Il 33 è un numero che si presenta spesso e volentieri anche nella quotidianità

Oggi darò i numeri 😉 così potrai vincere finalmente al superenalotto 15 43 71 58 5 87. Ovviamente è uno scherzo, però una volta scherzando ho dato un terno a un collega ed è uscito (pura casualità probabilmente meritava quei soldi). Invece, volevo parlare del numero 33 che molti considerano un numero legato non solo al misticismo, la religione, o l’arte ma anche a fenomeni paranormali e UFO.

Sono parecchie le fonti a sostenere che i numeri sono molto importanti nella vita di ogni giorno e addirittura nell’intero universo, il famoso codice (wow! che parolone) universale. A quanto pare i numeri sono l’unico mezzo certo, utilizzabile per comunicare con altre civiltà, non sono da meno, comunque, la geometria e il suono. Eppure, nonostante sono consapevole della loro importanza, mi provocano parecchi mal di testa, come invidio i matematici con i loro supercervelli.

Tornando al nostro numero 33

Questi sono alcuni dei fatti più sorprendenti su questo numero che ho trovato in rete.

La numerologia e gli studi esoterici danno molta importanza al numero 33. Alcuni lo definiscono “vibrazione del maestro”. In pratica le persone legate a questo numero avrebbero la capacità di attrarre a se una vibrazione cosmica che ispira le persone che gli stanno vicine rendendoli dei leader spirituali, o personaggi di spicco dai grandi sogni, e ideali.

Anche le persone che nascono sotto l’influenza di questo numero pare siano portate nelle arti e sono creativi. Altri considerano questo numero come “l’ideale dell’amore”, il numero che rappresenta l’amore nella sua forma più pura, così come l’amicizia e la ricerca di equilibrio morale e spirituale.

Il 33 sulla religione e la Massoneria

Questo numero si ripete spesso nei testi e nelle tradizioni delle varie religioni del pianeta. Il numero 33 per qualche strana ragione viene identificato come il numero maestro. Nel caso della Bibbia per esempio, il Re Davide regnò a Gerusalemme per 33 anni e, come tutti sanno, aveva 33 anni Gesù quando morì sulla croce, un altro strano caso fu quello di Papa Giovanni Paolo I, morto dopo soli 33 giorni di pontificato.

Nell’induismo si parla di 33.000 dèi, e alcune pagine web (anche se non ho potuto verificare questi dati) indicano che il buddismo ha 33 luoghi santi in Giappone; nel Taoismo, Zhdi, imperatore della dinastia Ming, diede ordine di costruire 33 chiese in dieci anni; e nell’Islam sono presenti 33 perline nel rosario utilizzato per la preghiera.

Infine, il numero 33 è presente anche nella massoneria e rappresenta il grado massimo. Inoltre, fra le teorie del complotto legate al potere della massoneria all’interno di vari governi e istituzioni internazionali, le Nazioni Unite (ONU), avrebbero 33 segmenti nella bandiera, e molti sostengono che dietro quella bandiera si nasconda il numero 66. Ma non voglio parlare di massoneria perché esistono tonnellate di pagine in rete dedicate a questo argomento per me poco interessante perché troppo contorto, esistono vari gruppi, c’è chi sostiene che fanno sacrifici umani, chi dice che lavorano con gli alieni rettiliani, altri sostengono che sono persone normali ma che tutti quei soldi gli hanno dato alla testa. Seppur sono convinto che dentro questi gruppi avvenga qualcosa di inquietante, non è un argomento che mi attira, infatti ne parlo raramente.

Gli artisti e il numero 33

Questo numero è presente in molte opere tant’è che alcuni ritengono che l’artista ha voluto dimostrare la sua appartenenza alla massoneria, o un altro significato esoterico. Uno degli artisti famosi che hanno utilizzato il numero 33 nelle sue opere è stato l’architetto e genio spagnolo, Antonio Gaudí, in una delle sue opere più note legate a questo “numero maestro” ovvero, la “scatola magica”, che di trova nell’opera incompiuta della Sagrada Familia. Ebbene, in questo quadro una serie di numeri da 1 a 15, che addizionati in qualsiasi modo, sia orizzontale, verticale e diagonale, danno sempre lo stesso risultato (33). Ma non è tutto, in un’altra sua opera, il Parco Güell, avviene lo stesso fenomeno. Si tratta di un complesso di scale che addizionando gli scalini da come risultato il numero 33, sarà una casualità?

quadro-di-gaudi


Fra gli altri artisti che hanno dato una certa importanza a questo numero, troviamo il poeta Dante Alighieri, la sua famosa opera “La Divina Commedia” è composta da 100 canti suddivisi in tre cantiche di 33 canti ciascuna, più un canto introduttivo posto all’inizio dell’Inferno. Un altro esempio è il pittore americano, Jackson Pollock, che dipinse un quadro nel 1949, chiamandolo “Number 33”.

Le 3 e 33, un orario particolarmente legato alle presenze e gli UFO

Lo-strano-caso-del-numero-33

Un altro dei fatti molto interessanti che riguarda il numero 33, è legato al paranormale e il fenomeno UFO. Nel caso del paranormale legato agli spiriti, si dice che il momento migliore per entrare in contatto con questi ultimi sono le 3:33 o 3:30 del mattino. Secondo quanto riferito, questo è un momento più propizio per cercare di contattare altre entità. Stranamente in questa ora si riscontra un maggior carico di energia nei luoghi considerati infestati. Non so se vi è mai capitato (a me si, più volte) di aprire gli occhi in piena notte senza alcuna ragione logica e guardando l’orologio ci si rende conto che sono magicamente le 3:30 o 3:33.

Mentre per tutto il resto mi sto fidando delle fonti che ho trovato, per questa faccenda garantisco personalmente, c’è qualcosa di “magico” in questo orario a volte ho ricevuto dei buoni consigli svegliandomi a quest’ora (il classico messaggio/idea che ti rimane nella mente come se qualcuno lo abbia inserito intenzionalmente). Se devo proprio dirla tutta anche verso le 6:30 ho provato più volte strane sensazioni riconducibili a fenomeni paranormali o semplicemente idee/consigli. Sono fenomeni che puntualmente si presentano (quando avvengono) in piena notte e/o prima di svegliarsi. Fateci caso siamo sempre lì 3…6… , sarà un caso?

È altrettanto interessante notare che, per quanto riguarda il fenomeno UFO, molti addotti o contattisti affermano che questa è anche un’ora (3:30 o 3:33 del mattino) favorevole per un qualche tipo di contatto con esseri di natura aliena e navi spaziali aliene.

E’ talmente noto questo fenomeno delle 3:30 o 3:33 che alcuni registi hanno pensato di fare dei film come; Paranormal Activity, dove la gran parte degli eventi paranormali si è verificato intorno a 3:00; e per quanto riguarda l’argomento UFO, Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo dove gli incontri con esseri extraterrestri si verificano anche alle 3:33. (Questi sono solo alcuni esempi).

Tra l’altro, sempre riguardo il fenomeno UFO, il caso vuole che in un documento pubblicato dalle Nazioni Unite nel 1978 (unico di questo genere), in cui invitava i suoi membri a svolgere un’indagine seria sul fenomeno UFO, e guarda il caso si chiamava resolution 33.

I 33 operai della miniera cilena

I famosi 33 minatori cileni salvati nel 2010. Come si comprenderà, sono avvenute un paio di strane coincidenze. Erano 33 i cileni intrappolati in quella miniera, e in un loro messaggio qualcuno ha fatto notare dove si può leggere chiaramente: “Stiamo tutti bene nel rifugio, tutti e 33”, che nella frase si contano 33 caratteri, calcolando gli spazi.

33-minatori

Ancora curiosità. Ad esempio, il corpo umano è composto di 33 vertebre; Inoltre, alcuni scienziati sostengono che, secondo recenti scoperte, il feto inizia a sognare nel grembo materno, dalla 33 esima settimana. Altra curiosità; perché i medici dicono spesso, “dica 33” ai loro pazienti? Beh, semplicemente possiamo dire che questo serve ai medici per controllare il passaggio sulla parete toracica delle vibrazioni vocali che hanno origine nella gola durante la trasmissione della voce, e viene utilizzato il 33 perché hanno bisogno di parole con consonanti e vocali forti.

Rating: 4.8. From 6 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

1
2
loading...

LASCIA UN COMMENTO