Notizie: Donna clinicamente morta da alla luce bebè e resuscita

Miracolo post parto in Texas

La storia della nascita di Elayna Nigrelli, tre mesi fa, merita di essere classificata come un miracolo, in quanto la bambina è nata mentre la madre era tecnicamente morta.

Nigrelli Erica, un insegnante di scuola in Missouri City, Texas, si trovava alla 36 settimana di gravidanza, quando una mattina dello scorso febbraio è svenuta sul posto di lavoro. Suo marito, professore presso la stessa scuola, ha chiamato il 911 mentre i suoi colleghi stavano cercando di rianimarla.

donna miracolatala donna con la bimba e i suoi famigliari

“Mia moglie sta male è sdraiata a terra. Oh, mio Dio! E’ incinta e le sta uscendo la schiuma fuori dalla bocca, non risponde”, disse il marito all’operatore di emergenza.

In ospedale i medici hanno eseguito un cesareo alla donna, riferendo al marito che purtroppo Erica, si trovava in quello che i medici definiscono “parto post mortem”, date le sue condizioni fisiche e che il suo cuore aveva già smesso di battere. Ma come per miracolo, subito dopo la nascita della bambina, il cuore della donna ha ripreso a funzionare.

Erica è rimasta in coma farmacologico per cinque giorni e da allora ha appreso che soffre di un difetto cardiaco chiamato cardiomiopatia ipertrofica. Ma adesso ha recuperato il 100 per cento della sua forma fisica.

Nel corso dei cinque giorni seguenti , la donna è stata mantenuta in coma artificiale, secondo le fonti della CNN. I medici le hanno diagnosticato una cardiomiopatia ipertrofica, un difetto cardiaco che lei non sapeva di avere. La donna è stata sottoposta ad un intervento al cuore, i medici hanno dovuto impiantare un pacemaker per tenerla in vita.

Tuttavia, nonostante tutto, la bambina recupera senza problemi, è ancora sotto ossigeno, ma i medici prevedono un pieno recupero, la madre, Erica, sembra essersi ripresa completamente.

Rating: 1.5. From 2 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO