Tecnologia: Tele-trasporto e vita su Marte (P.4)

Esistono almeno quattro testimoni che affermano che la storia di Andrew Basiago sia reale, due di loro affermano che hanno fatto parte della colonia presente su Marte e gli altri due sono persone importanti, una di loro assessore del presidente Jimmy Carter che si occupa del tema extraterrestre Alfred L. Webre, e Laura Eisenhower la nipote del Presidente Eisenhower. Alfred L. Webre fu incaricato di occuparsi del fenomeno extraterrestre e oggetti non identificati, Ufo nel 1976. Questo progetto fu poi archiviato dal Ministero della Difesa degli Stati Uniti probabilmente perché Alfred si stava avvicinando troppo alla verità.

Alfred L. Webre dice in un’intervista che questo progetto è un grande segreto di stato, le basi segrete degli Stati Uniti sono molto strategiche come le basi in Antartide, Artico, Dulce e New Mexico. Però le basi più strategiche sono quelle interplanetarie questi sono custodite da un segreto assoluto. Andrew Basiago ci fa presente che il governo degli Stati Uniti è riuscito a sperimentare i viaggi nel tempo da almeno 40 anni, e questo progetto segreto avevo lo scopo di riuscire ad arrivare fisicamente su Marte e su quest’ultimo, continua dicendo, posso dire che eseguono esperimenti da almeno 30 anni.

Alfred L. Webre afferma che questi progetti sono stati messi in atto per una prevenzione in caso di disastri o catastrofi sulla Terra, il problema è che però ne sono a conoscenza solo un ristretto numero di persone tra cui anche benestanti. Continua dicendo che infatti c’è un gruppo di persone che lotta perché il governo degli Stati Uniti condivida questi fatti con tutti noi terrestri.

Laura Eisenhower in un’intervista dice che sono stati investiti dal governo trilioni di dollari segretamente per un secondo progetto, invece di risolvere i problemi che abbiamo qui sulla Terra ed è ovvio che questo progetto non è un qualcosa che sta avvenendo per i nostri interessi, ma al contrario stanno manipolando della gente per fare delle cose che vanno contro la propria volontà.

La maggior parte del denaro la stanno utilizzando per le armi, parla della questione del’ 11 settembre e afferma che per quella disgrazia sono stati donati molti soldi che vennero utilizzati per i loro scopi, continua dicendo che la maggior parte di quei soldi furono invertiti in armi.

Andrew Basiago
Quando spendevano trilioni di dollari nei laboratori di Difesa, non servivano solo per costruire un nuovo tipo di armi nucleari più potenti, ma anche per inventare nuove tecnologie segrete.

Alfred L. Webre
Esiste una civilizzazione parallela segreta utilizzata per presupposti oscuri, che è molto più grande di quello che si possa pensare e che usa una tecnologia che se fosse utilizzata qui sulla Terra
trasformerebbe il nostro pianeta in un paradiso.

Laura Eisenhower, Andrew Basiago e Alfred L. Webre vorrebbero che tutta questa storia venisse condivisa con l’umanità, compresi i segreti degli Archivi di Stato e che personalità pubbliche come il Segretario della Difesa di George Bush, Donald Rumsfeld,  l’ex Segretario dell’Energia ex Governatore del New Mexico, ora Segretario del Commercio di Barak Obama, Bill Richardson confermassero questa
versione dei fatti compresi i progetti sul viaggio nel tempo, teletrasporto e colonizzazione su Marte.

Andrew Basiago
Al Segretario Rumsfeld e al Governatore Richardson, chiedo a queste due persone che siano uomini e dicano la verità, perché loro sono stati coinvolti direttamente nello stesso progetto che fui coinvolto io.
Di fatto come funzionari pubblici di successo, potrebbero farlo visto che sono degli ex funzionari di gabinetto , potrebbero appoggiare quello che io sto dicendo. Proprio perché hanno partecipato direttamente al progetto.


Laura Eisenhower
La maggioranza della gente pensa che questa è una follia, crede che sia frutto di un film di fantascienza, non hanno proprio idea di quello che sta succedendo. Ne sono a conoscenza solo quelle persone
estranee che sono state portate in questi posti e che hanno vissuto questa esperienza, solo loro possono veramente parlare di questa faccenda. Stanno pagando trilioni di dollari per la segretezza e sono protetti
dall’Agenzia di Sicurezza Nazionale per sbrogliarsi dalle situazioni scottanti estremamente illegali le quali dovrebbero essere arrestati o perlomeno fermati.

Video non più reperibile

Andrew Basiago
Mio padre era un grande uomo, mi disse che avrei dovuto raccontare un giorno al mondo intero questa faccenda. Abbiamo fatto parte di qualcosa di grandioso, questo è il futuro e la gente merita di sapere
quello che abbiamo scoperto.I bambini pionieri dello spazio­tempo non erano individui come me,
noi facevamo parte del secondo gruppo. I primi bambini teletrasportati facevano parte di un progetto differente, convertirsi in abitanti del pianeta. Erano bambini dell’America Latina.

Jaime Maussan chiede a Laura Eisenhower se quello che dice Andrew Basiago corrisponde a verità.

Laura Eisenhower
Si, e Andrew Basiago è una persona molto credibile e lo stesso vale per Alfred Webre. Li conosco da un paio di anni su questo livello di discussioni e non ho nessun dubbio sulla credibilità di quello che mi
ha raccontato Andrew. So che ha camminato sulla superficie di Marte.

Andrew Basiago
Credo che non è una mia responsabilità convincere le persone sulla credibilità di quello che ho raccontato, ma piuttosto credo che è una mia responsabilità mantenermi fermo e convinto per poter raccontare i veri fatti che mi sono accaduti. Ed è per questo, solo questo,  che ne sto parlando la gente deve sapere la verità. Riconosco che è un privilegio poter raccontare la storia e i dati dei
risultati tecnici, per il valore che posso avere per la nostra civiltà, è molto importante.
Sono preoccupato perché potrei essere assassinato e non potrei riuscire nel mio intento di raccontare tutta la verità al mondo.

Laura Eisenhower
Il mio lavoro e raccontare solo le cose vere, raccontare la mia esperienza nella forma più realistica possibile, voglio dire, niente in questo mondo è sicuro al 100%. Però mi resi conto del fatto che quando cominciai a raccontare la mia storia, venni a scoprire che altre persone avevano qualcosa da dire,
persone molto credibili e che le sue vite furono “sequestrate” incluso Andrew Basiago che ha avuto queste esperienze da molto piccolo sopravvivendo per poterle raccontare.
Tutto questo è reale e si somma a quello che ho scoperto io. Sono a conoscenza del fatto che io sia in pericolo ma sono disposta a prendermi il rischio come lo sono anche le altre persone coinvolte. — Quinta e ultima parte

Video non più reperibile

No votes yet.
Please wait...

Prosegui con la lettura (usa il menu di navigazione).
* Nell'ultima pagina puoi trovare eventuali link del libro recensito.

loading...

LASCIA UN COMMENTO