Notizie e curiosità: Il Sole e i suoi benefici

Negli ultimi anni, medici, media e scienziati hanno parlato della nostra stella come se fosse un nostro nemico, alcune persone hanno addirittura quasi paura di esporsi ai raggi solari. Strano visto che senza il Sole non esisterebbe la vita sulla Terra. Tuttavia, non hanno tutti i torti, l’uomo ha intossicato questo pianeta a tal punto da far indebolire “lo scudo” (campo magnetico terrestre) che ci ripara dalle radiazioni spaziali, ma la colpa è sempre nostra, il Sole non centra nulla. E comunque basta prendere delle piccole precauzioni.

Un nuovo studio britannico suggerisce che la luce del solare si estendono ben al di là della sola vitamina D. Infatti, secondo gli scienziati dell’Università di Edimburgo quando la luce del sole tocca la pelle, viene rilasciato nel flusso sanguigno l’ossido di azoto, e l’ossido nitrico che è un potente ipotensivo composto.

I ricercatori hanno concluso che in realtà l’esposizione al sole potrebbe anche prolungare la vita, eliminando in modo significativo il rischio di ictus. Una prima parte dello studio è stato pubblicato online sul Journal of Investigative Dermatology, il 15 aprile, 2013.

I ricercatori di Edimburgo hanno citato una statistica assolutamente stupefacente. Per ogni morte di cancro della pelle in Europa settentrionale, tra le 60 e 100 persone muoiono di ictus o malattie cardiache, come l’ipertensione.

Constatando che il rischio di morire di malattie cardiache o ictus è di 80 volte superiore alla media, rispetto il cancro della pelle. Mentre i livelli più alti di vitamina D sono correlati a minori tassi di malattie cardiovascolari, anche se gli integratori di vitamina D assunti per via orale non sembrano beneficiare della pressione sanguigna, e questo ultimo studio ci può far capire il perché.

vitamina d

Il ricercatore Richard Weller ha dichiarato:

“Sospettiamo che i benefici dell’esposizione alla luce solare per la salute, riguardo il cuore, supereranno di gran lunga il rischio di cancro della pelle. I dietetici e gli integratori di vitamina D da soli non saranno in grado di compensare la mancanza di luce solare”.

Non tutti sanno che, prima dell’avvento degli antibiotici, una malattia mortale come la tubercolosi, veniva curata col sole. Ovviamente non si conoscevano le motivazioni, ma pare che i raggi solari avessero effetti benefici. Ma non è tutto, con il passare degli anni fu scoperto che grazie all’esposizione solare una radiazione artificiale B (ultravioletta) era efficace anche contro il rachitismo. Ciò significa che l’effetto dei raggi solari procurava un benessere anche per le ossa.

Anche la vitamina D è molto importante per il nostro organismo, particolarmente importante per l’assorbimento del calcio e di conseguenza per la formazione delle ossa. Senza la vitamina D le ossa e i denti non calcificherebbero bene.

E’ interessante sapere che una carenza di vitamina D può portare al rachitismo, quindi problemi allo sviluppo scheletrico e muscolare, inoltre aumenta il rischio di carie dentarie. La vitamina D fa parte di un gruppo di pro-ormoni liposulibili costituito da 5 diverse vitamine (D1, D2, D3, D4, D5).

Ovviamente la vitamina D contribuisce anche a mantenere il sistema nervoso stabile, compresa un’azione cardiaca e una coagulazione sanguigna stabile.

Ma vediamo che altri effetti benefici ha il Sole per il nostro organismo:

Migliora i livelli di energia e umore attraverso il rilascio di endorfine

Migliore regolamentazione melatonina e la sincronizzazione dei tuoi bioritmi


Soppressione dei sintomi della fibromialgia e molteplici

Migliora la cura delle malattie della pelle (tra cui la psoriasi, vitiligine, dermatite atopica, e sclerodermia) e le infezioni resistenti agli antibiotici, come l’MRSA

Utile per il trattamento della tubercolosi, ittero neonatale, e le cellule T linfoma

I ricercatori hanno scoperto che la luce solare innesca la produzione nella pelle di ossido nitrico. Perché è così importante? Poiché l’ossido di azoto è fondamentale per mantenere la pressione del sangue sano, aiuta a prevenire l’aterosclerosi, e svolge un ruolo nella funzione di modulazione del sistema immunitario.

La pelle contiene grandi magazzini di nitriti e nitrati, ma solo il nitrito è biologicamente attivo. La luce solare sembra indurre la conversione del nitrato a nitrito e ossido nitrico (NO). Si prega di non confondere l’ossido nitrico (NO) con protossido di azoto (N2O), o “gas esilarante”, il gas anestetico usato dai dentisti.

L’ossido nitrico è un tale composto importante che è stato soprannominato “La molecola dell’anno” dalla rivista Science nel 1992, seguito dal Premio Nobel 1998 in Medicina per la sua scoperta come molecola di segnale nel sistema cardiovascolare. I vasi sanguigni richiedono l’aminoacido L-arginina per la sintesi di ossido nitrico, dal momento che L-arginina è il precursore nel vostro corpo.

Aiutando a regolare la pressione sanguigna, l’ossido nitrico aumenta il flusso di sangue. L’ossido di azoto segnala alle cellule della muscolatura nei vasi sanguigni, di rilassarsi in modo che i vasi si dilatano e il sangue scorre più liberamente. Quando si dispone di ossido nitrico inadeguato, il rischio di malattia coronarica aumenta.

Se il sangue scorre liberamente, poi quasi ogni processo fisiologico funzionerà meglio. Se il sangue è lento, le cellule importanti e nutrienti non possono raggiungere le zone che ne hanno bisogno.

Non solo è l’ossido nitrico è importante nella regolazione della pressione sanguigna, esso funziona anche come una molecola di segnalazione nel cervello e sistema immunitario.

Stando seduti al sole, è possibile aumentare i livelli di ossido nitrico, con un paio di integratori naturali e qualche tecnica:

– Alimenti ricchi di calcio, integratori di magnesio, e vitamine C ed E

– Estratto di Oliva

– Melone amaro

– Facendo un bagno caldo, inspirando ed espirando attraverso la narice (alternando le narici e chiudendo la bocca)

Maggiori infomrazioni: http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2013/07/15/sun-exposure.aspx

Rating: 5.0. From 2 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO