Curiosità: Un naso più grande per ossigenare meglio i muscoli del corpo

Un nuovo studio della University of Iowa conclude che il naso degli uomini è circa il 10 per cento più grande del naso femminile, in media, nelle popolazioni di discendenza europea. La differenza di dimensioni, secondo i ricercatori, proviene da diversi fattori dei sessi, e richieste di energia: I maschi in genere hanno più massa muscolare magra, ciò richiede più ossigeno per la crescita del tessuto muscolare. Avere il naso grande significa respirare più ossigeno che verrà trasportato nel sangue che alimenterà i muscoli.

I ricercatori notano anche che i maschi e le femmine iniziano a mostrare differenze di dimensioni del naso a circa 11 anni, in genere, quando inizia la pubertà. Fisiologicamente parlando, i maschi iniziano a crescere di massa muscolare magra, da quel momento, mentre le femmine crescono più di massa grassa. Una ricerca precedente ha dimostrato che, durante la pubertà, circa il 95 per cento del peso corporeo nei maschi viene dalla massa magra, rispetto al 85 per cento nelle donne.

naso In alto il naso di soggetti femminili (credit: College of Dentistry)

Secondo Nathan Holton, assistente professore nel Collegio UI di Odontoiatria e autore principale dello studio, pubblicato sull’American Journal of Physical Anthropology. questo spiegherebbe perché i nostri antenati avevano i nasi più grandi. Avendo più massa muscolare, gli era necessario un naso più grande per dare forza ai muscoli ossigenandoli maggiormente. Gli esseri umani moderni hanno meno massa muscolare magra, questo spiega perché oggi vi siano meno persone con grossi nasi.

“Oggi il naso è più piccolo, perché i nostri corpi non necessitano la quantità di ossigeno dei nostri antenati”, afferma Holton, facendo notare anche che le gabbie toraciche e i polmoni sono più piccoli negli esseri umani moderni, rafforzando l’idea che noi non abbiamo bisogno di tanta quantità di ossigeno per alimentare i nostri organismi come i nostri antenati.

Holton e il suo team per il suo studio ha seguito la formazione del naso di 38 individui di origine europea iscritti al Facial Growth Study di Iowa, dai tre anni di età fino a venti, prendendo le misure esterne ed interne ad intervalli regolari per ogni individuo. I ricercatori hanno scoperto che i ragazzi e le ragazze hanno la stessa dimensione del naso, in generale, dalla nascita fino alla pubertà, circa 11 anni. Da quel momento in poi, la differenza di dimensioni si accentua.

Secondo Holton questi risultati dovrebbero essere validi anche per altre popolazioni, di diverse culture e razze, tuttavia, si dovranno effettuare ulteriori studi per poterlo confermare.

Quindi avere un naso più grande è un bisogno fisiologico, secondo i risultati di questi studi. Un motivo in più per non sottoporsi a operazioni estetiche?¿?

La ricerca è stata finanziata dal Dipartimento di Ortodonzia nel Collegio UI di Odontoiatria..

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO