Gli spiriti a volte chiedono il permesso di reincarnarsi in una determinata famiglia per mezzo dei sogni premonitori?

Sono state eseguite delle ricerche nel campo del paranormale le quali fanno supporre che esseri deceduti nostri parenti o amici, anche in altre vite, chiedano il permesso di reincarnarsi in una determinata famiglia tramite i sogni premonitori. Questo significa che in realtà potrebbe accadere (sempre seguendo la teoria della reincarnazione) più spesso di quello che si pensa, visto che i sogni, compresi quelli premonitori, non sono facili da ricordare.

Tutti gli esseri umani (compresi gli animali) sognano, vi sarà capitato almeno una volta di osservare il vostro cane che dorme e compie dei movimenti emettendo degli strani suoni. E’ ovvio che sta sognando, chi ha provato a svegliarlo si sarà reso conto che per qualche secondo il cane sembra sorpreso, chissà da quale bel sogno lo avete svegliato 😉 ah, se solo fossero in grado di parlare la nostra lingua..

Per i gatti è ormai passato troppo tempo dall’ultimo che ho avuto, e non ricordo come si comportano mentre sognano. Il gatto è comunque un animale che si sente poco, l’unico rumore sono le unghie che si affilano o si pulisce sul nostro arredamento 😉 (a parte quando entra in calore la femmina che emana il suo verso particolare). Mi piace il gatto, lo considero un’animale che ha qualcosa di soprannaturale, non solo per quello che ho letto in vari testi, ma anche per quello che ho visto di persona. Ricordo che si lanciavano contro il nulla, a casa mia, a volte mi guardavano con aria di sfida, e quando ero più giovane e ..bip.. che tornavo al mattino in condizioni pessime, c’era una mia gatta in particolare che una volta mi ha fatto spaventare, chissà cosa ha visto in me, avete presente un felino quando si prepara ad attaccare la propria preda? Ecco, uguale, mi si è lanciata contro come se non mi conoscesse e non lo aveva mai fatto. Quella gatta veniva a svegliarmi al mattino leccandomi gli occhi, era allucinante, mi appoggiava le zampe negli occhi chiusi con delicatezza, non mi ha mai graffiato, a parte quando la stuzzicavo appositamente con la mano aperta. Ma quella volta ho dovuto allontanarla con decisione perché mi ha colto impreparato, ovviamente non gli ho fatto del male. Sono convinto che avrà visto in me energia negativa o qualcosa che l’ha spaventata per comportarsi in quel modo, ad ogni modo penso che quando si lanciavano anche gli altri (ne ho avuti parecchi in passato) nel vuoto, qualcosa vedevano, stranamente si lanciavano sempre contro la parete alle mie spalle. Vedevano un essere defunto dispettoso? Lo spirito di un bambino giocherellone? non lo so, per me rimarrà sempre un mistero (no, non si lanciavano contro un insetto altrimenti non lo avrei scritto, ovvio no?). Un’ultima cosa pima di chiudere l’argomento “gatto”. Dicono che il gatto assorba l’energia negativa di una casa, ma non è cosa rara vedere un cane che si ammala della stessa malattia del suo capo branco (di solito il proprietario che rispetta più di tutti), o che riconosce una malattia leccando la parte del corpo malata. Un motivo in più per rispettare questi animali.

Anche se per molti sembrerà assurdo, i sogni premonitori sono molto più comuni di quello che si pensa. Tutti noi facciamo questo tipo di sogni, io li faccio spesso, per me è una cosa normale. Uno pensa al sogno premonitore come qualcosa di importante, ma vi assicuro che non è sempre così. Ad esempio, sogno di rivedere semplicemente una persona, di sentirla telefonicamente, piccole premonizioni che incontro nella normale vita quotidiana. E’ talmente vasto l’argomento che fare degli esempi particolari mi riesce un po’ difficile. Posso sognare la parola “deserto di Atacama” e il giorno dopo mentre sono preso con le mie ricerche sul web, o anche solo guardando qualche programma in TV, mi salta fuori il deserto di Atacama, che per me non ha alcun senso.

Altri esempi possono essere; sognare un vecchio amico con una ragazza bionda e un passeggino, e poi scoprire che si è messo insieme ad una donna bionda che ha un figlio di 4-5 anni.

Sognare che una vecchia conoscenza mi scrive una lettera, e poi scoprire che si trova all’estero in vacanza.

E non si tratta di amici “intimi” ma quegli amici/conoscenti che non vedi praticamente mai. Non capisco neanche perché ricevo queste informazioni? Probabilmente esiste un legame più intimo di quello che sto avendo in questa vita, non lo so, sto solo supponendo.

Questi sono sogni premonitori, che io definisco “inutili” anche se sento di dover ringraziare (non so chi) per questa, chiamiamola “apertura mentale”. Sempre meglio avere anche delle piccole premonizioni, che non averle affatto, credo.

Voglio dire, la maggior parte delle mie premonizioni, si rivelano come piccoli aiutini di ciò che mi deve accadere (o che vedrò) il giorno dopo. Purtroppo a volte questi sogni premonitori mi danno cattive notizie, e quest’ultimi, a differenza di quelli che definisco “inutili” possono avverarsi anche dopo 1 o 2 anni, vorrei tanto non farli ma non sono io a decidere, si tratta comunque quasi sempre di persone che conosco.

Questo tipo di premonizioni (parlo per mio conto) sono molto rare e non ho mai fatto caso ogni quanto mi si presentano, posso anche non averne per diversi anni, e tutto sommato mi fa piacere.

Questo significa forse che sono un medium, o un mago? No, niente affatto, sono una persona normale come tutti voi. Credo che chiunque con un po’ di allenamento possa ottenere dei buoni risultati, l’una cosa fondamentale è avere una mentalità aperta, in questo modo si eliminano le barriere e i pregiudizi che ci siamo creati inutilmente. Poi ci sono tutta una serie di fattori che favoriscono l’apertura mentale, e neanche a dirlo, la meditazione è uno di questi. Anche se non sono mai riuscito a farla seriamente (dopo un po’ mi distraggo), ma io sono un caso a parte, fin da piccolo faccio sogni del genere, probabilmente è un difetto nel mio DNA. 😉

Vi ho già parlato di Ian Stevenson in “Casi di bambini che ricordano altre vite” (Questo è il suo libro –> Bambini che ricordano altre vite). Le informazioni che verranno fanno parte delle due ricerche personali.

In molti casi, un individuo collegato al (futuro) soggetto, ha un sogno in cui gli appare una persona deceduta che indica il suo desiderio o la sua intenzione di reincarnarsi. Abitualmente il sogno viene fatto da una donna sposata che può quindi essere una madre potenziale per colui che desidera rinascere. A volte, il marito della donna, un altro parente o addirittura un amico, può sperimentare un sogno di questo tipo. Ho più volte definito questi sogni come «sogni prematuri» poiché essi accadono, con rare eccezioni, prima della nascita o prima ancora del concepimento del soggetto.

reincarnazione-e-sogni-premonitori

Fra i Tibetani e le predizioni di reincarnazione, segnalo Norbu e Turnbull (1969), i quali fornirono alcune informazioni a proposito delle predizioni di rinascita fatte dai Lama Tibetani. I casi Tibetani di cui sono venuto a conoscenza hanno quasi tutti per soggetto un Lama che, quand’era molto piccolo, parlava di una sua precedente esistenza in quanto Lama, questi particolari soggetti vengono detti tulku.

Essi rappresentano un piccolo gruppo all’interno della globale popolazione del Tibet. Si dice che siano capaci, in virtù della loro avanzata spiritualità, di controllare – almeno ad un certo livello – il luogo e le circostanze della loro successiva incarnazione. Le predizioni fatte dai vecchi Lama prima di morire esprimono proprio la loro confidenza con una tale abilità. (Si dice che vi siano dei casi anche fra i laici Tibetani, ma personalmente ho avuto modo di conoscerne solo uno).

Rating: 3.7. From 3 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

4 COMMENTI

  1. Non è proprio quotidiano fare sogni premonitori,ma esistono,lo so semplicemente perché ne ho fatti molti,dipende dal tipo di rapporto che si ha con i sogni,dalla capacità di ricordarli e se si sono scritti per allenarsi a ricordarli meglio….ed anche semplicemente perché si è nati con questa capacità.

    • Certo che esistono, ad esempio a me capita spesso di farne di “leggeri”. Mi riferisco a quei sogni premonitori che non hanno praticamente nulla di importante. In pratica mi suggeriscono cosa mi aspetta il giorno seguente. Li definisco leggeri perché potrei vivere e affrontare la giornata anche senza, però ammetto che non mi dispiacciono. Il più delle volte si tratta di avvertimenti nei confronti di “amici”…

      Se si presta “attenzione” ai propri sogni, ci si accorge che contengono dei simboli/informazioni utili a breve termine, per cui non è detto che gli avvenimenti debbano necessariamente accadere dopo mesi/anni. Come dicevo, spesso ricevo informazioni (interpretando i simboli) che riguardano il giorno che segue, be’ in realtà dovei dire del giorno stesso dato che avviene spesso e volentieri dalle 5:00 in poi.

      Tu credi che bisogna essere portati? Io penso che tutte le persone sono in grado di farlo, il problema è che non mostrano alcun interesse, quindi non prestano attenzione ai vari messaggi onirici, perché sono convinti che non servono a nulla, o che sono “tutti” fantasie/scherzi della loro mente.

      Chiaramente sarebbe molto utile appuntare il tutto su un “diario/quaderno dei sogni”. È il primo passo utile se si è interessati a tale argomento.

      Ad ogni modo per me è un cosa normalissima, per cui non ho molto da aggiungere. Chi dubita è poco “sveglio” e/o informato.

      • La dottrina spirita è in grado di fornire innumerevoli risposte ad argomenti come quello del sogno e premonizioni. Anch’io spesso ho sogni premonitori che si avverano anche a distanza di un anno. Vi consiglio di documentarvi a proposito di Allan Kardec e la dottrina spirita, io ne ho tratto un norme giovamento!!

  2. Trovo l’argomento decisamente interessante e l’articolo risulta molto intrigante. Ho, personalmente, qualche dubbio, però, sul fatto che queste cose possano realmente esistere, ciò nonostante mi piace navigare alla ricerca di qualcosa in merito. Giusto qualche giorno fa, navigando in Rete, mi sono imbattuto in due interessanti video interviste fatte a due signore che mi sembrano affidabili (perché mai dovrebbero mentire sull’argomento?) e che raccontano di casi loro accaduti davvero sconvolgenti. Ecco i due link: http://www.liminamortis.org/finestre-sul-futuro/sogni-premonitori/angeli-della-morte/ e http://www.liminamortis.org/finestre-sul-futuro/sogni-premonitori/non-ci-posso-credere/

    La domanda di fondo mi rimane sempre? I “sogni premonitori”, così come gli altri fenomeni paranormali, esistono davvero o sono solo frutto della nostra mente?

    Ciao.


    I fenomeni paranormali esistono io ho assistito ad alcuni di questi fenomeni, e sai com’è, quando li provi sulla tua pelle, non puoi non fidarti.

    Quando una persona racconta dei fatti, puoi dubitarne, ma se li vivi di persona…

    Valerio se non avessi mai assistito ad un fenomeno paranormale probabilmente non ci crederei, infatti non ho niente da dire riguardo gli scettici, che siano liberi di non credere a tali fenomeni..

    I sogni premonitori? Ne faccio parecchi durante l’anno, anche se il 90 per cento di questi sono di poca importanza, mostrano piccoli avvenimenti che accadranno nei giorni a seguire, esempio: incontro un vecchio amico, o vedo un simbolo (nel sogno) che rivedrò il giorno dopo (o nei giorni a seguire) da qualche parte. Perché il sogno premonitore non è solo quello che ti mostra un lutto, o comunque un avvenimento importante della tua vita, i sogni premonitori sono anche piccoli consigli utili per la vita di tutti i giorni.

    Noi tutti abbiamo queste capacità, solo ci vuole un po’ di allenamento.

    Ad ogni modo, non importa se siano solo scherzi della nostra mente, l’importante è riuscire a trarne benefici, anche se sono piccoli.

    Caspita per capirci un po’ di più sul paranormale, dovresti almeno leggere dei libri, se non hai mai assistito a nulla di persona, perché si tratta di un argomento troppo vasto da poterlo spiegare in due righe.

    Buona giornata, e se hai qualche altra domanda non ti fare problemi 🙂

LASCIA UN COMMENTO