Cibi che attivano i neuroni del cervello umano

Per potenziare e attivare il nostro cervello dovremmo consumare alcuni cibi che e stimolano i neuroni. Un’adeguata alimentazione non solo ci aiuta ad ottenere un migliore rendimento lavorale o intellettuale, ma aiuta anche a prevenire le malattie che colpiscono il cervello.

Non è difficile, basta scegliere cibi ricchi di quelle sostanze che hanno effetti neuro-protettivi e che migliorano i segnali tra le cellule neuronali.

Alcuni dei cibi che attivano e stimolano i neuroni del cervello sono:

  • pesce azzurro come il salmone, acciughe, sardine, aringhe e sgombri
  • olio d’oliva
  • uova
  • mandorle e noci
  • cereali come riso, miglio, segale, grano, quinoa, avena
  • ortaggi e verdure con foglie verdi
  • semi di lino, sesamo, girasole, zucca
  • frutta come ciliegie, more, fragole, mirtilli, lamponi, banane

alimenti che fanno bene al cervello 450x229

I cibi sopra indicati contribuiscono realmente a migliorare la funzione dei neuroni, in questa maniera avremmo un cervello più attivo e sano.

Grazie ad una dieta sana potremmo ottenere migliori prestazioni in apprendimento, più memoria e concentrazione. E non solo, aiuta anche a preservare le capacità cognitive, nonostante il passare del tempo.

È di vitale importanza prenderci cura del nostro cervello, inserendo nella nostra dieta questi tipi di cibi che attivano i neuroni, sia per i giovani, che per i bambini e gli anziani.

Una dieta ricca di grassi cattivi può effettivamente danneggiare il nostro cervello e aumentare il rischio di malattie che colpiscono questo importante organo. Dovreste cominciare a pensare seriamente di diminuire la quantità di alcol e zucchero raffinato, che fanno davvero molto male al cervello.

Una sana alimentazione non influisce solo sulla salute del corpo, ma anche sul nostro cervello che ha bisogno di nutrienti al fine di sviluppare la piena capacità.

Rating: 3.3. From 3 votes.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO