Le armi nucleari perse dagli Stati Uniti

Secondo il redattore del sito Veteran’s today, gruppi di criminali ed estremisti che si introdussero nelle forze armate degli Stati Uniti, dove avrebbero potuto rubare armi nucleari, che non erano tenute sotto “chiave” come avrebbero dovuto essere.
Questa è l’opinione del redattore del sito web statunitense Veteran’s today, Gordon Duff, in un’intervista concessa al canale Press TV, dove si commentava sulle recenti denunce riguardanti le “armi termonucleari perse” e l’ondata di licenziamenti nella sezione della US Air Force responsabile per l’arsenale nucleare.

“I problemi che riguardano questo campo risalgono a circa due decenni, quando nella Air Force, che controlla la maggior parte delle armi nucleari statunitensi, si infiltrarono gruppi religiosi estremisti. Questi si impossessarono dell’Air Force Academy. Avevano le idee chiare, basate sull’inizio di una guerra nucleare con lo scopo di creare un disastro massivo. E’ parte della loro filosofia religiosa “, afferma Duff.

armi nucleari

Secondo lui, nel 2006 un intero aereo caricato con armi nucleari è semplicemente scomparso. “Il fatto che dopo tutti questi anni, gli Stati Uniti non hanno sviluppato efficaci misure di controllo per garantire la sicurezza delle armi termonucleari è abbastanza strano, “afferma.

“Può capitare di perdere il portafoglio, o l’orologio. Ma com’è possibile perdere una mezza dozzina di bombe termonucleari? Questo è quanto accaduto agli Stati Uniti”, conclude l’esperto.
Secondo Duff, Washington ha un grande arsenale nucleare dove sarebbero presenti falle di sicurezza, tali da non essere in grado di garantire di riuscire a tenere lontane le minacce provenienti dall’esterno. “Ci preoccupiamo tanto per gli armamenti nucleari delle altre nazioni quando dovremmo pensare al nostro arsenale nucleare che è a rischio. Finora, Gli Stati Uniti hanno già perso diverse armi nucleari “, afferma Duff.

“Questo è il nostro più grande segreto: abbiamo perso le nostre armi nucleari più volte. E la cosa preoccupante è che non sappiamo dove siano finite. E sono una minaccia per tutti “.

Fonte: http://www.veteranstoday.com/2013/11/16/rogue-us-army-groups-capable-of-deploying-nukes-gordon-duff/

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO