Uruguay legalizza marijuana

L’Uruguay ha approvato un disegno di legge che prevede la legalizzazione della marijuana, diventando così il primo paese a consentire la crescita, la vendita e il consumo di questo stupefacente, utilizzato anche come farmaco per alcune patologie.

Ieri sera il Senato ha approvato la legge che regola la produzione e la vendita di marijuana. La legge avrà effetto in quattro mesi. Nonostante le accese discussioni sugli effetti che avrà l’approvazione di questa legge nei confronti dei cittadini, da parte dei non favorevoli, soprattutto sulle difficoltà che si potrebbero affrontare per ciò che concerne il controllo e il rispetto della legge, il risultato dei voti (16 su 29) è a favore dell’entrata in vigore di questa nuova legge.

Il disegno di legge è stato pensato sulla premessa che se “lo Stato assume il controllo e la regolamentazione delle attività di importazione ed esportazione, semina, coltivazione, raccolta, stoccaggio, commercializzazione e distribuzione” di marijuana, diminuirebbero sempre più, fino a sparire dalla circolazione, gli spacciatori. Mentre si potrà migliorare la qualità delle piante a beneficio dei pazienti.

uruguay legalizza marijuana
Uruguay legalizza marijuana

La legge permetterebbe di possedere a persona, fino a sei piante di marijuana e 480 grammi per uso personale. Ci sarebbe poi anche la possibilità di formare dei club composti da 15-45 membri, i quali avrebbero il permesso di coltivare fino a 99 piante. Questo punto non è ben chiaro, forse saranno permesse attività simili ai coffeeshop olandesi?

Gli utenti dovranno registrarsi, e coloro che sosterranno di assumere la cannabis per ragioni di salute dovranno mostrare una prescrizione medica. La marijuana potrà essere acquistata nelle farmacie autorizzate.

Per i trasgressori sono previste condanne da 20 mesi a 10 anni di carcere. I minori di 18 anni non potranno fare uso di marijuana per qualsiasi circostanza. La normativa prevede anche l’obbligo delle lezioni obbligatorie nelle scuole per la prevenzione dell’uso di droga pesante e/o cannabis, quindi droghe leggere, e le pubblicità in tutte le sue forme saranno severamente vietate.

Di fatto l’Uruguay, da aprile 2014, sarà la prima nazione, ad aver legalizzato “totalmente” l’uso della marijuana, Paesi Bassi a parte.

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO