Saturno oggetti non identificati

La sonda Cassini conferma l’esistenza di strani oggetti che passano attraverso gli anelli di Saturno.

Per quanto molti insistono sul nascondere o alterare alcune foto “imbarazzanti” scattate da satelliti e telescopi, non c’è dubbio che di tutta la documentazione disponibile, ci sono alcune fotografie che vengono regolarmente cestinate dai media, e attualmente, costituiscono prove che sono state analizzate da differenti esperti nel corso degli ultimi anni.

Coloro che dedicano il loro tempo per l’analisi di tali anomalie, hanno percorso una lunga strada, e sanno in anticipo che sarà sempre “la negazione dell’ovvio”.

Ma quando le immagini parlano da sole, lo scettico ha un compito molto più difficile, quello di negare l’evidenza. Questa volta ci concentreremo su un importante compendio di foto, le quali ancora oggi la scienza ufficiale non è riuscita a dare delle spiegazioni logiche, le foto riguardano le cosiddette “strane lune” del pianeta Saturno.

 In questa immagine ottenuta da Hubble, si vede chiaramente un oggetto cilindrico colossale che segue un percorso definito nella periferia di uno degli anelli di Saturno. Nella seguente sequenza di foto, insieme alle lune, possiamo osservare una serie di anomalie consistenti che riguardano oggetti cilindrici che entrano, si fermano ed escono dall’anello esterno, contrassegnato da punti A, B e C: L’oggetto “C”, che misura 31.000 Miglia di lunghezza (49,879 km) e di 2.500 miglia di larghezza (4 km). Chiaramente questi oggetti vennero fotografati ancora più in dettaglio in missioni successive.

 La sonda Cassini nel 2007, realizzò varie fotografie, che naturalmente passarono alla stampa francese. Le foto mostrano chiaramente, degli oggetti simili ad astronavi di grossissime dimensioni fra gli anelli di Saturno. Facendo cosa? è stato chiesto. Ebbene, eventualmente raccogliendo e depositando dei materiali-minerali. Sono stati chiamati da quel momento “Ringmakers”. Ne parlò anche un giornale francese.

Le immagini dell’oggetto “C” dalle dimensioni mastodontiche.

La notizia di oggi è che gli scienziati che lavorano con le immagini della sonda Cassini della NASA hanno scoperto oggetti non identificati di circa 800 metri di diametro che perforano uno degli anelli di Saturno lasciando tracce luminose alle loro spalle.

I risultati saranno presentati nella prossima riunione presso l’Unione Europea di Geo-scienze a Vienna, in Austria.

Un filmato recente degli anelli di Saturno.

Rating: 4.5. From 2 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO