Star meglio migliorando le nostre abitudini alimentari

Mangiare cibi più sani non solo aumenterà le prestazioni del cervello, ma sarà utile per la nostra salute a lungo termine. Il cervello richiede nutrienti, proprio come i muscoli, il cuore e le articolazioni. Non è difficile rispettare il proprio organismo, basterebbe eliminare un po’ del famoso cibo “spazzatura” con opzioni più naturali.

Vedrete la differenza nella prestazione di studio e di successo esame

Verdure

Le verdure (anche se odiate da qualcuno) come broccoli e spinaci contengono una grande fonte di acido folico e vitamine. Il broccolo è ricco di vitamina K, che è noto per aumentare la funzione cognitiva e migliorare le capacità intellettuali.

I Cavoli contengono sulforafano, una molecola che ha le capacità disintossicanti e aiuta la crescita di nuove cellule cerebrali.

Pesce

Le principali fonti del pesce azzurro sono il salmone, sardine e sgombro. Sono ricchi di grassi omega-3, un elemento essenziale per il cervello. Mangiare pesce diminuisce anche il rischio di perdita di memoria. Un merenda salutare potrebbe essere sardine con pane tostato (vedo già le facce.. blueaaa 😉 eppure è così). E’ difficile? Certo che no, ed è un pasto che contiene carboidrati complessi, vitamine e proteine.

Pomodori

La ricerca mostra che i pomodori sono ricchi di licopene, un potente antiossidante. Il licopene aiuta a proteggere dai danni alle cellule, che si verificano nello sviluppo di demenza. Aggiungere i pomodori ad un panino o un’insalata, è una soluzione rapida e facile.

Avocado

L’avocado contiene un grasso sano che favorisce il flusso del sangue, e aiuta a mantenere la mente perfettamente funzionante. E’ stato anche dimostrato che hanno la capacità di ridurre la pressione sanguigna.

Uova


Le uova, questo alimento così comune e così versatile. Si fare strapazzate, fritte, bollite, in camicia. Quindi è facile inserirli nella vostra dieta. Essi sono un’altra fonte ricca di omega-3, vitamine e zinco. Iniziate la vostra giornata con le uova per la prima colazione. Questo vi sazierà e aiuterà per un buon inizio di giornata. (*fresche)

Noci e semi

Un pranzo con acidi grassi essenziali, proteine, vitamine e minerali. Noci e semi aiutano a tenere alto il vostro umore, mantenendo il vostro sistema nervoso felice. La vitamina E (tra le altre) che si trova nelle noci, aiuta a prevenire il declino cognitivo. Uno spuntino di semi misti e noci è solo salutare.

Bacche

I mirtilli, more, fragole e altri frutti di bosco, contribuiscono a migliorare la funzione del cervello. I frutti di bosco contengono elevate quantità di antiossidanti per aiutare a proteggere le cellule dai danni. Cambiano il modo in cui i neuroni nel cervello comunicano. E’ stato accertato che aiutano a prevenire l’Alzheimer.

Integrale

Cereali, pane, pasta e riso. Questi forniscono un rilascio costante di energia. Quindi conserverete l’energia più a lungo. Rilasciano lentamente il glucosio nel sangue.

Cioccolato

Ovviamente questo è uno degli alimenti da consumare con moderazione (tutto va consumato con moderazione ma questo in particolare). Concedervi un po’ di cioccolato dopo una dura giornata non è un male. Il cioccolato fondente è ricco di antiossidanti, migliora l’attenzione e concentrazione. anche il cioccolato al latte fa bene. Migliora la memoria e il tempo di reazione.

Migliora anche tu le tue abitudini alimentari, il tuo organismo te ne sarà grato.

Forse sarebbe meglio che ogni tanto specificassi che non sono un medico né un dietologo, le informazioni che pubblico qui, sono prese dalla rete, ovviamente cerco di selezionare quelle più affidabili, ma se non siete sicuri e conoscete un professionista, vorrei dire medico di famiglia, ma ammetto di non amare molto i medici personalmente. Niente da dire per il lavoro che svolgono “alcuni”. Beh, insomma, avete capito il concetto.. 😉

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO