Prendere coscienza, percezioni animiche

Le percezioni Animiche
Anima, sembra sia in grado di “sganciarsi” da un Corpo in qualsiasi momento della vita di quell’essere umano che la ospita. Ci sono due modi di distacco animico, il primo avviene quando tra il Contenitore e Anima non c’è una forte intesa e fattori esterni o alieni, contribuiscono all’allontanamento. Anima ad un certo punto, va a rifugiarsi in un mondo tutto suo e lascia il contenitore in uno stato apatico e depressivo, che spesso sfocia anche in malattie gravi o la morte. Il secondo, è un vero e proprio distacco dal Contenitore per andare altrove e fare la sua esperienza da sola o più avanti in un’altro Corpo, se ciò avviene il Corpo spesso entra in coma, diventa un vegetale perché va in tilt o, nel peggiore dei casi, addirittura muore (ad esempio le famose morti improvvise senza spiegazioni logiche). Quando entri in contatto con uno Spirito Alieno (Memoria Aliena) o un tuo parassita, sia in stati coscienti che incoscienti, succede spesso che puoi avere accesso a tutta una serie di informazioni incredibili.

pensiero

Quando ti ricordi tutte le loro conoscenze, la tua Mente fa da filtro e anche Anima (e Spirito) contribuiscono a decifrare tali informazioni. Più alta è la cultura del soggetto, istruzione e coscienza, più alte saranno le possibilità di saper tradurre tali informazioni, viceversa, più bassa è la cultura, scarsi saranno i risultati. Durante questo “trasferimento di dati”, capita di ritrovarsi a tradurre termini incomprensibili e che spesso non troveranno un nome o una spiegazione, mentre per tutto il resto, sarà tradotto e spiegato con parole e concetti più semplici possibili. Capita anche di dire parole, spiegare concetti anche fuori dalle proprie conoscenze, ma non va dimenticato che chi ha Anima ha dentro di se il “non tempo” e in questo “non tempo”, è facile che le vite passate o future facciano una sorta di “trasfusione” in grado di aiutare la persona animica, a spiegare cosa ha visto e sentito. Un po’ come quando un compositore contemporaneo si mette a scrivere una musica anacronistica che ha caratteristiche del passato, oppure è talmente moderna da aver “previsto” il futuro. Dopo essere stati liberati da qualsiasi influenza negativa, l’animico sviluppa delle capacità che lo mettono in grado di “vedere” altre realtà esistenti alla nostra. Se veramente l’Anima non ha la percezione del tempo, ma vive ogni epoca e in ogni luogo nello stesso istante, è facile presupporre che sia capace di vedere realtà distanti nel medesimo momento. Dato che la nostra Mente, interpreta le visioni di Anima per archetipi (anche in base alle conoscenze e la cultura della persona), è possibile dar vita ad una ricerca dove attraverso le varie conoscenze umane, sia possibile creare un quadro, se non completo, almeno esauriente di determinate realtà. A complicare ulteriormente la situazione, ci possono essere anche i ricordi di Spirito, attraverso quindi, tutta la summa delle esperienze che ha accumulato nel tempo totale della propria esistenza eterico/materica.

Fonte – link

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO