Grossa moria di pesci in Cina per inquinamento

Hong Kong – Migliaia di pesci morti galleggiano lungo un tratto di 30 chilometri, di un fiume nella provincia di Hubei in Cina centrale, uccisi da inquinanti emessi da un impianto chimico locale, questo è quanto hanno riferito i funzionari ambientali provinciali Mercoledì 4 settembre 2013.

Gli esperti hanno analizzato l’acqua del fiume Fu, a monte della metropoli du Wuhan, rivelando che è presente un alto contenuto di ammoniaca, provocato da un impianto di proprietà della Hubei Shuanghuan Science and Tecnology Company.

I test condotti dai funzionari ambientali della città di Xiaogan, hanno mostrato concentrazioni di ammoniaca di circa 196 milligrammi per litro. L’Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che l’ammoniaca è presente in natura nella superficie delle acque con concentrazioni di circa 12 milligrammi per litro, mentre la quantità contenuta nell’acqua potabile è di circa 0,02 milligrammi per litro.

moria pesci cina 600x399

Le azioni della Hubei Shuanghuan sono state sospese dalla Borsa di Shenzhen Mercoledì dopo questa notizia. I funzionari provinciali hanno ordinato di cessare la produzione alla compagnia durante le indagini, che saranno svolte per capire da dove provenga questa perdita di sostanze nocive.

L’impianto produce carbonato di sodio, utilizzato nella fabbricazione di vetro, e cloruro di ammonio per fertilizzanti, secondo i media di informazione locali. L’azienda è già stata citata per violazioni ambientali quattro volte dal 2008, afferma Ma Jun, direttore dell’Istituto per gli Affari Pubblici e Ambientali, un’organizzazione non governativa cinese che si occupa di controllare l’inquinamento dell’aria e dell’acqua.

Sono stati avvistati circa 110 tonnellate di pesci morti nel fiume, secondo la Xinhua News Agency.

Tuttavia, i funzionari ambientali affermano che il fiume non è stato utilizzato come fonte di acqua potabile, esortando i residenti a non andare in panico. Il Ministero della Protezione Ambientale cinese afferma che l’inquinamento delle loro acque è un problema serio, a causa di tutti gli sversamenti industriali, agricoli e di deflusso delle acque reflue non trattate, che sono tutti i fattori di degrado della qualità dell’acqua.

Probabilmente non si rendono conto della gravità della situazione visto che il fiume Fu sfocia nel fiume Yangtze, che a sua volta è il fiume più lungo della Cina, e la fonte di acqua potabile per milioni di persone, conclude il signor Ma.

Fonte: http://www.nytimes.com

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO