Salute: Fegato creato da Staminali

Un team di ricercatori della Yokohama University è riuscito a riprodurre in vitro un fegato, che successivamente è stato impiantato in un topo riuscendo a connettersi con i tessuti circostanti. Una svolta che detiene la promessa per la riparazione di organi danneggiati, senza la necessità di trapianti.

Per questa ricerca sono state utilizzate cellule staminali pluripotenti indotte umane, che hanno fatto diventare cellule dell’endoerma. L’esperimento è stato eseguito poi nei topi, dove è stato impiantato nell’addome e nella scatola cranica.

Mentre il nostro paese sembra non sia interessato a questa nuova tecnica, nel mondo si continuano a far progressi, come in questo caso. Le staminali potrebbero dare speranza a tante persone che, ad esempio sono in “coda” per aspettare la donazione di un fegato nuovo. Purtroppo gli organi disponibili per il trapianto non sono sufficienti e per quelli disponibili hanno la precedenza i giovani. Questa è la realtà, quindi non vedo perché non accogliere una cura stamina.

staminali

Anche il professor Martin Pera, del programma responsabile sulle Cellule Staminali in Australia, afferma che la ricerca da parte della Yokohama City University, in Giappone, è stata importante, un passo avanti nel l’uso di “pluripotenti” cellule staminali umane.

La sperimentazione sulle cellule staminali a Hong Kong offre ai pazienti una nuova speranza. Le cellule staminali pluripotenti umane possono essere moltiplicate all’infinito in laboratorio, e possono trasformarsi in qualsiasi tipo di cellula del corpo.

Altri professionisti come il professore Associato Kiarash Khosrotehrani del Gruppo Dermatologia Sperimentale presso l’Università del Queensland, affermano che le cellule staminali pluripotenti, danno sicuramente una speranza a quei pazienti che hanno problemi con i loro organi.

“L’insufficienza epatica è particolarmente acuta in quanto è un importante organo vitale, e la sostituzione del fegato da trapianto necessita di donatori viventi o morti che, attualmente sono troppo scarsi”, afferma prof. Khosrotehrani.

Fonte: http://www.news.com.au/lifestyle/health-fitness/japans-yokohama-city-university-grows-new-human-liver-made-from-stem-cells-inside-mouse/story-fneuzlbd-1226673927456

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO