Paranormale: Esperimento dello specchio

Ti sarà già capitato di sentire qualche tuo amico parlare di strani esperimenti davanti allo specchio, magari da ragazzini quando si raccontavano storie di paura. Non mi riferisco allo specchio magico della strega di Biancaneve. Non so tu, ma specialmente durante l’adolescenza, mi è capitato di sentire strane storie, e ricordo di un esperimento che poteva essere svolto da chiunque avesse un po’ di coraggio. Si trattava di mettersi, possibilmente seduti, davanti ad uno specchio abbastanza grande con due candele ai lati (dx e sx), chiaramente l’unica luce presente nella stanza doveva essere quella delle candele. C’era un orario preciso da rispettare, dicevano che l’ideale era la mezzanotte, alcuni dicevano anche che il giorno più favorevole sarebbe stato il venerdì sera, ma lasciamo perdere questi particolari perché in realtà si tratta solo di superstizioni, né l’orario, né il giorno influiscono con il mondo del paranormale, è una convinzione nostra che ci viene tramandata dagli anziani. Molte persone credono che “gli spiriti” hanno gli orari 🙂 staccano dal lavoro verso 23:50, poi il tempo di una rinfrescatina e si fanno vivi dalle 24:00 in poi. La verità è che di notte c’è meno attività umana, rumori, traffico esterno, ecc., per cui si riesce ad ascoltare/percepire meglio certi fenomeni paranormali, qualora lo fossero.

Tuttavia, in un certo senso le fasi lunari influiscono, ma se così fosse allora dovremmo considerare anche l’intero Sistema Solare, ma non ho abbastanza conoscenza a riguardo, sarà perché l’astrologia è una materia che non mi fa impazzire. Sicuramente la forza gravitazionale dei pianeti ha una certa influenza sugli esseri viventi, così come il Sole e la Luna, tuttavia si tratta di un argomento assai complesso (per me) di cui non mi sono mai seriamente interessato. Ad ogni modo, so per certo che la Luna e la Terra si attraggono a vicenda, ovviamente la Terra è più imponente data la sua massa, so anche che il nostro satellite si sta allontanando di qualche centimetro all’anno, e che l’alta e bassa marea dipendono esclusivamente da quest’ultima. Per semplificare dovremmo immaginare la Luna come un grosso magnete e il mare come se fosse composto di ferro liquido, quindi al passaggio del magnete il mare si alza e si ritira dalla parte opposta. Ma, il fatto è che l’unica spiegazione per tutto quello che accade in base alla distanza della luna, o se preferisci “le fasi lunari” (vedi nell’agricoltura, il taglio dei capelli, la gravidanza, ecc.) va associato alla forza di gravità. Voglio dire, a guardarla sembra un pezzo di terra morta, la Terra sappiamo che possiede un nucleo molto attivo, ma la Luna? Per cui do quasi per scontato che qualsiasi tipo di energia che si crea dalla vicinanza di Terra-Luna avviene per la forza di gravità.

Comunque, per farla breve, …dovrò pur uscirne da questo discorso intricato 🙂 altrimenti rischio di andare troppo fuori tema. In pratica in un certo senso è vero che gli astri influiscono in qualche modo sugli “esseri viventi”, ma non credo che abbiano una qualche influenza sugli spiriti, o le altre possibili dimensioni. Per cui, possiamo svolgere le nostre attività (o esperimenti) “paranormali” in qualsiasi momento della giornata.

Un momento! Riflettendoci, tutto è collegato, quindi il mio ragionamento andrebbe riconsiderato. Mettiamola in questo modo. Non importa se gli astri non influiscono sulle entità che si trovano in altri piani dimensionali, poiché sostanzialmente è grazie alla nostra energia che certi fenomeni sono possibili. Si dice che lo spirito (l’entità) possa agire sulla materia solo servendosi di una parte dell’energia del medium o sensitivo, diversamente non sarebbe in grado di interagire sulla nostra dimensione (mi riferisco ai defunti, non ai maestri, extraterrestri multidimensionali, ecc.).

Quindi se è vero che per le entità non ha alcuna importanza il giorno e/o l’ora, diversamente questi fattori possono influire sulla percezione umana, per cui, ci saranno giorni dove la nostra sensibilità verso tali fenomeni potrebbe essere più elevata, perché come si diceva prima gli astri in qualche modo possono influire sull’energia umana. Lo so che questa spiegazione non è il massimo, ma il succo è questo, altrimenti non ne esco più. 😉

Tu dirai: <<si può sapere in cosa consisteva sostanzialmente l’esperimento dello specchio, me lo vuoi dire oppure no?>>. 😉

L’esperimento dello specchio con le due candeline aveva lo scopo di proiettarsi in un altro luogo (non fisicamente). Insomma è una sorta di remote viewing, non so se hai mai sentito parlare di quelle persone che venivano addestrate (probabilmente ancora oggi) per sviluppare questa dote, ovvero di visionare a distanza ciò che accadeva in altri luoghi. Lo scopo del programma (Stargate) era insegnare ai soldati semplici come diventare “spie psichiche”. Ricordo che qualche anno fa iniziai la traduzione del manuale CRV DIA sviluppato nel 1986 da Paul H. Smith come principale autore, con la collaborazione di Ft. Meade Army i quali furono allievi diretti di Ingo Swann (Bill Ray, Ed Dames, Charlene Shufelt, e Tom McNear), sotto la guida di Skip Atwater. Il manuale è destinato a servire come spiegazione completa della teoria e della meccanica di CRV sviluppata da SRI-I.

Poi però mi arresi, troppe pagine, linguaggio troppo tecnico per le mie possibilità, di fatto mi fermai dopo 6 pagine. Lo scopo di questa traduzione era di dimostrare dell’esistenza di questa “disciplina”, ad ogni modo credo che investire tutto quel tempo per fare certe cose non ne valga la pena, le persone possono tranquillamente svolgere determinate ricerche da sole, come ha sempre fatto il qui presente. E ti assicuro che se ci riesco io lo puoi fare anche tu, non c’è nulla di complicato, basta solo metterci un briciolo di impegno. Ad ogni modo, il manuale è andato perso e sono rimasto con qualche pagina salvata in formato pdf, quindi non posso neanche inserirti una fonte.

Ma torniamo al nostro specchio…

Tramite questo esperimento la persona sarebbe riuscita, dopo essersi concentrata su un determinato luogo, a proiettarsi mentalmente visionando l’ambiente circostante come se si trovasse di persona. Conoscevo un tale (molto dotato) che mi raccontava che ogni tanto andava a trovare qualche persona a lui cara utilizzando questo sistema. La cosa affascinante era che avevo la possibilità di constatare quanto mi raccontava ponendo delle domande alla persona che andava a visitare durante la notte. Ascoltavo prima la versione di questa persona che si proiettava in casa di “altri”, facendomi descrivere cosa vedeva, poi si chiedeva conferma alla “vittima”. 😉 E devo dire che le storie combaciavano, mi veniva spiegato come era vestita, cosa c’era in quella stanza, e altri piccoli particolari che poteva solo conoscere il proprietario. La cosa curiosa è che questa persona non se l’è mai tirata, non si è mai comportato da sbruffone, e soprattutto di certe cose non ne parlava a chiunque.

Personalmente non ho mai provato questo esperimento per il semplice fatto che le due candele mi sanno di cerimonia e/o riti, devo ammettere che le trovo inquietanti, per cui ora sai che non amo le candele.

Parlando di questa storia, mi è venuto in mente che proprio qualche giorno fa stavo guardando un programma di un tizio che va a scrocco in giro per il mondo cercando di farsi ospitare a casa di qualcuno almeno per una sera. Il suo scopo è quello di conoscere/esplorare le varie culture, si è trovato anche in mezzo a villaggi africani, non è un tipo che si fa problemi a mangiare/bere ciò che gli viene offerto. Mi pare sia francese. Lui va in giro con un paio di videocamere e riprende la sua avventura non organizzata.

Rating: 3.7. From 3 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
3
loading...

1 COMMENTO

  1. Ciao amico mio come stai?ti ricordi ke ci siamo scritti qualche volta?vorrei ke vedessi questo video di un nuovo film ke uscirà nel 2016, non ci credevo quando l’ho visto, finalmente un film sulla verità, il film è iron sky-the comming race ecco il link, hei dammi na risposta ok? “http://m.youtube.com/watch?v=pon47tbEZo0”

LASCIA UN COMMENTO