Notizie: Epidemia di morbillo in Spagna per promuovere vaccino

Spagna, epidemia di morbillo, semina la paura per promuovere una campagna per la vaccinazione?

Nel nostro paese questi allarmismi arrivano di solito dal mese di ottobre in poi, da un giorno all’altro iniziano a parlare di quanto sia “pericolosa” la nuova influenza invernale in arrivo da chissà quale paese asiatico. Tutto, solo ed esclusivamente, per promuovere i loro vaccini. Molta gente ci crede a tal punto (anziana) che non riesce più a farne a meno del vaccino. Ma purtroppo anche i genitori che hanno figli piccolissimi credono a queste stupidate, con questo non voglio dire che bisogna fare soffrire i propri figli, ma neanche riempirli di medicine inutili e soprattutto nocive.

Una volta non esisteva l’informazione, ma adesso non ci sono più scuse. Sappiamo benissimo che il corpo umano non ha bisogno di medicine, perché è talmente perfetto (o quasi) che sviluppa, da solo e senza alcuna medicina, gli anticorpi per neutralizzare i corpi estranei come virus e batteri, riconoscendo ogni determinante antigenico o epitopo legato al corpo come un bersaglio.

Il fatto è che si preferisce prendere una medicina perché ti fa sentire meglio in meno tempo. Ma assumendo medicine non faremo altro che potenziare i virus, così sarà sempre più difficile sbarazzarsene. Penso che avete già sentito parlare dei virus che resistono sempre di più agli antibiotici? Questo perché accade?

Perché da centinaia di anni continuiamo a riempirci di medicine e abbiamo dato la possibilità ai virus di evolversi, resistendo maggiormente alle medicine.

Se non ricordo male due o tre anni fa, i media ci assillavano per una nuova influenza, tanto da aver ordinato una quantità enorme di farmaci, per poterci “drogare” con i loro vaccini, la nostra salvezza… Chissà perché però, quando gli veniva chiesto ad alcuni farmacisti se si sarebbero vaccinati, molti rispondevano con un NO! secco. Questo vuol dire che ancora c’è qualcuno che conserva un po di coscienza, tanto da ammettere che i vaccini sono un teatrino montato a scopo di lucro.

Personalmente, l’ho ripetuto parecchie volte, non sono nessuno, e probabilmente non sono neanche la persona adatta per dare consigli. Ma caspita, non fatevi fregare da questa gentaglia, in verità la televisione sarebbe da prendere e lanciare giù dalla finestra per tutte le stupidate che ci vengono trasmesse. Con i loro messaggi subliminali influiscono la nostra mente psicologicamente, e ci sono riusciti fino ad oggi. Le stupidate che escono fuori dalla bocca di una persona famosa, per molti è legge, la massa è abituata a non ragionare più con la propria testa, seguono tutti l’onda, ma ricordate che dietro un’onda si può nascondere uno squalo….

Senza volerlo ho trasmesso anche io un messaggio subliminale, ma io non sono famoso 🙂 quindi posso permettermelo. Lo squalo non è il nemico n°1 dell’uomo, non mangia carne umana. Bisogna solo rispettarlo, come tutti gli animali. Molti etologi nuotano insieme agli squali da parecchi anni, e sono ancora tutti interi.

Epidemia di morbillo per in Spagna per promuovere la vaccinazione

Ho trovato un articolo interessante su un sito spagnolo che parla di un’epidemia…

I mezzi di comunicazione da qualche giorno in Spagna, riferiscono che molte persone si stanno ammalando giorno dopo giorno. Si tratterebbe di infezione da virus del morbillo. Un’epidemia che si registra in Catalogna, e che in poche ore si sarebbe estesa a otto comunità autonome.

In tutti i notiziari si leggeranno le stesse parole, e tutti esprimono lo stesso punto di vista. In tutti i siti di informazione viene tramesso (indirettamente) il messaggio che questa epidemia si è trasmessa così velocemente per colpa di tutte quelle persone che (come me) sono contro i vaccini, perché, guarda caso, l’epidemia ha colpito una percentuale elevata di persone non vaccinate.

L’Unione Europea precisa, che il virus sarebbe stato trasmesso per via degli stranieri che si trovano in Catalogna.

Altro messaggio subliminale, personalmente ho vissuto in Spagna per qualche anno, proprio in quella zona, e vi garantisco che nonostante la Spagna mi attrae soprattutto per il loro modo di pensare, e la loro mentalità aperta, la Catalugna è un po come una “Lega Padana” spagnola. Molti hanno ancora la mentalità (non tutti fortunatamente) del dittatore Franco  la stessa Guardia Civil ha un po quella mentalità, ovviamente non voglio fare di tutta l’erba un fascio perché non è così.

Perché dico questo? semplice, è quello che fanno tutti i giorni i media. Trasmettono i messaggi (subliminali) o le notizie che la gente vuole sentire. Ormai sanno come convincere la gente con i loro messaggi persuasivi.

Un esempio di cui tutti ne siete a conoscenza è (a caso, giuro, uno vale l’altro) il Berlusconi che dice ai cittadini, tolgo l’IMU, tolgo le tasse, e i poveri (perché sono educato) cittadini ci cascano, senza nemmeno pensarci 1 secondo. Così fan tutti, da sempre, ma la gente si ostina ad usare il proprio cervello, preferisce seguire la massa. Ognuno è libero di vivere e di pensare come meglio crede, questo si chiama libero arbitrio, ma siete sicuri che avete questa libertà? Io ho i miei dubbi…

Le persone sono diventate talmente un libro aperto, che ormai chi ci governa sa come prenderci. Qualcuno dice: “Si vive meglio da ignoranti!” e non ha tutti i torti, perché conoscere la verità può fare male, però io sono di quelli che la ragiona diversamente: “Meglio vivere sapendo a cosa si va incontro, così da potermi, eventualmente organizzare”.


Ed ecco gli esempi di alcuni notiziari spagnoli:

Barcellona

 giornal1

 

Madrid

giornal2

Motore di ricerca più famoso del mondo..

motore3

motore4

Si fa notare che è “estremamente” importante rivedere il calendario delle vaccinazioni, e aggiungere tutti i vaccini mancanti. I media, sottolineano inoltre che i vaccini sono gratuiti.

Ricordando l’epidemia dell’influenza dello scorso anno, quando “invitavano gentilmente” a ricevere il vaccino per questo virus che, magicamente, diventa ogni anno più aggressivo.

– ricordiamo l’influenza aviaria

– ricordiamo il virus di papilloma HIV

– ricordiamo influenza A

Ricordiamo, perché chi di voi non ricorda i suoi errori, è condannato a ripeterli.

Fonte:

Qualcuno dirà: “Azz, ma vi lamentate sempre di ogni cosa!” se anche tu la pensi così, fai finta di non aver mai letto questo post, amici come prima, contento tu, contenti tutti 🙂

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO