Succo di barbabietola per migliorare prestazioni atletiche

Molti studi hanno dimostrato che il succo di barbabietola può migliorare le prestazioni atletiche. Uno di questi è stato svolto dai ricercatori della Kansas State University i quali hanno pubblicato sul Journal of Nitric Oxide, Biology and Chemistry, dimostrando che la bevanda fornisce anche un importante supporto alle persone che soffrono di insufficienza cardiaca.

“Migliaia di pazienti con insufficienza cardiaca potrebbero trarre beneficio con questa semplice terapia”, asserisce il ricercatore David Poole.

Una prima di ricerca condotta dallo stesso team e pubblicata sulla rivista Physiology nel 2013, ha dimostrato che grazie al suo alto contenuto di nitrati, il succo di barbabietola aumenta il flusso di sangue ai muscoli scheletrici che sono impegnati in esercizio.

Nel recente studio i ricercatori hanno scoperto che, dopo aver bevuto succo di barbabietola, i partecipanti hanno sperimentato un aumento del 38 per cento del flusso di sangue ai loro muscoli scheletrici durante l’attività fisica.

Il flusso di sangue è aumentato significativamente ai muscoli a contrazione rapida che vengono utilizzati per la corsa esplosiva. Questi sono in genere meno ossigenati rispetto gli altri muscoli scheletrici.

barbabietole-circolazione-sanguignajpg

L’aumento del flusso di ossigeno sarebbe sufficiente a migliorare in modo significativo la qualità della vita nei pazienti con insufficienza cardiaca, secondo i ricercatori.

L’Insufficienza cardiaca è una sindrome clinica complessa definita come l’incapacità del cuore di fornire il sangue in quantità adeguata rispetto all’effettiva richiesta dell’organismo o la capacità di soddisfare tale richiesta solamente a pressioni di riempimento ventricolari superiori alla norma (vedi: https://it.wikipedia.org/wiki/Insufficienza_cardiaca). Questa è anche responsabile di una diminuzione nella capacità di muovere le braccia o le gambe e di essere fisicamente attivi.

Chiaramente è importante l’esercizio fisico, ma il succo di barbabietola potrebbe essere il primo passo per ottenere dei miglioramenti di salute.

“La migliore terapia per questi pazienti è alzarsi e muoversi”, asserisce Poole. “Tuttavia, non è sempre facile. Quindi è possibile aumentare la fornitura di ossigeno a questi muscoli attraverso barbabietole in grado di fornire una via terapeutica per migliorare la qualità della vita di questi pazienti.”

I ricercatori hanno già iniziato un trial clinico per testare direttamente gli effetti del succo di barbabietola in pazienti con scompenso cardiaco. La ricerca è stata condotta in collaborazione con l’Università di Exeter ed è finanziata dal National Institutes of Health.

Aumenta la potenza, velocità e resistenza negli atletici

Perché succo di barbabietola avrebbe queste qualità? La risposta si trova nell’alta concentrazione di una sostanza chimica nota come nitrati, nella bevanda. Infatti, pensate che solo 70 millilitri di succo di barbabietola contengono tanti nitrati come 100 grammi di spinaci.

Nel corpo, il nitrato si trasforma in nitrito, il quale ha dimostrato di proteggere i vasi sanguigni da lesioni. Il nitrito è infine trasformato in ossido nitrico, che dilata i vasi sanguigni e aumenta in tal modo il flusso sanguigno. Poiché viene trasportato più ossigeno alle cellule muscolari, queste cellule sono in grado di produrre più energia e quindi resistenza.

E’ stato ampiamente dimostrato che il succo di barbabietola rossa aumenta le prestazioni negli atleti. Ad esempio, in uno studio gli atleti che hanno bevuto succo di barbabietola hanno utilizzato il 19 per cento in meno di ossigeno, riuscendo a resistere un 17 per cento più a lungo. Un altro, pubblicato sulla rivista Medicine & Science in Sports & Exercise nel 2011, ha rilevato che i ciclisti che hanno bevuto succo di barbabietola completarono più velocemente un giro rispetto gl’altri. Un paio di studi simili, condotti da ricercatori della Maastricht University Medical Center in Olanda, i quali pubblicarono sull’International Journal of Sport Nutrition and Exercise Metabolism nel 2012, scoprirono che il consumo di succo di barbabietola non solo ha migliorato la velocità dei ciclisti, ma anche la loro potenza.

Fonti: ncbi.nlm.nih.gov – kstate.edu

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO