormale se ci pensate, sono stati scoperti molti pianeti, uno in particolare di recente che si trova nel sistema solare Fomalhaut, ha un orbita ellittica lunghissima che va dai 22.5 a 32.1 miliardi di chilometri, “Fomalhaut B” gira  intorno alla sua stella madre ma in principio non era stato visto per questo è anche soprannominato il pianeta zombie (Formalhaut b). Quindi non è così anomalo che un pianeta abbia un’ellisse lunghissima, per la cronaca il famoso Nibiru potrebbe esistere e se così fosse al suo avvicinamento massimo questi esseri simili a noi avrebbero colonizzato la Terra molti secoli fa. Ma questa è solo una teoria purtroppo non lo sapremo mai, a meno che non si avvicini veramente il famoso Nibiru al nostro pianeta, ma è meglio di no, sarebbe una catastrofe. Se Sitchin ha interpretato bene i testi sumeri, una volta esisteva un altro pianeta che si trovava vicino la Terra e con l’arrivo di Nibiru è andato in pezzi e si è sparso per la famosa fascia di asteroidi che si trova tra Marte e Giove o addirittura nella fascia di Kuipier, che è quella più esterna, oltre Nettuno, dove si teorizza che ci siano oggetti di massa simile alla Terra, qualcuno teorizza che una volta Venere era simile alla Terra poi è accaduto un evento catastrofico che lo ha reso invivibile, oggi Venere lo conosciamo come la terra dei vulcani ma un tempo era indicato come la dea della bellezza, chissà…

– Simulazioni al computer hanno mostrato che la fascia di Kuiper si è formata sia a causa di Giove (all’inizio della storia del Sistema Solare, la considerevole gravità del pianeta ha fatto sì che molti piccoli oggetti fossero espulsi dalle regioni interne del sistema, ma non completamente), sia spontaneamente. Le stesse simulazioni e altre teorie predicono che nella fascia dovrebbero trovarsi anche oggetti di massa considerevole, paragonabili a Marte o alla Terra. (wikipedia)

Rating: 3.4. From 9 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
3
loading...

LASCIA UN COMMENTO