Notizie: Monsanto compra un esercito di mercenari i Blackwater

L’azienda multinazionale maggior produttrice di OGM e prodotti farmaceutici per l’agricoltura, la famosa Monsanto, ha deciso di reclutare un esercito di mercenari.

Ma cosa se ne farà un’azienda che si occupa principalmente di agricoltura?

Il fatto è che questo colosso presente anche in Italia, tra l’altro a Milano, non si occupa solo di agricoltura.

Per chi non lo sapesse la Monsanto iniziò il suo lungo cammino verso la vetta, producendo saccarina che forniva alla Coca Cola, poi sempre per la stessa, vanillina e caffeina, diventando uno dei principali fornitori. Nel 1919 aprì stabilimenti in Europa, producendo acido salicilico, aspirina e poco più tardi anche la gomma. Nel giro di pochi anni raggiunge la vetta, stabilendosi tra le prime 10 industrie chimiche più importanti degli Stati Uniti, con la produzione di acido solforico e fibre sintetiche.

La Monsanto nonostante sia stata oggetto di critiche e lo è ancora oggi, continua imperterrita con il suo buisiness.

Fu accusata di aver creato sostanze tossiche per l’uomo di cui l’esercito statunitense per la Guerra del Vietnam ne fece uso, provocando danni (ancora oggi) alle popolazioni locali, creando malformazioni e modificazioni strutturali. Creò l’ormone sintetico per l’allevamento, il Posilac, ritenuto di aver danneggiato il bestiame e l’uomo, e la lista non finisce qui.

Mi domando come possiamo comprare prodotti che influiscono nei nostri alimentari, da un’azienda di questo calibro? Eppure….

La Monsanto controlla la somministrazione degli alimenti, condivide le proprie finanze con le industrie farmaceutiche e fabbrica armi nucleari e biologiche.

mons

E’ ovvio che un’azienda del genere non la si ferma con le sole parole…

Queste affermazioni sono state fatte dal giornalista (ma non è il solo) Jeremy Scahill, per The Nation, dove in un articolo parla di un grosso esercito di mercenari, conosciuto in precedenza come Xe Services, più recentemente, Academi.

Il servizio di intelligence Blackwater fu venduto alla multinazionale Monsanto. Dopo innumerevoli denunce per le violazioni del diritto internazionale, ed essendo divenuto famoso per i suoi massacri di civili in Iraq e altrove, la Blackwater ha cambiato nome nel 2009. Tuttavia, rimane il più grande appaltatore privato del Dipartimento di Stato per il Nord America, come agenzia segreta di “servizi di sicurezza”, che pratica il terrorismo di Stato dando al governo l’opportunità di negarlo.

mon

Political Blind Spot denunciò che: “Molti funzionari della CIA ed ex militari lavorano per Blackwater o società collegate, le quali cercano di distogliere l’attenzione dalla loro cattiva reputazione ottenendo grossi di negoziazione. Questi mercenari vendono i loro servizi che vanno dall’informazione illegale, alla intelligenza d’infiltrazione, pressioni politiche e la formazione paramilitare, per i governi, banche e multinazionali”.

Secondo Scahill, gli affari con la Monsanto, Chevron, e giganti finanziari come Barclays e Deutsche Bank, vengano convogliati attraverso due società di proprietà di Erik Prince, proprietario della Blackwater: Total Intelligence Solutions e Terrorism Research Center. Questi organismi hanno a che fare con Blackwater.


Uno dei direttori di nome Cofer Black, divenne famoso per la sua brutalità, come capo della CIA, fu lui che contrattò con la Monsanto nel 2008 come capo di Total Intelligence.

La Monsanto contrattò i suoi servizi per spiare e infiltrare le organizzazioni dei diritti umani, di animali, e attività anti-transgeniche (oltre a esercitare il controllo su altre società biotecnologiche e farmaceutiche).

La Monsanto Corporation non solo uccide le persone con i suoi prodotti prodotti chimici, ma anche con morti accidentali. Le loro vittime sono giornalisti, attivisti, politici e tutti coloro che ostacolano i loro piani di espansione.

Contattato da Scahill, il dirigente della Monsanto, Kevin Wilson, si rifiutò di commentare, ma in seguito confermò a The Nazion, che la Monsanto ha assunto Total Intelligence fra il 2008 e il 2009, secondo la società, “solo per monitorare le informazioni pubbliche dei suoi oppositori”.

La Monsanto afferma che Total Intelligence era una “entità completamente separata da Blackwater”.

Ma Scahill possiede delle copie di email di Cofer Black, emesse dopo l’incontro con Wilson per la Monsanto, in cui parla ad altri ex agenti della CIA, di questioni che riguardano i Blackwater. Dalle parole di Wilson si deduce che Total Intelligence è diventata “il braccio di intelligence della Monsanto”, “per spiare gli attivisti e altre azioni, come integrare illegalmente questi gruppi”. La Monsanto pagò Blackwater 127 mila dollari nel 2008 e 105 mila dollari nel 2009.

Non sorprende che una società dedicata alla scienza della morte, come la Monsanto, che si è dedicata fin dall’inizio alla produzione di veleni tossici come l’Agente Arancio, e i PCB (bifenili policlorurati), pesticidi, ormoni, semi geneticamente modificati, inclusa la bomba atomica, sia associata con altre imprese di mercenari e assassini.

Gli inizi del rapporto di Bill Gates e Monsanto

Quasi in contemporanea con la pubblicazione di questo articolo su The Nation, l’organizzazione di agricoltori organici, Via Campesina, riferisce che la Fondazione Bill e Melinda Gates, acquistarono 500.000 azioni della Monsanto, pagandole più di 23 milioni dollari, un’azione che distrugge la maschera della “filantropia”.

La Bill Gates controlla più del 90 per cento del mercato dei brevetti nel mondo dell’informatica, nonché promuove e finanzia campagne di vaccinazione per laboratori genocidi, e anche responsabile di sperimentazione illegale di farmaci nei paesi in via di sviluppo, mentre la Monsanto controlla il 90 per cento del mercato globale delle sementi transgeniche e globale delle sementi commerciali a livello globale, avendo fondato Pharmacia, ora di Pfizer.

In altre parole non esistono peggiori monopoli nel settore industriale.

L’esistenza stessa di queste entità implica che la Terra è soggiogata da un regime finanziario totalitario il quale nega il principio della “libera concorrenza di mercato”. Sia Gates come Monsanto sono molto aggressivi nel difendere i loro monopoli illeciti.

Seguendo gli ordini della famiglia Rothschild, sia Gates che Monsanto sono dedicati a distruggere l’agricoltura biologica a livello mondiale, che ebbe inizio, principalmente attraverso “l’Alleanza per una Rivoluzione Verde in Africa” ​​(AGRA), che operò come un cavallo di Troia per privare i poveri agricoltori africani delle loro sementi tradizionali, sostituendole con sementi geneticamente modificate. A tal fine, la Fondazione ha assunto Robert Horsch nel 2006, l’ex direttore della Monsanto.

Ora Gates ottiene grandi profitti obbedendo alle politiche di spopolamento guidate dalle banche sioniste mondiali.

Fonte: http://bwnargentina.blogspot.com.es/2013/07/y-finalmente-lo-hizo-monsanto-compro.html

Rating: 4.3. From 4 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO