Notizie e Salute: Le virtù sconosciute degli asparagi

C’è chi preferisce gli asparagi bianchi, chi opta per gli asparagi violetti, chi per gli asparagi verdi. Si tratta di una differenza cromatica che si riflette sul sapore ma non sulle qualità nutrizionali degli asparagi, che rimangono le stesse e sono tante. Questi ortaggi sono davvero poco calorici – circa 25 calorie per 100 grammi – mentre hanno molta fibra, vitamina C (in un etto ce ne sono 25 mg, il che equivale a circa un terzo del fabbisogno di una persona adulta), carotenoidi (i precursori della vitamina A, che ha un’azione antiossidante e protettiva della pelle e delle mucose e stimola l’azione del fegato), vitamina B e sali minerali, tra i quali calcio, fosforo e potassio: mangiando 100 grammi di asparagi si assume circa il 75% della quantità quoidiana necessaria di acido folico, sostanza molto importante per la moltiplicazione delle cellule dell’organismo e per la sintesi di nuove proteine.

Arma segreta contro la tristezza

Sei soggetto ad attacchi di malumore? Allora gli asparagi fanno al caso tuo: infatti, secondo alcuni studi questi ortaggi avrebbero una funzione antidepressiva, probabilmente legata alla loro azione disintossicante e diuretica.

Proteggono il fegato dagli eccessi alimentari e dall’alcol

La verdura, ricca di aminoacidi e sali minerali, secondo la ricerca proteggerebbe le cellule epatiche dalle tossine e allevierebbe dai sintomi dell’alcol.

Nello studio pubblicato sul Journal of Food Science, i ricercatori della Jeju National University, in Corea, hanno scoperto che i i componenti dei famosi germogli di asparago, hanno un effetto protettivo sulle cellule epatiche in vitro, sia animali che umane. Il dottor Y. Kim e i suoi colleghi hanno scoperto che le sostanze contenute nell’asparago possono essere benefiche nel combattere lo stress ossidativo del fegato, causato dalla tossicità cellulare provocata dall’alcol.
L’uso cronico di alcol è causa infatti di stress ossidativo sul fegato e provoca proprio gli spiacevoli effetti fisici associati ai postumi di una sbornia. “La tossicità cellulare è stata significativamente alleviata in risposta al trattamento con gli estratti di foglie e germogli di asparagi,” dice Kim. “Questi risultati forniscono la prova di come le funzioni biologiche degli asparagi possono contribuire ad alleviare la sbornia dovuta all’alcol e proteggere le cellule del fegato.”
Asparagus officinalis è un ortaggio comune ampiamente consumato in tutto il mondo, ed è stato a lungo usato come una medicina erboristica per i suoi effetti antitumorali. Ha anche proprietà antifungine, antinfiammatorie e diuretiche.
Il contenuto di aminoacidi e minerali è risultato essere molto più alto nelle foglie rispetto ai germogli”, spiega infine il dottor Kim.

Rating: 2.0. From 1 vote.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO