Salute: Ingredienti contenuti in alcuni multivitaminici

I genitori quanto sono realmente a conoscenza degli ingredienti contenuti nei multivitaminici che si nutrono i loro figli?

Spesso crediamo a ciò che sentiamo, senza mai mettere in discussione quello che il marketing di massa e i media affermano su un determinato prodotto. In questo caso si parla delle migliaia di genitori convinti ad acquistare integratori multivitaminici, che in buona fede credono che contengano un notevole valore nutrizionale.

Ma queste vitamine veramente offrono benefici nutrizionali? Se sì, a quale costo?

Se prendiamo ad esempio le vitamine Flintstones (uno dei migliori multivitaminici negli Stati Uniti, prodotte dalla Bayer), contiene un certo numero di organismi geneticamente modificati (OGM), l’aspartame, ossido rameico, ossido di zinco, sorbitolo, ferroso fumarato, idrogenato olio (di soia) per OGM Amido di mais, colori artificiali e altro ancora.

flintstones

Tutti questi ingredienti, in realtà, non sono ottimali per la salute, anzi, potrebbero essere molto tossici.

Diamo un’occhiata più da vicino ad alcuni di questi ingredienti.

L’aspartame è una combinazione di sintesi degli aminoacidi, acido aspartico e L-fenilalanina, ed è noto per convertire in metanolo altamente tossico e formaldeide nel corpo. L’aspartame è stato collegato a più di 40 effetti negativi sulla salute della letteratura biomedica, ed è stato dimostrato che produce sia neurotossicità che cancerogenicità.

Come è possibile che questo prodotto sia utilizzato per vitamine per bambini?

Per quanto riguarda l’ossido rameico, incluso in 2 mg per ogni porzione di Flinstone’s.

Ma cos’è l’ossido rameico? Una sostanza nutritiva o un prodotto chimico?


Secondo la direttiva sulle sostanze pericolose dell’Unione Europea, una delle principali leggi comunitarie in materia di sicurezza chimica, indica l’ossido rameico come una sostanza pericolosa, viene classificata tra le sostanze “nocive (Xn)” e “pericolose per l’ambiente” (N).

Si consideri che ha applicazioni industriali come pigmento in ceramica, e come una sostanza chimica nel produzione di tessuto di rayon e di batterie a secco. Tecnicamente sarebbe corretto chiamarlo minerale, ma secondo voi è giusto che sia indicata come sostanza nutriente per bambini?

L’ossido di zinco è contenuto in 12 mg per porzione, il produttore sostiene che fornisce il 75% del valore nutrizionale giornaliero per i bambini di 2 e 3 anni di età. Ampiamente usato come un fattore di protezione solare (SPF), la direttiva sulle sostanze pericolose dell’UE lo classifica come un pericolo per l’ambiente, “Pericoloso per l’ambiente (N)”. Come può essere pericoloso per l’ambiente, ma non per gli esseri umani l’ingestione di questa sostanza?

Il sorbitolo è un sostituto dello zucchero sintetico, ed è classificato come un alcool di zucchero. Potremmo tranquillamente affermare che non dovrebbe essere integrato nella dieta umana, tanto meno in quella di un bambino. L’ingestione di quantità maggiori sono stati collegati a disturbi gastrointestinali, dolori addominali, e in condizioni più gravi alla sindrome dell’intestino irritabile.

Per quanto riguarda il fumarato ferroso? L’unico avvertimento chiaro sul sito Web del Flintstone’s riguarda questa sostanza chimica. Mentre è impossibile morire per l’assunzione di ferro tramite alimenti come ad esempio gli spinaci, il fumarato ferroso è un minerale industriale e non si trova in natura come cibo.

In realtà, il fumarato ferroso è così tossico che un’overdose accidentale di prodotti contenenti sotto questa forma è “una delle principali cause di avvelenamento mortale in bambini sotto i 6 anni”. Il produttore avverte ulteriormente:

“Tenere il prodotto lontano dalla portata dei bambini. In caso di sovradosaggio accidentale, chiamare immediatamente un centro medico antiveleni”.

L’olio idrogenato di soia commercializzato per bambini è assolutamente inaccettabile. Questi acidi grassi semi-sintetici si incorporano nei nostri tessuti e sono stati collegati a più di una dozzina di effetti negativi sulla salute, come la malattia coronarica al cancro, e malattia del fegato grasso.

Bene, questo era solo un esempio dei vari prodotti che vengono pubblicizzati e i genitori fiduciosi comprano questi “miracolosi” integratori per i propri figli, non sapendo che in realtà si tratta di veleni, rischiosi per la loro salute.

Il marchio Bayer, Flintstones, è una delle tante, che producono vitamine tutt’altro che naturali, e il consumatore deve essere consapevole degli effetti negativi sulla salute, non intenzionali che possono verificarsi a seguito del suo utilizzo.

Fonte: http://www.greenmedinfo.com/blog/top-us-brand-childrens-vitamins-contains-aspartame-gmos-other-hazardous-chemicals

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO